PDA

View Full Version : La Prima Notte di Quiete - Valerio Zurlini, 1972



almayer
07-02-2006, 15:25
http://i58.tinypic.com/ipvdpd.jpg

http://www.cinematografo.it/pls/cinematografo/consultazione.redirect?sch=23383

Visto Domenica pomeriggio. Orbene, Domenica era una giornata proprio bigia, cielo plumbeo, -2 gradi e nebbia sparsa, una giornata che invogliava al riposo casalingo. Optando per un film, avendo già aperto una bottiglia di ottimo Carbio, come trovare un film che si potesse intonare al clima circostante? Il pensiero s'è subito diretto alla fila dei "film da vedere", tra cui spiccava il DVD de La Prima Notte di Quiete, edito nel paese del sol levante dalla King Records. E come non riuscire ad immedesimarsi subito, con quella livida e grigia Rimini fuori stagione....avevo già voglia di mettermi il cappotto di cammello solo per la visione del film (desiderio vanificato dal fatto che io, un cappotto di cammello, non lo possiedo)...
Che dire di questo film? ambientazioni e fotografia impeccabili, attori tutti in parte, tra cui spiccano una bellissima Petrovna, un Giannini giovane e fantastico, un Delon che Delon non si può...perfetto...e poi c'è la Vanoni, altro filotto con Delon (assieme a Tony Arzenta)...
Splendido, bellissimo...

Il film pare che sia stato restaurato dalla Fondazione Philip Morris, si spera esca in DVD prima o poi...

http://www.italica.rai.it/index.php?categoria=cinema&scheda=notte

http://www.italica.rai.it/immagini/cinema/notte/dx1.jpg
http://www.sonia-petrovna.com/photoprof/prof07.jpg

almayer
07-02-2006, 15:31
C'è anche un libro:

http://www.lindau.it/scheda_libro.asp?ID_Libro_Dettagli=540

che ora è in offerta:

http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=TTT9K3TSFKSTT

almayer
07-02-2006, 15:47
La prima notte di quiete è un verso di Goethe, è la morte. Esprime l'idea che l'uomo nella sua traversata della vita ambisce a un riposo che solo la morte potrà dargli. Ma parlare di questo film non mi è molto gradito; era un film pieno di cose, di cose che giudico importanti, e che nel film invece non ci sono. All'origine, si trattava del terzo episodio di un film che non ho potuto fare, che non mi hanno lasciato fare. Ed era una sceneggiatura molto bella.
La necessità di avere una coproduzione e di avere Delon - la presenza di Delon, la volgarità di Delon - mi ha costretto a considerare solo in parte il copione e le ambizioni del progetto. Da un certo momento in poi ho solo cercato di finire alla svelta, più alla svelta possibile. La lavorazione di quel film è stata semplicemente una tortura

Valerio Zurlini
in "Il cinema italiano d'oggi" di Faldini & Fofi, Mondadori 1984

almayer
07-02-2006, 17:42
http://www.greendayfactory.it/interpretazionelaprimanottediquiete.htm

Zardoz
07-02-2006, 18:45
Film strano, imperfetto, ambizioso (troppo?), ma indubbiamente di gran fascino. Delon "è" almeno il 50% di tutta l'opera..

paulthomas
07-02-2006, 23:20
Film struggente, bellissimo... che porta all'apice le tempeste di passioni tipiche di questo grande regista, da sempre sottovalutato.
Il finale non mi ha mai convinto, atipico nel suo cinema, e, credo, sia stato imposto da Alain Delon.
Di Zurlini adoro anche La ragazza con la valigia (con una Cardinale pazzesca) e Estate violenta.
La Prima Notte gira nelle cineteche nell'edizione restaurata dalla Philip Morris, ma di dvd non se ne parla proprio..!

mark920
12-02-2008, 14:42
Martedì 19 febbraio alle 21:00, Rai Sat Cinema

Ad aprile il dvd della Medusa:

LA PRIMA NOTTE DI QUIETE (1972) (Collana i Classici del Cinema Italiano restaurati da Medusa Film) (Restaurato - 16:9/1.85:1 + extra) / Regia: Valerio Zurlini / Cast: Alain Delon, Lea Massari, Giancarlo Giannini, Alida Valli, Renato Salvatori, Sonia Petrovna, Salvo Randone, Adalberto Maria Merli / Genere: Drammatico / Distr.: Medusa

almayer
12-02-2008, 15:45
Martedì 19 febbraio alle 21:00, Rai Sat Cinema

Ad aprile il dvd della Medusa:

LA PRIMA NOTTE DI QUIETE (1972) (Collana i Classici del Cinema Italiano restaurati da Medusa Film) (Restaurato - 16:9/1.85:1 + extra) / Regia: Valerio Zurlini / Cast: Alain Delon, Lea Massari, Giancarlo Giannini, Alida Valli, Renato Salvatori, Sonia Petrovna, Salvo Randone, Adalberto Maria Merli / Genere: Drammatico / Distr.: Medusa

Ottimo. Il master dovrebbe essere buono, visto che la pellicola è staa restaurata nell'ambito del progetto Philip Morris. Spero di mettere in soffitta il dvd jappo.

gu61
12-02-2008, 18:05
Ottimo. Il master dovrebbe essere buono, visto che la pellicola è staa restaurata nell'ambito del progetto Philip Morris. Spero di mettere in soffitta il dvd jappo.

...Speriamo bene anche se, ad onor del vero, talvolta nell'Audio la PM ha lasciato un pochino a desiderare...:oops:

bepy
20-02-2008, 00:40
Vedendo questo film ho notato alcuni difetti di funzionamento che non so se riguardano unicamente il mio impianto o un problema generale di trasmissione! praticamente mi sta succedendo spesso nell'ultimo periodo che guardando i film trasmessi su raisat cinema mi accorga del fatto che presentano delle imperfezioni nell'audio che in alcune scene si abbassa considerevolmente fino a dare la sensazione di scomparire del tutto.. ora al riguardo vorrei sapere se è una cosa che succede solo a me o l'avete notata anche voi??? fatemi sapere. ciao

http://img123.imageshack.us/img123/2912/ninomanfredibannerinogj3.gif (http://ninomanfredi.forumfree.net/)

gu61
23-02-2008, 14:49
Vedendo questo film ho notato alcuni difetti di funzionamento che non so se riguardano unicamente il mio impianto o un problema generale di trasmissione! praticamente mi sta succedendo spesso nell'ultimo periodo che guardando i film trasmessi su raisat cinema mi accorga del fatto che presentano delle imperfezioni nell'audio che in alcune scene si abbassa considerevolmente fino a dare la sensazione di scomparire del tutto.. ora al riguardo vorrei sapere se è una cosa che succede solo a me o l'avete notata anche voi??? fatemi sapere. ciao

...Onestamente non mi è mai capitato...:confused:

serjoe64
23-02-2008, 16:20
Vedendo questo film ho notato alcuni difetti di funzionamento che non so se riguardano unicamente il mio impianto o un problema generale di trasmissione! praticamente mi sta succedendo spesso nell'ultimo periodo che guardando i film trasmessi su raisat cinema mi accorga del fatto che presentano delle imperfezioni nell'audio che in alcune scene si abbassa considerevolmente fino a dare la sensazione di scomparire del tutto.. ora al riguardo vorrei sapere se è una cosa che succede solo a me o l'avete notata anche voi??? fatemi sapere. ciao

http://img123.imageshack.us/img123/2912/ninomanfredibannerinogj3.gif (http://ninomanfredi.forumfree.net/)


...Onestamente non mi è mai capitato...:confused:
Nemmeno a me anche se, la cosa ti può consolare, ho notato l'identica tua problematica riportata da altri utenti in altro forum.

bepy
24-02-2008, 14:32
Nemmeno a me anche se, la cosa ti può consolare, ho notato l'identica tua problematica riportata da altri utenti in altro forum.

senti se non esiste nessun divieto imposto dal forum potresti cortesemente comunicarmi il link del sito dal quale sei riuscito a prendere atto del fatto che anche altre persone lamentano il mio medesimo problema!
fammi sapere! ciao

http://img123.imageshack.us/img123/2912/ninomanfredibannerinogj3.gif (http://ninomanfredi.forumfree.net/)

LaBelvaColMitra
09-03-2008, 10:04
Martedì 19 febbraio alle 21:00, Rai Sat Cinema

Ad aprile il dvd della Medusa:

LA PRIMA NOTTE DI QUIETE (1972) (Collana i Classici del Cinema Italiano restaurati da Medusa Film) (Restaurato - 16:9/1.85:1 + extra) / Regia: Valerio Zurlini / Cast: Alain Delon, Lea Massari, Giancarlo Giannini, Alida Valli, Renato Salvatori, Sonia Petrovna, Salvo Randone, Adalberto Maria Merli / Genere: Drammatico / Distr.: Medusa

In uscita il 23 aprile

http://www.kultvideo.com/pross_uscite.asp?page=3&lim=&Genre=&key=

Frank Costello
25-04-2008, 22:52
23 aprile? Qualcuno l'ha gia' preso?

Ho visto il film oggi. Come ha detto qualcuno qui nel thread, il film e' ''strano'', sicuramente, anche ''squallido'' (in senso buono, nel senso di vero, reale, non patinato) ma e' estremamente affascinante e coinvolgente.
E' il primo film di Zurlini che vedo.
Atmosfera autunnale meravigliosa, triste e molto malinconica. Il grande Giannini molto ma molto bravo (senza baffi non l'avevo neanche riconosciuto!) Delon grandissimo come sempre, professore in giacca di cammello che vive in simbiosi con la sua sigaretta e col bicchiere di whisky in mano (e chi mi trova un film dove Delon non si accende manco una sigaretta gli pago da bere)...uno dei migliori ruoli della sua carriera. Promossi tutti a pieni voti.

rangoon
29-04-2008, 15:40
23 aprile? Qualcuno l'ha gia' preso?

Ho visto il film oggi. Come ha detto qualcuno qui nel thread, il film e' ''strano'', sicuramente, anche ''squallido'' (in senso buono, nel senso di vero, reale, non patinato) ma e' estremamente affascinante e coinvolgente.
E' il primo film di Zurlini che vedo.
Atmosfera autunnale meravigliosa, triste e molto malinconica. Il grande Giannini molto ma molto bravo (senza baffi non l'avevo neanche riconosciuto!) Delon grandissimo come sempre, professore in giacca di cammello che vive in simbiosi con la sua sigaretta e col bicchiere di whisky in mano (e chi mi trova un film dove Delon non si accende manco una sigaretta gli pago da bere)...uno dei migliori ruoli della sua carriera. Promossi tutti a pieni voti.

Zorro!!! In "Zorro" di Tessari mi sa che Delon non si accende nemmeno una sigaretta...

Frank Costello
29-04-2008, 16:17
Zorro!!! In "Zorro" di Tessari mi sa che Delon non si accende nemmeno una sigaretta...

Non l'ho visto... quando lo vedro' constatero' se hai ragione...
E poi lo dicono anche i Baustelle ne ''La canzone di Alain Delon'': ''Alain Delon fumava''

scerbanenco1986
16-12-2008, 12:25
Andate regolarmente in onda stanotte su Rai1.

Master della MADONNA. Nessun graffio, colori perfetti, magnifico.

Durata 2:05:13

Grazie,Marì
24-12-2008, 18:22
Delon bellissimo!
Film intrigante,coinvolgente e dalla sensualità particolare.
Come mai la Rai è riuscita a recuperare un master perfetto?Strano...

Caltiki
30-03-2009, 20:54
Splendido, un capolavoro assoluto..
Non so se qualcuno ha notato, ma la Rimini invernale di Zurlini assomiglia alla Costa Azzurra immortalata da Melville in Notte sulla città... film coevo, tra l'altro. Chi ha copiato chi? )

scerbanenco1986
31-03-2009, 10:31
Splendido, un capolavoro assoluto..
Non so se qualcuno ha notato, ma la Rimini invernale di Zurlini assomiglia alla Costa Azzurra immortalata da Melville in Notte sulla città... film coevo, tra l'altro. Chi ha copiato chi? )

Si è vero, si somigliano molto, poi Delon renderebbe stuggente anche Buccinasco.

Non penso comunque che si siano copiati.

Questo film di Zurlini comunque, più lo vedo, più mi viene da pensare che sia uno dei più bei film d'amore italiani di sempre.

tigrero
03-04-2009, 17:19
Questo film di Zurlini comunque, più lo vedo, più mi viene da pensare che sia uno dei più bei film d'amore italiani di sempre.

Sono d'accordo, mi ha davvero emozionato questo film, la scena nella discoteca poi, con gli sguardi tra Delon e la Petrova e con la musica della Vanoni mi ha fatto venire la pelle d'oca

gu61
17-06-2009, 00:04
Uscito, era ora, l'attesissimo dvd Medusa: http://img197.imageshack.us/img197/476/laprimanottediquietemed.jpg (http://img197.imageshack.us/i/laprimanottediquietemed.jpg/) ;)

Herr Bitch
22-07-2009, 17:39
Ho sentito parlar male dell'audio nel dvd Medusa, con sbalzi di volume...qualcuno conferma?

almayer
23-07-2009, 10:48
Uscito, era ora, l'attesissimo dvd Medusa: http://img197.imageshack.us/img197/476/laprimanottediquietemed.jpg (http://img197.imageshack.us/i/laprimanottediquietemed.jpg/) ;)

Ottima notizia! Ci sono sottotitoli (Italiano/Inglese)?

DAVIDGOODIS
29-07-2009, 08:35
Ho sentito parlar male dell'audio nel dvd Medusa, con sbalzi di volume...qualcuno conferma?
No! L'audio è buono: molto chiari i dialoghi e buona anche la riproduzione della colonna sonora del maestro Nascimbene. (Solo italiano mono però!)

Ottima notizia! Ci sono sottotitoli (Italiano/Inglese)?
Solo i sottotitoli per non udenti in italiano!


Il mio alaindelon preferito: grande la sua interpretazione soprattutto quando a parlare sono solo gli occhi...

"Delon non fu soddisfatto del risultato finale - grandi le liti col regista durante le riprese - e preparò una versione per il mercato francese accorciata di oltre 40 minuti(!!!) titolata: "Le professeur". (T.Kezich intervistato negli extra - unico extra del dvd)

johnnyb
29-07-2009, 22:05
la versione Delon è particolarmente pietosa: fu trasmessa anni fa sul sat..invedibile!

Herr Bitch
29-07-2009, 22:12
No! L'audio è buono: molto chiari i dialoghi e buona anche la riproduzione della colonna sonora del maestro Nascimbene. (Solo italiano mono però!)

L'avevo letto qui:
http://www.ibs.it/dvd/8010020048038/alain-delon-sonia-petrova-giancarlo-giannini-renato/prima-notte-di-quiete.html

gu61
30-07-2009, 00:09
Non sbalzi d'audio, ma un audio mono a volte un po chiuso e particolarmente fastidioso in questo periodo estivo che abbiamo (più o meno tutti, credo) le finestre aperte con conseguenti rumori esterni che si sovrappongono.
Sottotitoli per non udenti, come già detto, ed un ottimo extra (di mezz'ora circa) in cui Kezich e Medioli ci illustrano tantissime vicende (legate alla realizzazione del film che ignoravo in buona parte e (francamente) mi hanno sorpreso.
Buon restauro video anche se, talvolta, trovo sia stato fatto un uso eccessivo di tecniche di riduzione del rumore video.
Film splendido, da rivalutare oggi più che mai data l'ampia consuetudine a certe tematiche.
Mi piacerebbe sapere cosa pensano i nostri forumisti romagnoli, delle location riminesi e limitrofe del film. :)

DAVIDGOODIS
31-07-2009, 09:04
L'avevo letto qui:
http://www.ibs.it/dvd/8010020048038/alain-delon-sonia-petrova-giancarlo-giannini-renato/prima-notte-di-quiete.html

Mi sembra un giudizio un po' troppo severo!

Anche se non sono un esperto in materia mi sembra più corretto il giudizio di VIDEOARCHEOLOGIA (sito di cui ho un grande rispetto) che all'audio dà un voto buono.

In quanto al dvd tutto bene tranne il prezzo ( 19.90 E.) che mi pare un po' eccessivo!

johnnyb
16-08-2010, 11:43
dvd di buona fattura: di base c'è la versione restaurata dalla PM che al solito si affida a Giuseppe Rotunno, garanzia di competenza e di rispetto filologico. Il risultato è quindi ottimo con una immagine fedele al Technochrome originale e audio pulito ma non pastrocchiato, appunto un po' chiuso come l'originale. Video anamorfico e integrale, peccato per l'assenza del trailer ma contenuti speciali per una volta (per essere un dvd Merdusa) non affidato a qualche dilettante allo sbaraglio.

nodisco
15-11-2011, 11:31
Mi piacerebbe sapere cosa pensano i nostri forumisti romagnoli, delle location riminesi e limitrofe del film. :)

Io sono di Forli' ma tempo fa ho vissuto a Rimini per un anno... conta? :)

Ho visto il film ieri sera: non sapevo che fosse girato a Rimini, ma ho subito riconosciuto il molo con i caratteristici scogli "tetraedrici" sul quale anch'io sono andato diverse volte durante l'inverno per ascoltare il mare ed il vento. Rimini nelle stagioni fredde ha un fascino tutto suo, che la gente normalmente non conosce perche' associa la citta' al turismo da spiaggia, e Zurlini ha fatto a mio parere una scelta azzeccatissima nell'ambientare il film in questa città.
Il film e' splendido, superfluo ribadirlo: la scena con la musica della Vanoni e' toccante come non mai, la fotografia e gli attori sono eccellenti, e la trama ed i dialoghi raggiungono vertici notevolissimi.
Diverse scene sono girate in piazza Cavour (dove evidentemente all'epoca le macchine potevano transitare), come la prima nella quale compare la "Miura", e nell'antistante ex-pescheria sulla quale si affaccia il negozio di Salvatori. Curiosamente si vede poco piazza Tre Martiri, la principale della citta'.
Non sono riuscito ad individuare le località al di fuori della città, ma immagino siano tutte nei paraggi.

Se dovessi trovare un unico, piccolo difetto al film potrei dire che mi ha inizialmente un po' infastidito il fatto che tutti i personaggi parlino un italiano 'standard', senza la minima inflessione dialettale. Vedendo un film ambientato a Rimini ci si aspetta che la gente parli come i riminesi, o almeno con accento romagnolo come in Amarcord... ma vabbe', non e' poi cosi' grave.

SWAT
15-11-2011, 13:14
Io sono di Forli' ma tempo fa ho vissuto a Rimini per un anno... conta? :)

Ho visto il film ieri sera: non sapevo che fosse girato a Rimini, ma ho subito riconosciuto il molo con i caratteristici scogli "tetraedrici" sul quale anch'io sono andato diverse volte durante l'inverno per ascoltare il mare ed il vento.

I TETRAPODI!

Infastidì non poco anche a me la totale carenza di dialetto romagnolo o meglio di accento riminese, sono si a Rimini ma non si sente, riguardo le location la villa sul mare dovrebbe essere zona Cella, lavorando fisso a Rimini da diversi anni dovrei identificare tutto senza problemi, ho bisogno di rivedere il film.

Killer Klown
20-04-2012, 00:00
Uno dei film più intensi che abbia mai visto. Cupo, disperato e mi ripeto intenso. Una storia d'amore portata alla disperazione e verso un percorso negativo e senza futuro. Come qualcuna delle troiette definisce la Vanina "tanto passato, poco presente e niente futuro".
Si potrebbe dire che Delon interpreta se stesso tanto è perfetto. Fotografia grigissima e livida, chi l'avrebbe detto che Rimini la capitale del divertimento superficiale mostrasse una faccia così piena di dolore?

Capolavoro

Ambrosia
12-09-2012, 16:29
Mi chiamo Vanina a causa ( colpa, merito?) di questo film. E da un po', per questo, tutto ruota intorno a questo film. A quel tormento.
E' un'immedesimazione torbida, ma bellissima.

Forse dovrei uscirne.

ps: non trovo il libro cui si fa riferimento...

SWAT
12-09-2012, 16:40
Ciao Benvanuta :)



ps: non trovo il libro cui si fa riferimento...

Parli forse di questo? Il libro che Alain Delon regala a Vanina?

http://www.ibs.it/code/9788838911521/stendhal/vanina-vanini.html

http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788838911521

Ambrosia
12-09-2012, 16:46
Non riuscivo ad aprire il link dei vecchi messaggi. Pensavo fosse un saggio sul film. Vanina Vanini lo conosco già... Mi chiamo Vanina Viviani... e mille volte mi hanno scambiato per quella di Stendhal.. ;-)

Grazie mille...

SWAT
12-09-2012, 17:00
Non riuscivo ad aprire il link dei vecchi messaggi. Pensavo fosse un saggio sul film. Vanina Vanini lo conosco già... Mi chiamo Vanina Viviani... e mille volte mi hanno scambiato per quella di Stendhal.. ;-)

Grazie mille...

Ah ho capito! parli di questo:
http://www.gentedirispetto.com/forum/showthread.php?2769-La-Prima-Notte-Di-Quiete&p=32953&viewfull=1#post32953

Solo che i link sono obsoleti, aspettiamo che chi di dovere ci dica a cosa linkavano. :)

Ambrosia
12-09-2012, 17:59
Film struggente, bellissimo... che porta all'apice le tempeste di passioni tipiche di questo grande regista, da sempre sottovalutato.
Il finale non mi ha mai convinto, atipico nel suo cinema, e, credo, sia stato imposto da Alain Delon.
Di Zurlini adoro anche La ragazza con la valigia (con una Cardinale pazzesca) e Estate violenta.
La Prima Notte gira nelle cineteche nell'edizione restaurata dalla Philip Morris, ma di dvd non se ne parla proprio..!

Struggente è la parola giusta.

Sembra di entrarci dentro.

Alex Montel
12-09-2012, 19:05
Mi chiamo Vanina a causa ( colpa, merito?) di questo film. E da un po', per questo, tutto ruota intorno a questo film. A quel tormento.
E' un'immedesimazione torbida, ma bellissima.

Perchè colpa? Goditelo finchè puoi, quel tormento...Benvenuta ;)

Il libro cui si riferisce il link è "La prima notte di quiete di Valerio Zurlini : un viaggio ai limiti del giorno" di Lino Miccichè edito dalla Lindau nel 2000, ISBN 8871803213. Ma è fuori catalogo.

Ambrosia
12-09-2012, 19:57
Perchè colpa? Goditelo finchè puoi, quel tormento...Benvenuta ;)

Il libro cui si riferisce il link è "La prima notte di quiete di Valerio Zurlini : un viaggio ai limiti del giorno" di Lino Miccichè edito dalla Lindau nel 2000, ISBN 8871803213. Ma è fuori catalogo.


Daidaidai, cerchiamolo ovunque, questo libro.

mister.steed
12-09-2012, 21:05
Maremagnum è sicuramente la risorsa migliore, tuttavia il libro in questione sembra non esserci... a meno che non sia questo: http://www.maremagnum.com/libri-moderni/valerio-zurlini-lindau/80859820

Ambrosia
12-09-2012, 21:10
Mando una mail al venditore. Passo in ebay e in maremagnum tanto di quel tempo..
Grazie..

Ancora devo capire bene come funziona questo forum. Ma perchè non si vede la mia foto del profilo?

almayer
13-09-2012, 09:24
Mando una mail al venditore. Passo in ebay e in maremagnum tanto di quel tempo..
Grazie..

Benvenuta Ambrosia, pare che il libro sia disponibile qui:

http://libreriarizzoli.corriere.it/-La-prima-notte-di-quiete-di-Valerio-Zurlini.-Un-viaggio-ai-limiti-del-giorno/Ah.sEWcVVnEAAAEpBpZn1sdK/pc?CatalogCategoryID=juKsEWcWcywAAAEpXHYfmqGA


Ancora devo capire bene come funziona questo forum. Ma perchè non si vede la mia foto del profilo?

Non avevi aggiunto l'avatar, e comunque avevi usato una gif come foto del profilo, e le gif non sono accettate dal server come avatar. L'ho trasformata in jpg e aggiunta, ora funziona.

Segnalo questa bella (e cara) locandina in vendita in Spagna:

http://www.ebay.it/itm/1971-La-prima-notte-di-quiete-ORIGINAL-SPAIN-POSTER-Alain-Delon-Sonia-Petrovna-/251109664525?pt=UK_DVD_Film_TV_Film_Memorabilia_LE&hash=item3a774d670d

http://desmond.imageshack.us/Himg707/scaled.php?server=707&filename=21844532.jpg&res=landing

Slogun
13-09-2012, 09:42
Benvenuta Ambrosia, pare che il libro sia disponibile qui:

http://libreriarizzoli.corriere.it/-La-prima-notte-di-quiete-di-Valerio-Zurlini.-Un-viaggio-ai-limiti-del-giorno/Ah.sEWcVVnEAAAEpBpZn1sdK/pc?CatalogCategoryID=juKsEWcWcywAAAEpXHYfmqGA




Occhio che nella descrizione c'è scritto questo:

Stato: Il titolo non è al momento disponibile presso il fornitore o l'editore

almayer
13-09-2012, 09:59
Occhio che nella descrizione c'è scritto questo:

Stato: Il titolo non è al momento disponibile presso il fornitore o l'editore

Pardon, il link giusto era questo:

http://www.unilibro.it/libro/la-prima-notte-di-quiete-di-valerio-zurlini-un-viaggio-ai-limiti-del-giorno/9788871803210

Poi è tutto da vedere che ce l'abbiano veramente.

Massimiliano
13-09-2012, 10:16
Mando una mail al venditore. Passo in ebay e in maremagnum tanto di quel tempo..
Grazie..

Ancora devo capire bene come funziona questo forum. Ma perchè non si vede la mia foto del profilo?

Ti consiglio di continuare a visitare spesso ebay, perché alcuni mesi fa ce ne erano due in vendita, essendo il mio film preferito, anche se ho già dvd, cd colonna sonora e libro in questione :rolleyes:, ogni tanto mi viene lo stesso la curiosità di fare una ricerca, però non ti aspettare un prezzo popolare, perché il libro già quando c'erano ancora le benedette lire costava parecchio, 95.000, e se non ricordo male i venditori avevano trasformato il prezzo in euro, però il libro li vale tutti i soldi, al di là dei contenuti, si presenta con copertina rigida, carta lucida e pieno zeppo di foto a colori.

Ambrosia
13-09-2012, 21:18
La voglio. Zurlini mi ha condizionato tutta l'esistenza.

Grazie, mi sentivo un po' anonima, senza foto.

Troppo evanescente...

Oggi, forse complice la febbre, ho chiuso le persiano e me lo sono guardata per la milionesina volta.
E' diverso guardarlo ora, rispetto a quando avevo 15 anni. Rendermi conto che l'identificazione a volte diventa malattia.
Chiedermi perchè mia madre ha scelto proprio di chiamarmi Vanina. E non come la protagonista di un qualsiasi altro film. E chiedermi se mio padre era d'accordo, visto che è morto tre settimane prima che nascessi.

Sono stata a Rimini mille volte. E l'ho trovato torbida, ma mai così cupa.
Quasi quasi torno. Mi siedo su una panchina e lo riguardo lì, a Rimini.
E magari ci resto anche.

Xtorm
12-10-2014, 11:15
Il dvd MUSTANG
http://www.amazon.it/La-Prima-Notte-Di-Quiete/dp/B00LIBLRNY/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1413104891&sr=8-1&keywords=la+prima+notte

AUDIO ITA
SOTTOTITOLI ITA
VIDEO 1.85:1 16/9
DURATA 2h07m04s
EXTRA Intervista a Tullio Kezich ed Enrico Medioli (23min)

http://t5.pixhost.org/thumbs/1250/23504623_vlcsnap-00001.png (http://www.pixhost.org/show/1250/23504623_vlcsnap-00001.png)http://t5.pixhost.org/thumbs/1250/23504624_vlcsnap-00002.png (http://www.pixhost.org/show/1250/23504624_vlcsnap-00002.png)http://t5.pixhost.org/thumbs/1250/23504630_vlcsnap-00003.png (http://www.pixhost.org/show/1250/23504630_vlcsnap-00003.png)http://t5.pixhost.org/thumbs/1250/23504631_vlcsnap-00004.png (http://www.pixhost.org/show/1250/23504631_vlcsnap-00004.png)

robby
19-01-2015, 00:24
il Mustang direi che è identico in tutto e per tutto al Medusa

film rivisto dopo alcuni anni, un autentico capolavoro con scene di un'intensità unica, come quella già citata da Tigrero in discoteca e tante altre
ambientazione e location sono bellissime e fotografate splendidamente, il cast favoloso (ho adorato Lea Massari), i dialoghi perfetti, imperdibile

ninomartino
23-04-2015, 21:56
a me e piaciuto molto il pesonaggio di giannini ,specialmente quando da ubriaco da della troia alle donne

stubby
13-11-2015, 21:34
Film davvero bellissimo, visto due volte in neanche tre giorni, struggente e malinconico, con bravi attori, una bella fotografia ed anche un ottimo comparto musicale, con l'assolo di tromba che sottolinea benissimo i momenti.Bravo Delon del resto come ha già detto qualcuno il film se lo traina lui quasi da solo, ma anche Giannini istrionico e giovanissimo.La Petrova è stupenda ed anche il resto del cast ha belle facce a partire da Merli.
Le locations davvero suggestive.

Zardoz
31-01-2016, 13:40
Per chi non l'avesse preso o, peggio ancora, non avesse proprio MAI visto il film, segnalo che il dvd è in offerta alla Feltrinelli, almeno qui a Milano. E' a soli 6,99 euro.

Caltiki
31-01-2016, 17:56
Non so chi legge l'inserto del Corriere della Sera, Sette.
E' da almeno due-tre anni che il critico letterario Antonio d'Orrico la mena ogni settimana sul film.
All'inizio la cosa era interessante, poi è divenuta una scocciatura irritante. Possibile che non avesse altro su cui scrivere? du' palle...

almayer
01-03-2020, 13:56
Segnalo che il film è uscito in Francia in combo BR+DVD, ma a giudicare dai commenti è una versione tagliata e con solo audio italico (con grande incazzatura dei nostri cugini):

https://www.amazon.fr/gp/customer-reviews/RDV5819DXZ6TO/ref=cm_cr_arp_d_viewpnt?ie=UTF8&ASIN=B07WTKDFSD#RDV5819DXZ6TO

https://www.amazon.fr/gp/customer-reviews/R11ZETQRKEUYUP/ref=cm_cr_arp_d_rvw_ttl?ie=UTF8&ASIN=B07WTKDFSD

Zardoz
01-03-2020, 14:17
Dev'essere allora la versione francese, tagliata a suo tempo da Monsieur Delon medesimo. Cosa di cui lui stesso si è pentito, successivamente. Lacrime di coccodrillo...

raffaele1961
02-03-2020, 09:36
Noi italiani ormai siamo abituati alle versioni più corte di film francesi ma non è stata la prima volta che la versione francese risulti più corta. Anche la versione italiana de Il serpente risulta essere più lunga.
Comunque questo bluray uscito due anni fa è incomprabile per via della versione corta. Il film era stato segnato dalla profonda inimicizia creatasi dall'inizio delle riprese del film tra Zurlini e Delon. L'attore francese nella sua carriera ebbe rapporti difficili con quasi tutti i registi tranne che con Melville. Purtroppo per via di accordi commerciali Delon, ancora pieno di livore verso Zurlini, insieme al distributore francese idearono una versione più corta con pesanti tagli ideata e diretta dall'attore stesso. L'operazione commerciale si rilevò per Delon controproducente in quanto il film non riscontrò in Francia un grande successo anche se rimane una delle migliori interpretazioni dell'attore. Successivamente Delon si penti dei pesanti tagli del film incalzato anche dalle critiche ma ormai lo scempio era ormai fatto.

Zardoz
02-03-2020, 18:47
Io la sapevo un pò diversa. A inizio riprese, il rapporto professionale E umano fra Delon e Zurlini era all'insegna della più grande cordialità. Per capirci, il cappotto sfoggiato dal protagonista apparteneva in realtà al regista medesimo! Quindi, molto bene direi. Ma dopo poche settimane i due nemmeno si parlavano direttamente: se dovevano dirsi qualcosa, intervenivano i vari assistenti, a mò di intermediari. L'ultimo giorno, lo scambio fra i due fu del tipo "Sono certo che hai fatto un'ottimo film" e "Sono certo che hai dato un'ottima interpretazione". Delon nemmeno partecipò alla consueta festa di chiusura, e ritornò lesto in Francia. Il resto, ovvero il suo comportamento da coproduttore e distributore, è stato già detto...