PDA

View Full Version : La vita, a volte, è molto dura, vero provvidenza? - Giulio Petroni, 1972



er gobbo
12-10-2005, 10:10
Anno: 1972
Cast: Tomas Milian, Janet Agren, Gregg Palmer.
Durata: 92 min.
Regia: Giulio Petroni

http://img522.imageshack.us/img522/8048/13031rp9.jpg
Recensione Spaghetti Western Database (http://www.spaghettiwestern.altervista.org/milian2.htm)

http://www.thrauma.it/dettaglio.php?dettaglio=dvd&id=11833

in uscita il 25 ottobre

stubby
18-01-2007, 08:31
Esce il 21 febbraio con la rivista Oggi in dvd.

rangoon
03-02-2007, 14:48
Esce il 21 febbraio con la rivista Oggi in dvd.

L'ho visto nell'edicola fabbri on line. Ma perchè sono così sciocchi da mettere sul sito una trama finta pescata da internet, quando poi sui libretti sono così precisi? Il riassunto su Edicola Fabbri è stato fatto da uno che non ha visto il film. Se uno legge quello pensa che si tratti di mestieranti. Poi leggo i libretti e la qualità è massima. Ci prendono per il culo o che cosa?

Franco Grattarola
03-02-2007, 14:56
Il film di Petroni è contenuto, insieme ad altri 4 film, nel locupletatissimo cofanetto "Le Pistole non discutono" (Ripley Home Video).

Sentenza
03-02-2007, 21:23
Ho il DVD, cmq è un bel film (certo, demenziale), cn musiche bellissime e una curiosissima apparizione di Mike Buongiorno (!)

Vedetelo, non è male!

rangoon
03-02-2007, 23:38
Ho il DVD, cmq è un bel film (certo, demenziale), cn musiche bellissime e una curiosissima apparizione di Mike Buongiorno (!)

Vedetelo, non è male! Hai ragione. Il vecchio Mike si chiama "Mike Goodmorning" e fa un quiz. Chi risponde esce dal carcere

tepepa77
03-02-2007, 23:54
Hai ragione. Il vecchio Mike si chiama "Mike Goodmorning" e fa un quiz. Chi risponde esce dal carcere
Davvero? Complimenti per la fantasia:D :confused:
Peccato pero vedere Tomas Milian e Petroni in un film "Demenziale"

Frank n Furter
04-02-2007, 01:24
Davvero? Complimenti per la fantasia:D :confused:
Peccato pero vedere Tomas Milian e Petroni in un film "Demenziale"

Perchè?

E' intelligente e surreale, il mio spaghetti western comico preferito

alx
04-02-2007, 09:36
E' un film che non mi ha conquistato nonostante i protagonisti. Straordinaria, cmq, la sequenza con Mike Goodmorning.

tepepa77
04-02-2007, 09:44
Perchè?

E' intelligente e surreale, il mio spaghetti western comico preferito

Non è che disprezzi il genere,anzi, e solo un po' di scetticismo,ma visti i pareri discordanti credo che lo prenderò lo stesso .

rangoon
04-02-2007, 10:12
Davvero? Complimenti per la fantasia:D :confused:
Peccato pero vedere Tomas Milian e Petroni in un film "Demenziale"
Petroni, Milian e anche la biondissima Janet Agren, una delle stelle del western all'italiana, qui nel ruolo di una ladra che finisce sempre per prendere calci in culo. Petroni, comunque ha voluto proprio prendere in giro il genere di Trinità. Milian, che pur strampalato è sempre un bounty killer a un certo punto dice allo sceriffo che gli porterà anche Trinità e Bambino.

tepepa77
04-02-2007, 10:52
Petroni, Milian e anche la biondissima Janet Agren, una delle stelle del western all'italiana, qui nel ruolo di una ladra che finisce sempre per prendere calci in culo. Petroni, comunque ha voluto proprio prendere in giro il genere di Trinità. Milian, che pur strampalato è sempre un bounty killer a un certo punto dice allo sceriffo che gli porterà anche Trinità e Bambino.

Okkio sei sulla soglia dello spoiler e forse oltre....;)

rangoon
04-02-2007, 14:04
Okkio sei sulla soglia dello spoiler e forse oltre....;)
No, tranquillo. Sono ben al di quà. Niente trama

Sentenza
05-02-2007, 01:06
Già, xò si tratta sempre e cmq di anticipazioni...

usa il pulsante "spoiler" e nn sbagli mai ;)

rangoon
21-02-2007, 00:43
Già, xò si tratta sempre e cmq di anticipazioni...

usa il pulsante "spoiler" e nn sbagli mai ;) Preso oggi nella collana della Fabbri. Buon video, praticamente identico a quello della RHV ma senza extra.

gianluca2006
21-02-2007, 01:10
Preso oggi nella collana della Fabbri. Buon video, praticamente identico a quello della RHV ma senza extra.

Io ho visto il secondo. Devo dire che non è il mio preferito di Milian, anche se lui è un grande. Questo lo prenderò di sicuro.
OT: quale è il prossimo?

rangoon
21-02-2007, 10:16
Io ho visto il secondo. Devo dire che non è il mio preferito di Milian, anche se lui è un grande. Questo lo prenderò di sicuro.
OT: quale è il prossimo? il prossimo della Fabbri? Gli specialisti

Venticello
21-02-2007, 10:29
Preso oggi nella collana della Fabbri. Buon video, praticamente identico a quello della RHV ma senza extra.

Sarà per quell'euro di differenza....

rangoon
21-02-2007, 23:13
Sarà per quell'euro di differenza....
Già, sarà per quello...:)

johnny hamlet
08-03-2007, 17:55
Uno dei migliori western comici in assoluto e anche uno dei pochi veramente riusciti,anche perchè riesce a conservare una misura che purtroppo la quasi totalità degli western comici della serie successiva al successo dei due Trinità non riesce ad avere,sicuramente merito anche della regia di Petroni che tiene a briglia corta l'estro di Tomas Milian (i risultati del secondo Provvidenza saranno infatti inferiori).

rangoon
10-03-2007, 16:15
Riporto anche in questo caso alcuni passaggi del libretto allegato al dvd della Fabbri: «La vita, a volte, è molto dura, vero Provvidenza? viene proiettato per la prima volta in pubblico alla fine di ottobre del 1972, cioè due anni dopo la prima uscita nelle sale di Lo chiamavano Trinità, il film milionario di E. B. Clucher, al secolo Enzo Barboni, con il quale il western all’italiana ha cominciato a prendersi in giro. Il successo di Bud Spencer e Terence Hill nei panni di Trinità e Bambino ha già avuto anche un seguito nel 1971 e ha iniziato a fare scuola. Per il western all’italiana sono anni in cui la distorsione dei codici in senso comico non è ancora alternativa ma convive con quella “seria” che sta forzandone i limiti in direzioni diverse: dalla rivoluzione messicana alla politica, dall’avventura per famiglie alla violenza sempre più spinta. Il genere non ha ancora imboccato l’ultimo viale ma sta cominciando a esaurire la spinta iniziale. In questa situazione nasce Provvidenza, un personaggio disegnato su un soggetto di Dean Craig da Giulio Petroni e da un gruppo di sceneggiatori di cui fanno parte anche Franco Castellano e Giuseppe Moccia, in arte Castellano e Pipolo, una delle migliori e più rodate coppie italiane di autori comici di teatro, televisione e cinema. Se Trinità e Bambino si limitano a mostrare il lato paradossale e comico delle strutture narrative classiche definite dai codici di genere, l’antieroe interpretato da Tomas Milian è anarchico e salta a suo piacimento dentro e fuori dagli stessi codici seguendo un impianto narrativo dove il surreale regna sovrano. Il confronto con i due personaggi interpretati da Terence Hill e Bud Spencer non è casuale, ma dichiarato già nelle prime scene quando Provvidenza, intascando la taglia dopo aver consegnato Hurricane Kid e alludendo a un ritratto sul muro si rivolge allo sceriffo dicendo: «Lo conoscete questo qui? E il fratello alto e grosso che chiamano Bambino? Ve li porterò! Promesso. Tutti e due…».
... In questo film la demolizione dei luoghi comuni e dei codici di genere appare spietata fin dalla definizione dei personaggi. Provvidenza con la sua bombetta, ombrellino e baffetti attinge esplicitamente alla comicità surreale di Charlot e non assomiglia per niente al "classico pistolero" cui i anche i western parodistici fanno il verso. È un bounty killer ma lo fa con lo spirito dell’impiegato, cercando di ottimizzare lo “sporco mestiere” del cacciatore di uomini con il tentativo di riciclare all’infinito la stessa preda. Intelligente e colto al punto da rivolgersi alla commessa cinese del negozio di abiti nella sua lingua, pratica lo yoga e non sembra mai omologarsi del tutto all’ambiente nel quale agisce. Accanto a lui ci sono uno sceriffo che spaccia moneta falsa, un criminologo interpretato da Mike Bongiorno che utilizza i quiz come test d’identità, una comunità religiosa di bianchi e neri che costruisce abusivamente una chiesa, un ragazza da saloon che cerca di imparare maldestramente a rubare e Hurricane Kid, un po’ preda un po’ socio, con il quale spartisce il bottino a ritmo di Tuca tuca. Salutato da un successo per molti versi inaspettato La vita, a volte, è molto dura, vero Provvidenza? avrà un seguito ancora più surreale nel 1973 in Ci risiamo, vero Provvidenza? diretto da Sergio Martino

almayer
12-09-2007, 19:27
Preso oggi nella collana della Fabbri. Buon video, praticamente identico a quello della RHV ma senza extra.

Che extra ci sono nel RHV?

Visto oggi, mah, non m'ha fatto impazzire. Bravo Milian, bravo Petroni, carina la OST di Morricone, ma non è il mio genere. Bel master comunque.

Franco Grattarola
12-09-2007, 20:30
> Che extra ci sono nel RHV?

Un'intervista con Petroni a cura di Tatti Sanguineti.

kaciaro
12-07-2009, 10:12
Perchè?

E' intelligente e surreale, il mio spaghetti western comico preferito
esatto e' veramente ben fatto ;)

Saimo
12-05-2011, 12:11
In offerta a 7 euro su Amazon.it
http://www.amazon.it/Vita-Volte-Molto-Dura-Provvidenza/dp/B000F0H6Q6/ref=sr_1_1?s=dvd&ie=UTF8&qid=1305194924&sr=1-1

Saimo
08-05-2013, 10:38
La famigerata sequenza con Mike Bongiorno :D
http://www.youtube.com/watch?v=FcmAQ0CBDR8

http://www.youtube.com/watch?v=FcmAQ0CBDR8