PDA

View Full Version : Beffe, licenze et amori del Decamerone segreto - Walter Pisani, 1973



LaBelvaColMitra
09-03-2008, 09:59
http://desmond.imageshack.us/Himg155/scaled.php?server=155&filename=a35916.jpg&res=landing

Beffe, licenze et amori del Decamerone segreto

Regia: Walter Pisani
Cast: Dado Crostarosa, Malisa Longo, Giacomo Rizzo, Orchidea de Santis, Patrizia Viotti, Antonella Patti...

Dal 22 Aprile in DVD per la Perseo

http://www.cinematografo.it/bancadati/consultazione/schedafilm.jsp?codice=21593&completa=si

bobby keller
09-03-2008, 10:15
uno dei migliori nel filone...

almayer
20-03-2008, 17:25
Priceless il giudizio di Segnalazioni Cinematografiche:


"A differenza di molti prodotti analoghi, questo film collega i numerosi boccacceschi episodi facendovi agire in tutti un unico eroe, l'irriconoscibile Cecco Angioleri, avulso da qualsiasi credibilità, inclusa quella storica. Ovviamente, questo non giustifica in alcun modo la sfilata di oscenità e sconcezze della laida materia esposta con sfacciata impudicizia, senza alcuna remora di decenza nelle immagini e nei dialoghi, senza alcun rispetto per istituzioni e persone sacre, senza le pur minime attenuanti di una trattazione briosa o veramente spiritosa." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 74, 1973).

DAVIDGOODIS
06-05-2010, 09:04
In arrivo (si spera) il Dvd della CECCHI GORI!!!

(Data di uscita : 8/6/2010 - scheda su VecoVideoemusica - prezzo: 14.90 E.).

bobby keller
08-06-2010, 18:38
qualcuno ha acquistato questo fondamentale decamerotico?e ci sa dire qualcosa sulla qualita' video?

DAVIDGOODIS
24-06-2010, 10:58
Dvd di buona qualità della Perseo Video - Cecchi Gori: colori squillanti - fotografia pulita - titoli di testa in inglese (The Ribald Decameron) - formato 16/9 - durata 81' - locandina originale, che poi è quella riportata sulla fascetta, come unico extra.

Preso al volo a 10.90 E. alla Veco ma solo per la presenza nel cast dell'attrice Patrizia Viotti.

Purtroppo in questo film il pur bravo regista le ha riservato una particina piccola piccola dove anche si spoglia ma, praticamente, non fa vedere niente. E anche le altre attrici - in primis Malisa Longo - non fan vedere molto di più!!!

Peccato perchè la Viotti , biondina dal fisico minuto e dalla recitazione spigliata, era terribilmenti sexy.

(E Patrizia che, in una fresca mattina d'estate, si lava al pozzo - dal film Erika - rovesciando sull'esile corpo una secchiata d'acqua gelata rappresenta per me una vera e propria ossessione cinematografica degli anni 70!).

bobby keller
24-06-2010, 11:20
Dvd di buona qualità della Perseo Video - Cecchi Gori: colori squillanti - fotografia pulita - titoli di testa in inglese (The Ribald Decameron) - formato 16/9 - durata 81' - locandina originale, che poi è quella riportata sulla fascetta, come unico extra.

Preso al volo a 10.90 E. alla Veco ma solo per la presenza nel cast dell'attrice Patrizia Viotti.

Purtroppo in questo film il pur bravo regista le ha riservato una particina piccola piccola dove anche si spoglia ma, praticamente, non fa vedere niente. E anche le altre attrici - in primis Malisa Longo - non fan vedere molto di più!!!

Peccato perchè la Viotti , biondina dal fisico minuto e dalla recitazione spigliata, era terribilmenti sexy.

(E Patrizia che, in una fresca mattina d'estate, si lava al pozzo - dal film Erika - rovesciando sull'esile corpo una secchiata d'acqua gelata rappresenta per me una vera e propria ossessione cinematografica degli anni 70!).

se dura solo 81 è cut perchè la versione che ho io dura circa 88 minuti

DAVIDGOODIS
25-06-2010, 08:54
se dura solo 81 è cut perchè la versione che ho io dura circa 88 minuti

Confermo la durata del dvd in 81' (che è la stessa riportata sulla fascetta!).

Ecco spiegata la grande anemia di nudi di questo film!

D-Fens
28-08-2012, 08:46
Decamerotico a mio parere noioso e soporifero. Salvo le belle ambientazioni di San Gimignano, i costumi discretamente ricercati, e lo splendore maestoso dei seni della De Santis e della Longo (dotata di due occhi terrificanti), per il resto, l'estrema verbosità dei dialoghi mi ha messo l'orticaria. Perifrasi su perifrasi impiegate per esprimere un concetto; d'accordo il solletico provocato dalla parlata "tosco-volgar-medievale", ma una buona sceneggiatura deve anche affettare a dovere i dialoghi, renderli incisivi, vivi, guizzanti, e non farli sbracare a più non posso, solo per il piacere di sentir parlare "alla Dante Alighieri" (si fa per dire, visto che nel film si citano cose come i "batteri" che provocano le malattie...notoriamente catalogati dalle trattazioni mediche dell'epoca).

La De Santis racconta che il film fu in parte girato in un vero convento di frati di San Gimignano (dove cast e troupe erano pure ospitati); ai frati fu raccontato che si stava girando una sorta di documentario su Angiolieri, una roba naturalmente pudica e culturale, poiché se fossero piombati sul set, magari mentre la De Santis era con tutto quel ben di Dio in vista, avrebbero dovuto dir prgehiere riparatorie fino al giorno del Giudizio.

Renato
10-09-2015, 10:13
Resta da capire una cosa: chi caspita sia questo Dado Crostarosa protagonista del film...?