PDA

View Full Version : Milano calibro 9 (Fernando Di Leo, 1972)



MestrualVampire
17-05-2006, 14:39
http://img241.imageshack.us/img241/3319/calibro9yl9.jpg
MILANO CALIBRO 9 (1972) - Fernando Di Leo
Con: Gastone Moschin, Philippe Leroy, Ivo Garrani, Mario Adorf, Barbara Bouchet, Lionel Stander, Frank Wolff, Luigi Pistilli, Omero Capanna, Giuseppe Castellano...
Soggetto: Giorgio Scerbanenco
Sceneggitura: Fernando Di Leo
Musiche: Luis Enriquez Bacalov

- - - - - - - - - -

l'ho trovato al music store di san marino a 10,90, prezzo veramente ottimo!
si tratta dell'edizione rarovideo/nocturno.
chi ancora non lo possegga, e fosse interessato, sono disposto ad andarglielo a pigliare (visto il prezzo ridicolo) e farglielo avere.
distinti salumi.

scerbanenco1986
17-05-2006, 15:36
Per quanto mi riguarda è stato il miglior acquisto dvd degli ultimi 2 anni anche se lo pagai 25 euro...che ingiustizia.comunque li valeva tutti.

MestrualVampire
17-05-2006, 15:38
ho notato infatti che in alcuni negozi costa assaje.
capolavoro assoluto comunque.
grazie fernando.

nemesi
17-05-2006, 17:13
ho notato infatti che in alcuni negozi costa assaje.

Fatta eccezione per gli ultimi mesi, in cui sono stati messi in vendita ad un prezzo accettabile, i dvd RARO son sempre costati tanto.
Anch'io lo pagai fra i 18 e i 24 euro; oggi non lo farei più: non per il prodotto (che trovo ottimo), ma per principio.

Tuchulcha
17-05-2006, 18:30
Fatta eccezione per gli ultimi mesi, in cui sono stati messi in vendita ad un prezzo accettabile, i dvd RARO son sempre costati tanto.
Anch'io lo pagai fra i 18 e i 24 euro; oggi non lo farei più: non per il prodotto (che trovo ottimo), ma per principio.
Anche perchè poi i prezzi calano,è matematico.Io comunque spesi 20,90 euro,e non me ne sono mai pentito:davvero un'ottima edizione.

ZiOn aka 4eVaRePz
17-05-2006, 19:32
Fatta eccezione per gli ultimi mesi, in cui sono stati messi in vendita ad un prezzo accettabile, i dvd RARO son sempre costati tanto.
Anch'io lo pagai fra i 18 e i 24 euro; oggi non lo farei più: non per il prodotto (che trovo ottimo), ma per principio.
Verissimo, ed anche le VHS (posseggo quelle de La Montagna Sacra, El Topo, Tetsuo e The Driller Killer di Abel Ferrara recuperate a prezzi esorbitanti. Mad props per l'acquisto Metrual, sei riuscito perfettamente ad abbinare ottime capacità da scavatore-cercatore e culo notevole :D :D Tra l'altro alcune scene del film sono state riprese da un gruppo Electro-Lounge italiano, i Vynilistics, per il loro video d'esordio finito anche in heavy rotation su FLUX :smt020

ilcinico
18-05-2006, 10:22
Fatta eccezione per gli ultimi mesi, in cui sono stati messi in vendita ad un prezzo accettabile, i dvd RARO son sempre costati tanto.
Anch'io lo pagai fra i 18 e i 24 euro; oggi non lo farei più: non per il prodotto (che trovo ottimo), ma per principio.

adesso la maggior parte dei polizieschi costa 7.90 (alan,noshame,surf,cecchi ecc)invece raro video è dura a mollare... prezzo politico 12.90 fnac e alcune videoteche.tutti i dileo movie.

[Neubauten]
18-05-2006, 14:58
adesso la maggior parte dei polizieschi costa 7.90 (alan,noshame,surf,cecchi ecc)invece raro video è dura a mollare... prezzo politico 12.90 fnac e alcune videoteche.tutti i dileo movie.

Beh comunque 12.90 è già un buon prezzo...tra parentesi, anche io sono tra quelli dei 20 euro:-)

Zardoz
03-08-2006, 17:47
Avessero un pizzico di coraggio in più,i "bravi ragazzi" di Rai3 dovrebbero trasmetterlo in prima serata..
P.S.Preso ovviamente anch'io,il dvd Raro,un mese fa,a 12,90.

UgoPiazza
04-08-2006, 00:03
Avessero un pizzico di coraggio in più,i "bravi ragazzi" di Rai3 dovrebbero trasmetterlo in prima serata..
P.S.Preso ovviamente anch'io,il dvd Raro,un mese fa,a 12,90.



TRa l'altro invito tutti a confrontare il master della rai registrato su dvd
e la vostra edizione su dvd costata 20 euro...
dopo ne parliamo..... guardate la differenza dei colori....
lasciamo perdere, molte volte le case editrici fregano solo soldi....
i master che passa rai tre sono sempre superiori a qualsiasi uscita...
per esempio una sera ghezzi passò uno spezzone completamente diverso dei padroni della città----
pareva un'altro film.... la tonalità del colore andava sul marrone.... bellissimo
DOVE CAVOLO LI PRENDONO STI MASTER DICO IO!?
Non sono gli stessi delle edizioni su dvd!!!!!!!

Bmw2002
02-11-2006, 01:38
Ho ancora la pelle d'oca.
Uno dei migliori noir di tutti i tempi.Uno dei pochi film che si possono definire "PERFETTI"
Ambientato in una Milano grigia, desolata, senza via di scampo. Fa sorridere come, parecchie delle locations di allora , siano ancora , più o meno invariate.E sono passati 35 anni!
Personaggi perfetti, In Primis il grandissimo Adorf, immenso, sempre sopra le righe, con un espressività da urlo. Ottimo Moschin, taciturno, riflessivo e glaciale, Bellissima e intrigante la Bouchet. Poi ci sono Philippe Leroy (Chino)e Ivo Garrani.
All'interno della questura assolutamente da non perdere la nettissima contrapposizione delle caratterizzazioni e del modo di pensare e di agire dei mitici Luigi Pistilli e Frank Wolff (il loro lungo e profondo dibattito parla da solo e dice tutto!).
Nella Banda dell' "Americano", il leggendario lionel Stander, da segnalare inoltre volti conosciutissimi e amatissimi: Omero Capanna (Che fenomeno coi suoi tic all'inizio), Giuseppe Castellano, Mario Novelli e Giorgio Trestini.
Impossibile non averlo nella propria collezione. Un Film fondamentale e stupendo.

gipal
05-11-2006, 08:18
ecco come si presenta il dvd
http://img292.imageshack.us/img292/2465/milano02ql8.th.jpg (http://img292.imageshack.us/my.php?image=milano02ql8.jpg) http://img235.imageshack.us/img235/6560/milano01nm5.th.jpg (http://img235.imageshack.us/my.php?image=milano01nm5.jpg)

john trent
21-12-2006, 10:03
In onda mercoledì 3 gennaio su Rai 1 ore 3:05
Lessi in qualche forum tempo fa che il master Rai sarebbe superiore a quello del dvd Raro. Possibile?

Venticello
21-12-2006, 10:12
Non ho effettuato una comparazione, ma il master RAI è molto molto bello

john trent
21-12-2006, 10:46
Non ho visto i passaggi Rai recenti. Ma sto master ha il famoso timer che tanto ci appassiona?

Venticello
21-12-2006, 11:01
Niet !

robby
21-12-2006, 11:21
io ho visto varie volte il film su vhs registrata da fuori orario e quando ho preso il dvd non ho notato alcuna differenza

all'uscita del dvd la raro disse che non era lo stesso master in quanto avevano fatto ulteriori miglioramenti, cosa che se è successa è davvero impercettibile

john trent
21-12-2006, 12:58
Niet !
No timer? No buono! :D
Scherzi a parte, non è che l'assenza di questo timer sia così fondamentale. Secondo il mio umilissimo parere, of course.

Bmw2002
21-12-2006, 13:58
ma che cazzo è poi 'sto timer? fatemi capire :confused: :confused:

Er_Cinese
21-12-2006, 15:50
ma che cazzo è poi 'sto timer? fatemi capire :confused: :confused:

Quello che stavo per chiedere pure io :confused:

LaBelvaColMitra
21-12-2006, 16:09
ma che cazzo è poi 'sto timer? fatemi capire :confused: :confused:

Marco ascolta attentamente gli extra del DVD ;)

nemesi
21-12-2006, 16:21
ma che cazzo è poi 'sto timer? fatemi capire :confused: :confused:


Marco ascolta attentamente gli extra del DVD ;)

Sii più preciso Belva, che BMW è pigro... :D
Documentario "Calibro 9" minuto 21:32 ;)

john trent
22-12-2006, 09:53
Bmw2002 e Ercinese, non vi badreputo solo perchè siamo a Natale... :D

Tuchulcha
22-12-2006, 14:28
Lessi in qualche forum tempo fa che il master Rai sarebbe superiore a quello del dvd Raro. Possibile?

In realtà, mi pare sia lo stesso.

beat79
22-12-2006, 15:44
In realtà, mi pare sia lo stesso.

I due master sono infatti identici.
Le ore ed i giorni in sovraimpressione, a meno che qualcuno non sia così pazzo da editarlo di nuovo in dvd a partire da una delle copie positive esistenti in cui sono presenti, possiamo anche scordarcele.

mark920
31-12-2006, 11:22
Dal 19\01, in offerta insieme ad altri polizieschi: € 9,90 su dvd store

http://www.dvd-store.it/cerca.asp

Mai visto trasmesso dalla Rai; ho però la versione della Koch Media

johnnyb
31-12-2006, 14:35
Dal 19\01, in offerta insieme ad altri polizieschi: € 9,90 su dvd store

http://www.dvd-store.it/cerca.asp

Mai visto trasmesso dalla Rai; ho però la versione della Koch Media


questa versione della Koch ha i timer ?

scerbanenco1986
04-01-2007, 12:16
a me i master non sono sembrati identici.
Quello Rai ha toni più opachi negli esterni e più vivi negli interni.
In compenso molti fotgrammi presentavano degli "aloni" di contorno ai personaggi.
Non posso effettuare screenshots ma l'ho appena finito di rivdere per la 29.ma volta.
...vado verso il record..

nemesi
04-01-2007, 12:26
questa versione della Koch ha i timer ?

'Sto timer è diventata un'ossessione... :)
Se ricordi il documentario sul DVD, l'addetto al montaggio (ora non mi viene il nome) diceva che, sì, il timer doveva esserci, ma alla fine non si spiegava come mai non fosse comparso nemmeno sul negativo. Mi pare usasse la parola "accrocchio", come se qualcuno l'avesse poi tolto perché ritenuto inutile.

scerbanenco1986
04-01-2007, 12:30
'Sto timer è diventata un'ossessione... :)
Se ricordi il documentario sul DVD, l'addetto al montaggio (ora non mi viene il nome) diceva che, sì, il timer doveva esserci, ma alla fine non si spiegava come mai non fosse comparso nemmeno sul negativo. Mi pare usasse la parola "accrocchio", come se qualcuno l'avesse poi tolto perché ritenuto inutile.

non è Amedeo Giomini..:confused:
comunque la questione del Timer non si pone in quanto a detta degli stessi montatori e Di Leo stesso questo elemento non comparve prorpio come dice Nemesi nemmeno sul negativo originale.
Addio Timer

nemesi
04-01-2007, 12:34
Ma poi... Non è che per "timer" s'intende il ticchettio che c'è in sottofondo?
Allora esiste! :D

scerbanenco1986
04-01-2007, 12:36
Ma poi... Non è che per "timer" s'intende il ticchettio che c'è in sottofondo?
Allora esiste! :D

Magari la pista sonora creata ad hoc per la sovraimpressione è rimasta..:D

beat79
04-01-2007, 16:01
non è Amedeo Giomini..:confused:
comunque la questione del Timer non si pone in quanto a detta degli stessi montatori e Di Leo stesso questo elemento non comparve prorpio come dice Nemesi nemmeno sul negativo originale.
Addio Timer


Visto anni fa in pellicola al Nocturno film festival in quel di Bologna, e confermo che nel positivo proiettato in quell'occasione il timer era presente.

johnnyb
04-01-2007, 18:43
ripeto la domanda: nel dvd crucco il timer non c'è ?

mark920
04-01-2007, 18:55
Negativo anche per l'edizione Koch.

Geppo
04-01-2007, 20:47
l'edizione KOCH non ha il timer.... l'unica curiosità è che il master dell'edizione koch è in 4:3.

scerbanenco1986
14-01-2007, 00:49
Posso affermare dopo aver visto il film stasera per la 30ma Volta,e non scherzo,che a livello di colori i master Raro,Rai1,Rai3 sono differenti.
Probabilmente saà una questione di filtri.
Ah..il migliore è quello di Rai3

tepepa77
14-01-2007, 10:19
Mi vergogno a dirlo ma l'ho visto per la prima volta domenica scorsa un film che mi ha esaltato tantissimo e credo che se non 30 volte almeno un'altro paio di volte lo rivedro di sicuro.Stupenda la trama e l'ambientazione,cast azzeccatissimo ed in gran forma mi è pacito tanto il ruolo di Pistilli,e un Ivan Rassimov che nel finale si rivela un'uomo d'onore


quoto in tutto l'affermazione di Tarantino"Il più grande noir italiano di tutti i tempi" BELLISSIMO

nemesi
14-01-2007, 10:34
...e un Ivan Rassimov...

Sicuro che non ti confondi con qualcun altro?

tepepa77
14-01-2007, 10:44
Penso di no...Pur essendo un bastardo e vigliacco e solo per interessi personali si schiera con Ugo Piazza riconoscendogli la leadership...certo lui non rispetta le regole come un vero picciotto ma alla fine lo vendica anche se per il fatto che era rimasto allo sbando
Scusate ma saranno i postumi della sbronza di stanotte...volevo dire Mario Adorf.....

nemesi
14-01-2007, 10:49
Intendevo: sicuro che non ti confondi con qualcun altro? :)
Nel senso che Rassimov non c'è nel film. Colui di cui parli è Mario Adorf.

mat612000
14-01-2007, 11:34
Sicuramente un capostipite.
Imperdibile lo show della Bouchet al night.

Killer Klown
15-01-2007, 22:50
C'è anche il grande Luigi Pistilli in un ruolo che sembra marginale e che poteva anche essere trascurato nella stesura della storia. Qualcuno ha idea perchè Di Leo ha voluto aggiungere questo personaggio?

Gli extra del DVD Raro non li ho ancora visti pertanto non suggeritemi di vederli. Ogni cosa al suo tempo

Bmw2002
16-01-2007, 12:03
C'è anche il grande Luigi Pistilli in un ruolo che sembra marginale e che poteva anche essere trascurato nella stesura della storia. Qualcuno ha idea perchè Di Leo ha voluto aggiungere questo personaggio?



Grandissimo Pistilli in questo film! (E in tutti gli altri)
Si contrappone nettamente come metodi e come pensiero e ideologia a Frank Wolff.
Indimenticabile il loro potente scontro di ideologie.
E' stato aggiunto imho forse per descrivere che, anche all'interno delle forze dell'ordine altamente reazionarie e repressive, qualcuno la pensava diversamente e provava a cambiare le cose.

Cerbero
16-01-2007, 14:26
all'interno delle forze dell'ordine altamente reazionarie e repressive, qualcuno la pensava diversamente e provava a cambiare le cose.

Moooolto repressive. Rivedendo più o meno un poliziesco al giorno mi accorgo sempre più che l'idea di commissario tratteggiata dai vari registi (escludo i personaggi di Merli che formano un discorso a parte) si avicinava spesso ad un bebè-mussolino, più piccolo dell'originale ma simile nelle fattezze.
Quello di Milano calibro 9, nel nostro caso, non solo fa le sue lunghe tirate al sottoposto sull'ordine che è minacciato dai criminali da due soldi, ma ha una confidenza con Moschin, che inizialmente sembra quella fra amici di lunga data e poi sfocia nella persecuzione, nella minaccia e nell'offesa. Si rivela così come non sia il crimine ad essere odiato ma soltanto chi lo commette, in un clima di caccia al dannato proprio delle culture autoritarie.
E' una figura realistica quella tratteggiata da Di Leo, forse lo è più del Volontè protagonista dell'"Indagine..." che essendo una caricatura di stampo kafkiano, portata all'eccesso, in fondo riesce a far preoccupare meno lo spettatore rispetto al colloquiale e terra-terra fascista di tutti i giorni di Milano calibro 9.

Tuchulcha
16-01-2007, 14:26
Grandissimo Pistilli in questo film! (E in tutti gli altri)
Si contrappone nettamente come metodi e come pensiero e ideologia a Frank Wolff.
Indimenticabile il loro potente scontro di ideologie.
E' stato aggiunto imho forse per descrivere che, anche all'interno delle forze dell'ordine altamente reazionarie e repressive, qualcuno la pensava diversamente e provava a cambiare le cose.

E' la parte del film che mi convince di meno, senza nulla togliere alla bravura di Pistilli e Wolff. Di Leo come autore noir era eccezionale, ma quando si buttava sulla demagogia imho scadeva un po'.

Venticello
16-01-2007, 14:45
E' la parte del film che mi convince di meno, senza nulla togliere alla bravura di Pistilli e Wolff. Di Leo come autore noir era eccezionale, ma quando si buttava sulla demagogia imho scadeva un po'.

Forse è stato già detto, ma nell'intervista a DiLeo negli extra dice anch'egli che la scena è troppo lunga

Cerbero
16-01-2007, 14:56
Lui stesso lo sottolinea in più interviste, quando dice che era "uno sforbiciatore eccezionale" e che la scena leva compattezza all'azione dell'intero film.
Rimane comunque una testimonianza delle tensioni italiane dell'epoca di tutto rispetto :emot-bob:

tepepa77
16-01-2007, 22:30
Cerbero Rimane comunque una testimonianza delle tensioni italiane dell'epoca di tutto rispetto
Fa capire in maniera palese come fossero tendenziose le forze dell'ordine dell'epoca e come chi non si omologava-allineava al potere non avrebbe mai fatto "carriera".a me sono piaciuti sia il ruolo di pistilli che quello di wolff:D

gu61
21-01-2007, 19:32
Fa capire in maniera palese come fossero tendenziose le forze dell'ordine dell'epoca e come chi non si omologava-allineava al potere non avrebbe mai fatto "carriera".a me sono piaciuti sia il ruolo di pistilli che quello di wolff:D

...veramente grandi, entrambi. :)

Burian
30-01-2007, 12:11
Wolff e Pistilli grandissimi come tutto il cast!!!
ma lo scontro tra ideologie è forse la parte più debole di un capolavoro assoluto del nostro cinema!!!!!!

stubby
14-07-2007, 01:15
Finalmente l'ho visto anch'io dopo tutta la propaganda fatta da Scerbanenco1986, da quando sono iscritto a questo forum.
Mi ha dato molte sensazioni positive,gli attori sono tutti bravissimi ma il personaggio che mi ha esaltato di più è stato Chino con il suo codice d'onore da rispettare sempre e comunque.
Ho notato (scusate da profano voi lo saprete già) che i polizieschi e noir erano intrisi di pubblicità,soprattutto quella dei liquori,infatti il J&B troneggia mica poco in tutti questi film,inoltre interessante il fatto che la Bouchet lo beve liscio e Moschin allungato con acqua minerale.
Molto belli anche gli extra a parte.

Calibro 9/21
14-07-2007, 08:10
Veramente un grande film: nel suo genere (noir) probabilmente il migliore.
Una colonna sonora unica, fantastica, perfetta. Nella mia top ten è al primo posto.

private_joker
18-01-2008, 17:52
Grandissimo film, con scene e dialoghi indimenticabili. Tra i personaggi non saprei proprio scegliere il migliore: Il glaciale Ugo Piazza, il sanguigno Rocco o l'uomo d'onore Chino? Scelta ardua...

Trinidad
19-01-2008, 20:18
Vorrei inoltre ricordare l'articolo presente nel Film tv di questa settimana del "nostro" IOCHISONO comprendente la locandina del film.

Joe Corallo
23-01-2008, 05:42
Filmone completo! Come tutta la trilogia scerbanenchiana del resto! Intensa e drammatica allo stesso tempo, la scena a casa della Bouchet con Moschin (mentre ascoltano il Concerto Grosso... c'è sicuramente la mano di Bacalov heheheheheh...) Un cast spettacolare per un film spettacolare in tutto e per tutto!

Silver82
28-01-2008, 20:55
quando vedi uno come ugo piazza el cappello te devi levare....

tomcolliva
05-02-2008, 22:55
da fonti attendibili mi arriva notizia che la "party music" nella scena in piscina sia un 45 di riccardo cocciante... qualcuno sa?

Willezurmacht
10-02-2008, 11:56
Ho letto da qualche parte che la versione cinematografica di MC9 aveva delle didascalie sovraimpresse che scandivano i giorni e le ore della vicenda, didascalie che non ci sono nell'edizione Rarovideo. Qualcuno di voi ha mai posseduto una cassetta o un dvd dove ci fossero?

scerbanenco1986
10-02-2008, 12:09
Ho letto da qualche parte che la versione cinematografica di MC9 aveva delle didascalie sovraimpresse che scandivano i giorni e le ore della vicenda, didascalie che non ci sono nell'edizione Rarovideo. Qualcuno di voi ha mai posseduto una cassetta o un dvd dove ci fossero?

La versione a cui fai riferimento è citata da Giomini,il montatore del film.
Detta pellicola però non è mai esistita,se leggi i post precedenti ne avrai la conferma.
Benvenuto.

Willezurmacht
10-02-2008, 16:18
Grazie per l'info, però andandosi a rileggere il forum mi sembra che l'ambiguità rimanga. C'è che dice che le sovraimpressioni non ci sono neanche sul negativo e chi dice di averle viste... Mistero! Un altro mistero riguardo MC9 è per me l'anno di produzione e/o uscita. Io sono arrivato a contare 3 differenti annate in cui si dice il film sia stato prodotto o in cui sia uscito: 1971, 1972, 1973. Quest'ultima è invero la più frequente (Mereghetti, ecc.). Sapete darmi lumi? Forse l'anno di produzione e quello d'uscita non coincidono?

mark920
10-02-2008, 17:52
Grazie per l'info, però andandosi a rileggere il forum mi sembra che l'ambiguità rimanga. C'è che dice che le sovraimpressioni non ci sono neanche sul negativo e chi dice di averle viste... Mistero! Un altro mistero riguardo MC9 è per me l'anno di produzione e/o uscita. Io sono arrivato a contare 3 differenti annate in cui si dice il film sia stato prodotto o in cui sia uscito: 1971, 1972, 1973. Quest'ultima è invero la più frequente (Mereghetti, ecc.). Sapete darmi lumi? Forse l'anno di produzione e quello d'uscita non coincidono?

Anno 1972: 36 anni appena compiuti (dall'uscita)

Milano calibro 9 - naz.: Italia - regía: Fernando Di Leo - v.c. n. 59724 del 08.02.72 - m. 2766 - ppp: 15/02/72 - c. pr.: Cineproduzioni Daunia 70.

In Francia: Milan calibre 9 (Paris, 10.07.74 - 95') - In Germania Occ.: Milano Kaliber 9 (10.08.72 - 96')

http://www.anica.it/arc/1972/72ag3310.thtml

IOCHISONO
11-02-2008, 14:53
La versione a cui fai riferimento è citata da Giomini,il montatore del film.
Detta pellicola però non è mai esistita,se leggi i post precedenti ne avrai la conferma.
Benvenuto.

la versione con le sovraimpressioni dei giorni e dell'orario esiste. è la copia campione, di cui rimane un esemplare alla cineteca nazionale, proiettato nel 2004.
personalmente trovo giusta la decisione di escludere quelle indicazioni dalla versione definitiva, dato che non sempre reggono rispetto alle immagini (in sostanza cozzano contro la finzione temporale del film)

scerbanenco1986
11-02-2008, 15:22
la versione con le sovraimpressioni dei giorni e dell'orario esiste. è la copia campione, di cui rimane un esemplare alla cineteca nazionale, proiettato nel 2004.
personalmente trovo giusta la decisione di escludere quelle indicazioni dalla versione definitiva, dato che non sempre reggono rispetto alle immagini (in sostanza cozzano contro la finzione temporale del film)

Ottimo.
Grazie per la segnalazione.

beat79
12-02-2008, 11:04
la versione con le sovraimpressioni dei giorni e dell'orario esiste. è la copia campione, di cui rimane un esemplare alla cineteca nazionale, proiettato nel 2004.
personalmente trovo giusta la decisione di escludere quelle indicazioni dalla versione definitiva, dato che non sempre reggono rispetto alle immagini (in sostanza cozzano contro la finzione temporale del film)


Vista anche al Nocturno Film Festival 8 anni fa circa.

Willezurmacht
13-02-2008, 20:43
la versione con le sovraimpressioni dei giorni e dell'orario esiste. è la copia campione, di cui rimane un esemplare alla cineteca nazionale, proiettato nel 2004.
personalmente trovo giusta la decisione di escludere quelle indicazioni dalla versione definitiva, dato che non sempre reggono rispetto alle immagini (in sostanza cozzano contro la finzione temporale del film)

Mi permetto di dissentire! Secondo me le didascalie enfatizzerebbero il precipitare veloce degli eventi verso la catastrofe e darebbero un senso al ticchettio ossessivo che si ascolta qua e là nel film (evidentemente pensato per le didascalie mancanti), non trovate?

IOCHISONO
14-02-2008, 18:05
Mi permetto di dissentire! Secondo me le didascalie enfatizzerebbero il precipitare veloce degli eventi verso la catastrofe e darebbero un senso al ticchettio ossessivo che si ascolta qua e là nel film (evidentemente pensato per le didascalie mancanti), non trovate?


ma tu l'hai visto il film nella versione con didascalie?

Willezurmacht
14-02-2008, 19:53
Purtroppo non l'ho mai vista la versione con sovraimpressioni, ma se immaginare come sarebbe stata una sequenza mai girata e rimasta solo sulle pagine di una sceneggiatura è abbastanza difficile (per quanto non impossibile, la storia della critica cinematografica è piena di esperimenti del genere, vedi tante pagine di Bogdanovich, ecc.) ,credo non sia così arduo immaginare delle semplici sovraimpressioni anche là dove non ci sono. Con un piccolo sforzo d'immaginazione me le figuro e (ripeto) mi sembra che ci starebbero benissimo.

IOCHISONO
14-02-2008, 21:02
Purtroppo non l'ho mai vista la versione con sovraimpressioni, ma se immaginare come sarebbe stata una sequenza mai girata e rimasta solo sulle pagine di una sceneggiatura è abbastanza difficile (per quanto non impossibile, la storia della critica cinematografica è piena di esperimenti del genere, vedi tante pagine di Bogdanovich, ecc.) ,credo non sia così arduo immaginare delle semplici sovraimpressioni anche là dove non ci sono. Con un piccolo sforzo d'immaginazione me le figuro e (ripeto) mi sembra che ci starebbero benissimo.

delle semplici sovraimpressioni dove non ci sono possono essere immaginate facilmente, certo, ma l'effetto d'insieme tra la sovraimpressione e le immagini cui è accoppiata va visto, verificato, come tutte le soluzioni cinematografiche che prima di finire sul film stampato nascono nelle pagine della sceneggiatura o nella mente di chi le pensa.
proprio per questo esiste il montaggio, la moviola. lì si provano molte soluzioni tra quelle possibili rispetto a ciò che si monta e mille volte ci si trova a dire: mettiamo questo, mettiamo quello... no toglilo... non funziona... si funziona, lasciamolo.
purtroppo l'idea in se', rispetto a questa demarcazione definita, reale, del trascorrere nel tempo nel film di di leo aveva bisogno di essere codificata rigidamente in fase di sceneggiatura e riprese. così non fu, in maniera evidente, perchè altrimenti le immagini o le situazioni non striderebbero rispetto ad alcune di queste didascalie, che non possono adattarsi alla finzione cinematografica ma debono scandire realmente il tempo.
prendi la scena della villa dell'americano, con le mignotte che ballano con gli scagnozzi... già di suo ti pare strano che in pieno giorno ci sia una specie di festa da ballo... (evidentemente era più comodo fare questa scena così piuttosto che in notturna per la produzione) beh con la didascalia vieni a sapere anche che sono le 11 del mattino!
a quel punto molto meglio non saperlo, abbandonarsi nella sospensione temporale del film... ecc.
cmq qualunque idea va provata e vista, inutile dire "così funziona meglio!", può darsi, ma può darsi anche di no.
io l'ho visto in quella versione, non è una mia ipotesi, e condivido la scelta di togliere le didascalie al 150%

Renato
12-05-2008, 00:42
Lo abbiamo appena rivisto in pellicola a Cattolica, con Umberto Lenzi in sala il quale ha detto di averlo visto per la prima volta in questa occasione, tra l'altro...

Peccato per il master molto rovinato, con intere linee di diaologo che saltavano e non si capiva una mazza; certo chi come me e tantissimi altri aveva già visto il film una dozzina di volte non avrà avuto problemi, ma gli altri sì, immagino. Segnalo peraltro che la copia proiettata aveva le benedette didascalie con lo scorrere del tempo...bello averlo visto anche così, ma forse è stato meglio toglierle, visto che come scriveva IOCHISONO vedere una festa da ballo alle 10 del mattino a Milano è piuttosto bizzarro :)

Venticello
13-05-2008, 15:08
...vedere una festa da ballo alle 10 del mattino a Milano è piuttosto bizzarro :)

E se invece avessimo assistito al primo rave della storia ?

Pollanet
13-05-2008, 15:17
devo ammettere con candore e dispiacere che alla fine l'altra sera Milano calibro 9 l'ho visto moltissimo a spizzichi e bocconi per un ciappino o per l'altro

ma per quello che ho visto le sovraimpressioni col timer non mi sono sembrate assolutamente per niente superflue e nemmanco decontestualizzate

cioè, da un certo punto di vista è ovvio che è bizzarra una festa da ballo a milano alle 10 di mattina, però guardando il film pure senza le sovraimpressioni ai wei ciò il senso è sempre quello, una festa da ballo in pieno giorno che siano le 10 o le 12 o le 14 è bizzarra lo stesso sempre che di leo non abbia immaginato con 20 e rotti anni di anticipo quello che sarebbe successo come dice 20cello

però le sovraimpressioni con l'incalzare del tempo sono fiche, danno un'iniezione di ritmo che mi è parsa veramente niente male

mister.steed
13-05-2008, 15:34
Beh... diciamo che se non c'erano le sovrimpressioni potevamo immaginare che la festa danzante si stesse svolgendo di sabato pomeriggio anziché di sabato mattina :D

Per conto mio le ho trovate inutili... e peraltro ingombranti e graficamente povere... almeno le avessero fatte con i caratteri usati per i titoli di testa!
Nonostante ciò devo ammettere che la didascalia con la scritta ore 24.45 era impagabile! :rolleyes:

hermanngermano
13-05-2008, 16:09
sinceramente io preferisco la copia con il timer, ho volutamente portato quella a cattolica, anche avendone un'altra priva, più o meno nello stesso stato d'usura, anche se farò di tutto per recuperarne una buona, anche perchè è il mio film preferito da sempre, per non parlare della colonna sonora che la ho addirittura usata al posto della marcia nuziale.Ritornando a Cattolica volevo salutare tutti sperando di rivederci l'anno prossimo e tantissimi complimenti a tutti coloro che si sono sbattuti per l'organizzazione e che mi hanno regalato due giorni splendidi, per non parlare del concerto di micalizzi, che mi ha provocato la pelle d'oca per tutto il viaggio di ritorno.

mister.steed
13-05-2008, 16:21
sinceramente io preferisco la copia con il timer, ho volutamente portato quella a cattolica, anche avendone un'altra priva, più o meno nello stesso stato d'usura...
E hai fatto benissimo a portare quella! In questo modo hai comunque dato, a tutti quelli che non l'avevano ancora vista, la possibilità di visionare la versione con il 'timer'... oltre alla possibilità di poter fare un raffronto tra le due... quindi grazie ancora per questo :)
Fermo restando che io preferisco la versione senza 'timer', che (ovviamente imho) alla fine risulta del tutto pleonastico

hermanngermano
13-05-2008, 16:50
purtroppo alcune volte per potersi godere una proiezione in 35mm bisogna accontentarsi di cosa si trova in giro, negli anni 70 le copie erano poche ed a turno si proiettavano nelle varie sale ed a fine periodo di programmazione alcune andavano al macero, io personalmente nelle fasi di verifica della pellicola cerco di salvare tutti i fotogrammi salvabili, a differenza di molti che tagliano senza pietà, anche perchè magari non gli va di ripulire una vecchia giunta, per non parlare i casi di proiezionisti che hanno proiettori che devastano i dentini, come nel caso della pellicola di Milano odia che dovevo portare al posto di napoli violenta.

Renato
20-07-2008, 18:25
Ok ho due domande per voi soloni del forum...:D:

1) Chi doppia Mario Adorf nel film? Ed il doppiatore è lo stesso anche per La Mala Ordina?

2) Come si chiama il font dei titoli del film?

Pollanet
20-07-2008, 19:00
2) Come si chiama il font dei titoli del film?

stencil

se non lui uno della sua famiglia

anchorman
02-09-2008, 17:07
Ho ancora la pelle d'oca.
Uno dei migliori noir di tutti i tempi.Uno dei pochi film che si possono definire "PERFETTI"
Ambientato in una Milano grigia, desolata, senza via di scampo. Fa sorridere come, parecchie delle locations di allora , siano ancora , più o meno invariate.E sono passati 35 anni!
Personaggi perfetti, In Primis il grandissimo Adorf, immenso, sempre sopra le righe, con un espressività da urlo. Ottimo Moschin, taciturno, riflessivo e glaciale, Bellissima e intrigante la Bouchet. Poi ci sono Philippe Leroy (Chino)e Ivo Garrani.
All'interno della questura assolutamente da non perdere la nettissima contrapposizione delle caratterizzazioni e del modo di pensare e di agire dei mitici Luigi Pistilli e Frank Wolff (il loro lungo e profondo dibattito parla da solo e dice tutto!).
Nella Banda dell' "Americano", il leggendario lionel Stander, da segnalare inoltre volti conosciutissimi e amatissimi: Omero Capanna (Che fenomeno coi suoi tic all'inizio), Giuseppe Castellano, Mario Novelli e Giorgio Trestini.
Impossibile non averlo nella propria collezione. Un Film fondamentale e stupendo. Hai letteralmente detto tutto quanto c'era da dire, e non e' una battuta. Vorrei evidenziare la bellissima colonna sonora.:)

scerbanenco1986
02-09-2008, 17:11
Ok ho due domande per voi soloni del forum...:D:

1) Chi doppia Mario Adorf nel film? Ed il doppiatore è lo stesso anche per La Mala Ordina?

2) Come si chiama il font dei titoli del film?

Si stesso doppiatore

john trent
02-09-2008, 22:00
Chi doppia Mario Adorf nel film? Ed il doppiatore è lo stesso anche per La Mala Ordina?
L'immenso Stefano Satta Flores.

gu61
02-09-2008, 23:36
L'immenso Stefano Satta Flores.
...e Compiantissimo...:(:(:(

Renato
03-09-2008, 01:21
stencil

se non lui uno della sua famiglia

Infatti dovrebbe essere quello che su qualche sito chiamano Stencil standard...la scritta viene proprio uguale. Eccolo qui:

http://img161.imageshack.us/img161/2343/stencilstandardxh7.png (http://imageshack.us)

Vicious83
03-02-2009, 21:16
Scusate ragazzi, mi servirebbe un vostro parere...

Ma secondo voi Ugo Piazza non aveva tramato tutto da principio? In un saggio ho letto che i fatti si evolvono in quel modo per un gioco più grande che giostra tutti i protagonisti. Mi riferisco soprattutto all'uccisione dell'americano.

dan880
04-02-2009, 10:15
mi sembra che il finale non lascia adito a dubbi. perchè piazza era troppo furbo per non immaginare che, una volta scarcerato, la cosca dell'americano continuava a dargli filo da torcere per recuperare il malloppo (considerando che anche durante la detenzione lo avevano pestato per sapere dove era nascosto il denaro).

Vicious83
05-02-2009, 20:39
Io la penso come te caro Dan, però il sospetto di aver male interpretato la trama si è insinuato dopo aver letto il seguente passaggio di Roberto Curti, contenuto in R. Curti, Italia odia. Il cinema poliziesco italiano, 2006, Edizioni Lindau. L'autore, a proposito dello sfondo pessimista che aleggia dietro ogni lavoro di Di Leo, scrive:

"L'amara ironia di Milano calibro 9 sta nel gioco delle apparenze, delle coincidenze e del dolo che combuttano, tutti, per arrivare a una conclusione che è scritta nel DNA dei protagonisti. Ugo è libero perchè Chino uccide l'Americano; Chino crede che Ugo abbia preordinato il tutto ('Ce l'hai fatta a farmi ammazzare l'Americano', gli dice morendo); in realtà è stata un'altra mano a manovrare tutti come pedine, a dare il giro di vite necessario perchè gli eventi conducano all'inevitabile conclusione". [...] "E alla fine non resta altro che il fumo di una sigaretta che si consuma lentamente, in precario equilibrio sul bordo di un tavolino; un'immagine folgorante, capace di condensare in un'inquadratura una visione dell vita, del mondo, del cinema".

dan880
06-02-2009, 11:25
non ci vedo sostanziali differenze: chino era costretto a vendicare il vecchio boss cieco ucciso dall'americano. quindi la sua frase "ci sei riuscito a farmelo ammazzare" voleva significare che era inevitabile che lui (chino) si sarebbe trovato così coinvolto in quella faccenda da dover fare fuoco e rendere inconsapevolmente un favore a ugo.

razansky
22-03-2009, 12:27
Questo è un film unico, inarrivabile. Pur non essendo il mio film preferito è quello da cui mi viene più facile "attingere" se ho voglia di fare delle citazioni. 10 e lode per Di Leo...

dan880
23-03-2009, 08:53
della trilogia di cui milano calibro 9 fa parte (comprendente anche la mala ordina e il boss) è di sicuro il più riuscito.

almayer
28-07-2009, 16:05
Rivisto qualche sera fa per l'ennesima volta, la scusa era di mostrarlo ad un amico, rimane per me la vetta raggiunta da Di Leo e da quel tipo di cinema. Indispensabile. E un eterno ringraziamento a Raro & Nocturno per averlo editato in un dvd coi fiocchi.

dan880
28-07-2009, 18:24
dire cult è poco:). davvero ottimi i dialoghi tra frank wolff e luigi pistilli.

Grazie,Marì
28-07-2009, 20:50
Bibbia assoluta, film epico...è uno dei più rappresentativi del genere.
Ogni tanto mi balena un incubo nella testa: non è che Tarantino ci vuole fare un remake? Oppure un altro regista americano qualsiasi, visto che Hollywood ormai sa solo copiare?

scerbanenco1986
28-07-2009, 22:56
Bibbia assoluta, film epico...è uno dei più rappresentativi del genere.
Ogni tanto mi balena un incubo nella testa: non è che Tarantino ci vuole fare un remake? Oppure un altro regista americano qualsiasi, visto che Hollywood ormai sa solo copiare?

Ne ha parlato per anni QT, ben prima della riscoperta della pellicola.
Io ne sarei felice. Sono un cultore del fllm, che è uno dei miei preferiti, l'ho visto 97 volte (contate), e non mi dispiacerebbe vederne una rispolverata in salsa pulp.

Tuchulcha
29-07-2009, 20:03
A me invece un remake pulp non andrebbe. E' un film unico, con quelle atmosfere noir alla Melville che van bene appunto per l'epoca in cui è stato fatto. Non dico che Tarantino o chi per lui non potrebbe rivisitarlo in maniera spassosa, ma perchè rifare un capolavoro?

dan880
29-07-2009, 20:57
se ne potrebbe fare un remake Usa cambiando l'ambientazione e quindi ambientandolo nell'america degli anni '70. ma mantenendo lo stesso soggetto e parti della sceneggiatura. quentin tarantino lo vedrei perfettamente a suo agio nella regìa.

Grazie,Marì
29-07-2009, 21:24
se ne potrebbe fare un remake Usa cambiando l'ambientazione e quindi ambientandolo nell'america degli anni '70. ma mantenendo lo stesso soggetto e parti della sceneggiatura. quentin tarantino lo vedrei perfettamente a suo agio nella regìa.

no, dai Los Angeles Calibro 9...:confused::D:lobster:

gu61
30-07-2009, 00:26
Splendidi film e dvd Rarovideo, quest'ultimo con comparto extra con i controfioccchi.
Un remake ? Mah...:confused::confused::confused:

scerbanenco1986
30-07-2009, 00:35
Comunque se mai se ne dovesse rivedere un remake, l'unico in grado di attualizzarlo in maniera convincente sarebbe Marchal.

almayer
30-07-2009, 08:12
Comunque se mai se ne dovesse rivedere un remake, l'unico in grado di attualizzarlo in maniera convincente sarebbe Marchal.

Senza dubbio, 36 ne è la dimostrazione.

Tuchulcha
30-07-2009, 10:26
Comunque se mai se ne dovesse rivedere un remake, l'unico in grado di attualizzarlo in maniera convincente sarebbe Marchal.

Volendo... il polar franzoso è più vicino allo spirito dileiano, un Milano Calibro 9 mmmericano mi sembra davvero improbabile.

scerbanenco1986
30-07-2009, 10:45
Secondo me no, anche perchè le origini letterarie di MC9 sono dichiaratamente ispirate al poliziesco americano (letterario) di cui Scerbanenco era grandissimo estimatore.

Certo, sarebbe improponibile un Tarantino modello Deathproof ma se tornasse al mood di Jackie Brown ci starebbe anche.;)

Tuchulcha
31-07-2009, 12:40
Secondo me no, anche perchè le origini letterarie di MC9 sono dichiaratamente ispirate al poliziesco americano (letterario) di cui Scerbanenco era grandissimo estimatore.

Certo, sarebbe improponibile un Tarantino modello Deathproof ma se tornasse al mood di Jackie Brown ci starebbe anche.;)

Però ha molto del noir franzoso con Delon e Gabin, dai. Ne facessero un remake alla JB si avvicinerebbe troppo alla letteratura di Leonard e Willeford; per me la dimensione di Milano Calibro 9 è quella degli scritti maledetti di Malet, non riesco proprio a immaginarmelo in salsa yankee.

Frank Costello
31-07-2009, 15:05
Remake di Milano Calibro 9? Io non sono d'accordo. Lasciatelo stare che è perfetto cosi'. E il pulp gli nuocerebbe moltissimo, secondo me.


DVD comprato nel lontano 2007 all'esorbitante cifra di 6.90 euro. Che colpaccio.

Killer Klown
18-09-2009, 23:00
Appena rivisto. Beh, 'capolavoro' è sprecato. Insieme a "Il cittadino si ribella" ha i minuti iniziali più leggendari ed incalzanti. Roba che ti fanno innamorare del cinema.

I titoli di testa poi, con i Navigli...

scerbanenco1986
19-09-2009, 00:27
Appena rivisto. Beh, 'capolavoro' è sprecato. Insieme a "Il cittadino si ribella" ha i minuti iniziali più leggendari ed incalzanti. Roba che ti fanno innamorare del cinema.

I titoli di testa poi, con i Navigli...

intendi riduttivo vero?

Tuchulcha
19-09-2009, 00:41
intendi riduttivo vero?

Penso proprio che il senso del suo post fosse quello. D'accordissimo sui titoli di testa; l'incipit con il pacchetto che passa di mano, poi, è un capolavoro di sceneggiatura.

Killer Klown
19-09-2009, 15:33
intendi riduttivo vero?

Nun te scaldà :D Ovviamente il mio era un commento positivo.

Ripensandoci, ho notato che i due funzionari di polizia ideologicamente all'opposto sono accomunati da un tragico e finale destino nella vita reale. Pistilli e Wolff sono entrambi morti suicidi :(

Jacopetto & Prospero
02-10-2009, 14:49
Davanti a Ugo Piazza mi dovrei togliere il cappello, ma davanti a Nando Di Leo me lo sono già tolto da un pezzo...

opethpainter
03-05-2010, 22:05
salve a tutti.
mi ri-loggo dopo tempo immemore, dato che oggi mi sono rivisto questo grande film.

a tutti quelli che dicono che la festa di sabato mattina è roba inusuale...

in effetti può esserlo... insomma, io non sapendo nulla delle didascalie non mi sono mai posto il problema, e non è che ora cambia tutto. MC9 capolavoro era e capolavoro resta.

però vi dico, collaborando come grafico per un'etichetta specializzata in progressivo italiano, ho tradotto la biografia di una band genovese, i CELESTE, per un cofanetto di rarità pubblicato di recente.

in quel racconto si parla anche di concerti suonati la domenica pomeriggio o addirittura di mattina... e siamo a cavallo tra anni '60 e '70.
insomma, oggi nessuno mai si sognerebbe di mettere un concerto o un party ne weekend a certi orari, ma può essere che in passato la cosa non fosse tanto fuori dal mondo. :cool:

Venticello
20-09-2011, 11:33
Segnalo la futura uscita del Cofanetto Di Leo in Blu Ray per la Entertainment One americana, bisognerà capire se sarà zone free o meno

http://www.amazon.com/exec/obidos/ASIN/B005MTHRDM/dvdbeaver-20/ref=nosim

mister.steed
20-09-2011, 12:09
Segnalo la futura uscita del Cofanetto Di Leo in Blu Ray per la Entertainment One americana, bisognerà capire se sarà zone free o meno

http://www.amazon.com/exec/obidos/ASIN/B005MTHRDM/dvdbeaver-20/ref=nosim

La presenza dell'audio italico però non è segnalata... e Milano Calibro 9, a differenza de La mala ordina, è stato girato originariamente in italiano

beat79
20-09-2011, 12:32
La presenza dell'audio italico però non è segnalata... e Milano Calibro 9, a differenza de La mala ordina, è stato girato originariamente in italiano

Cosa implicherebbe secondo te il fatto che originariamente sia stato girato in italiano (a parte che ho qualche dubbio in proposito, visto il cast internazionale e il fatto che il film sia stato successivamente doppiato) ?

Pollanet
20-09-2011, 12:37
ho amazon bloccato dall'ufficio ma sono molto curioso di sapere che film ci saranno lì dentro... me li dite??

come dissi tempo fa sull'altro topic (La mala ordina) la scoperta (dell'acqua calda) che ho fatto di recente è che l'audio in presa diretta per quanto in inglese è nettamente di qualità migliore della traccia italiana, magari sarà lo stesso pure per milano calibro 9

mister.steed
20-09-2011, 12:45
Cosa implicherebbe secondo te il fatto che originariamente sia stato girato in italiano (a parte che ho qualche dubbio in proposito, visto il cast internazionale e il fatto che il film sia stato successivamente doppiato e non girato in presa diretta) ?
Il doppiaggio ovviamente è stato fatto a posteriori e quindi, anche se girato in italiano, non esiste un'audio in presa diretta originale... tuttavia almeno, rispetto a La Mala Ordina, qui i labiali in italiano coincidono un po' di più mentre guardando l'altro film in italiano si ha la sensazione di guardare un film straniero, mentre mettendo l'audio inglese tutto fila meglio... io personalmente, in base a ciò, auspicherei una edizione "bilingue" di entrambi i film con audio e sub sia in italiano che in inglese e non solo in inglese come nei dvd Raro... tutto qui


ho amazon bloccato dall'ufficio ma sono molto curioso di sapere che film ci saranno lì dentro... me li dite??

come dissi tempo fa sull'altro topic (La mala ordina) la scoperta (dell'acqua calda) che ho fatto di recente è che l'audio in presa diretta per quanto in inglese è nettamente di qualità migliore della traccia italiana, magari sarà lo stesso pure per milano calibro 9
fu detto, infatti...
ma sei sicuro Polla che l'audio inglese sia in presa diretta? girato dagli attori in inglese ok... e quindi risulta più fluido vederlo in inglese, ma sul fatto che questo audio sia quello originale in presa diretta ho forti dubbi...

Giorgio Brass
20-09-2011, 12:46
ho amazon bloccato dall'ufficio ma sono molto curioso di sapere che film ci saranno lì dentro... me li dite??

Milano Calibro 9
La Mala Ordina
I Padroni Dell Città
Il Boss

mister.steed
20-09-2011, 12:49
Milano Calibro 9
La Mala Ordina
I Padroni Dell Città
Il Boss
Ossia gli stessi titoli del cofanetto Raro che qui in Italia ha sostituito i dischi dei singoli film

Pollanet
20-09-2011, 13:03
no beh, le sicurezze non fanno parte del mio curriculum, però a livello di impressioni a occhio e a orecchio mi era sembrato che la sincronizzazione fosse perfetta

poi senz'altro la base musicale è decisamente più vivida e il mix tra voci ed effetti di fondo (per esempio quando adorf chiama celi dalla cabina telefonica) mi parve assolutamente coerente con una registrazione audio live, però non lo so

ovviamente sarà da appurare se faranno in effetti qualche operazione ex novo sui masters, che se riprendono paro paro quelli rarovideo il cofano se lo possono pure tenere

Giorgio Brass
20-09-2011, 13:31
Per me ci saranno nuovi transfer, ci mancherebbe... Quelli dei dvd non erano mica HD, poi.
Non vi ricordate che I Padroni Della Città era addirittura letterbox?
Per me tutti i film del cofano (Milano Calibro 9 compreso) beneficeranno di nuovi transfer.

johnnyb
20-09-2011, 18:11
vedremo inoltre se ci sarà l'audio italiano: ma questa etichetta ha già editato qualcosa di cui fidarsi qualitativamente ?

Venticello
22-09-2011, 21:52
Su Amazon hanno aggiunto la cover che recita "New HD Transfer from 35mm Negative" e il marchio Raro Video, data di uscita 6 Dicembre ma nessuna indicazione sulla lingua

johnnyb
23-09-2011, 12:11
allora c'è da prepararsi al peggio temo.

Commissario Tanzi
16-11-2011, 13:38
Film visto due sere fa, scena iniziale interessante. Però anche questo film secondo me non è un capolavoro, anche se Moschin è stato azzeccato come attore. Finale controcorrente, però mi è piaciuta la reazione di Rocco Musco all'uccisione di Ugo Piazza. Assurdo secondo me il Commissario non fa altro che rompere ed andare contro il suo vice Mercuri. Tutto sommato un film guardabile

Herr Bitch
16-11-2011, 14:00
Film visto due sere fa, scena iniziale interessante. Però anche questo film secondo me non è un capolavoro, anche se Moschin è stato azzeccato come attore. Finale controcorrente, però mi è piaciuta la reazione di Rocco Musco all'uccisione di Ugo Piazza. Assurdo secondo me il Commissario non fa altro che rompere ed andare contro il suo vice Mercuri. Tutto sommato un film guardabile

De gustibus, ma Milano Calibro 9 "guardabile" e' quasi una bestemmia.

stubby
16-11-2011, 14:07
Tutto sommato un film guardabile

Irrompere in un forum di cinema di genere italiano (il forum migliore s'intende) ed etichettare Milano calibro 9 (che è uno dei massimi esponenti del cinema poliziesco noir italiano anni 70) è un po' come entrare nella curva della Juventus sventolando la bandiera della Fiorentina.:D
Noto un colorino tendente al rosso sopra il caro Maurizio :)
A ognuno comunque le sue opinioni.
Benvenuto.

liberAnomalia
16-11-2011, 14:08
De gustibus, ma Milano Calibro 9 "guardabile" e' quasi una bestemmia.

suvvia dai... giusto un filmettino ma una guardatina uno la può fare :D

mentre ci sono: novità sull'edizione bd ?

liberAnomalia
30-11-2011, 15:40
su thrauma il box bd viene indicato come regione A...

http://www.thrauma.it/dettaglio.php?dettaglio=dvd&id=44840

risulta anche a voi oppure è un errore?
:confused:

johnnyb
30-11-2011, 18:14
dovrebbe essere region free: inoltre è stato fatto un nuovo restauro di I padroni della città che dicono sia eccellente (sperando non sia massacrato di filtri).

Jack Carter
25-01-2012, 15:17
http://www.dvdbeaver.com/film3/dvd_reviews53/fernando_di_leo_crime_collection.htm

robby
25-01-2012, 15:45
http://www.dvdbeaver.com/film3/dvd_reviews53/fernando_di_leo_crime_collection.htm

boh, io l'upgrade non lo faccio
e vale anche per gli altri film del cofanetto, non sto percependo grosse differenze, non so voi

nodisco
25-01-2012, 15:59
boh, io l'upgrade non lo faccio
e vale anche per gli altri film del cofanetto, non sto percependo grosse differenze, non so voi

Neanch'io faro' l'upgrade (anche perche' non ho un lettore bluray...) pero' noto che rispetto al dvd l'immagine e' un po' piu' larga sulla destra.
Nulla di sconvolgente, ok, pero' nemmeno tanto trascurabile.

scerbanenco1986
25-01-2012, 16:37
Secondo me la differenza è lampante e sicuramente comprerò il cofanetto con i bd.
I colori sono molto più nitidi e l'immagine è pulitissima.

quidtum
25-01-2012, 16:51
Francamente non capisco il senso della comparazione tra due supporti video diversi su dvdbeaver...non dovrebbero fare un raffronto tra dvd e dvd o tra bluray e bluray :confused:
Se un bluray riesce ad avere fino a 12 volte quasi il volume di dati di un DVD5, non è necessaria la comparazione per capire che sarà giocoforza migliore.

john trent
26-01-2012, 10:45
Se un bluray riesce ad avere fino a 12 volte quasi il volume di dati di un DVD5, non è necessaria la comparazione per capire che sarà giocoforza migliore.

Non sono d'accordo. Bisogna vedere tutto quel volume di dati in più a disposizione come e se lo riempi.....

beat79
26-01-2012, 10:47
Non sono d'accordo. Bisogna vedere tutto quel volume di dati in più a disposizione come e se lo riempi.....

This.

Cmq Milano Calibro 9 mi sembra un ottimo upgrade, così come I padroni della Città, peccato solo per gli open credits in inglese.
Gli altri 2 titoli mi lasciano un po'freddino, anche se per me rimane un acquisto obbligato.

robby
26-01-2012, 11:15
Secondo me la differenza è lampante e sicuramente comprerò il cofanetto con i bd.
I colori sono molto più nitidi e l'immagine è pulitissima.

a me sembra che sia semplicemente più luminoso e con un lieve miglioramento che (per me) non giustifica assolutamente la spesa
in termini economici ma anche filosofici, cioè in generale o il bluray mi fa svoltare se no compro qualcos'altro

beat79
26-01-2012, 11:23
a me sembra che sia semplicemente più luminoso e con un lieve miglioramento che (per me) non giustifica assolutamente la spesa
in termini economici ma anche filosofici, cioè in generale o il bluray mi fa svoltare se no compro qualcos'altro

Robby tieni conto che con quegli screenshots non potrai mai renderti conto dell'effettivo upgrade di qualità, per avere un giusto raffronto, dovresti prendere lo screenshot del dvd e ingrandirlo fino a 1920x1080 e poi confrontarlo con quello del blu-ray.Questo simula lo scaling da sd ad hd. E'quello che normalmente succede quando vedi il dvd su uno schermo fullhd. E vedrai che le differenze sono enormi.

Pollanet
25-06-2012, 11:24
mbè qualcuno il famigerato cofanetto bluray di leo crime se l'è comperato?

qualcuno a caso tipo shampay che il giorno che esce un film nuovo aiuta i tipi di mediaworld ad alzare la serranda?

io me lo vorrei prendere dopo aver letto che come qualità è spaziale, ma ho osservato delle clamorose differenze di prezzo tra feltrinelli che lo dovrebbe avere (60 euro) e alcuni negozi collegati amazon in usa (24 dollari)...

Renato
25-06-2012, 11:30
Venticello se l'è accattato, se ben ricordo

beat79
25-06-2012, 12:56
mbè qualcuno il famigerato cofanetto bluray di leo crime se l'è comperato?

qualcuno a caso tipo shampay che il giorno che esce un film nuovo aiuta i tipi di mediaworld ad alzare la serranda?

io me lo vorrei prendere dopo aver letto che come qualità è spaziale, ma ho osservato delle clamorose differenze di prezzo tra feltrinelli che lo dovrebbe avere (60 euro) e alcuni negozi collegati amazon in usa (24 dollari)...

Preso da amazon.it, versione import, a 27 euro, ma deve ancora arrivarmi.
http://www.amazon.it/Crime-Collection-Edizione-Fernando-Leo/dp/B005MTHRDM/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1340621654&sr=8-2

Ho cmq già avuto modo di vedere Milano Calibro 9 tramite un BDRip ad altissima qualità e la resa è notevole rispetto al dvd.

Pollanet
25-06-2012, 13:14
ecco, gli è quello che avevo visto io credo, ma questa scritta mi aveva notevolmente inquietato:



Disponibile. Spedizione da: CA, Stati Uniti.
Costi e modalità di spedizione (http://www.amazon.it/gp/help/seller/shipping.html/ref=olp_merch_ship_1?ie=UTF8&asin=B005MTHRDM&seller=A11J6UL9KR2VGB) e politica resi (http://www.amazon.it/gp/help/seller/returns.html/ref=olp_merch_return_1?ie=UTF8&asin=B005MTHRDM&seller=A11J6UL9KR2VGB).
Nuovo! Le navi provenienti dagli Stati Uniti (aspettare una consegna media di 14 - 21 giorni lavorativi).

non è che fanno gli scherzetti alla frontiera come si faceva una volta e che alla fine arriva al prezzo "italiano" col tempo delle navi?


ma devo dire personalmente che sono saltato dalla sedia quando ho letto da qualche parte che era stato fatto un notevole mestiere sulla traccia audio e su quella di La mala ordina in particolare, mio orrido feticcio

johnnyb
25-06-2012, 19:42
il cofano mi è arrivato proprio oggi pome: visto integralmente Milano calibro 9, qualche scena qua e là gli altri 3 ed ecco in sintesi le prime impressioni:

_ MC 9 : sicuramente meglio del dvd, peccato per la solita assenza del timer
_ LMO : differenza con il dvd quasi nulla, da controllare il fuorisincrono iniziale se è stato sistemato
_ Boss: differenza quasi nulla con il dvd
_ PDC: notevole la differenza qualitativa rispetto il dvd.

Gli extra sparsi nei vari dischi sono gli stessi delle edizioni dvd uscite da noi e sempre a definizione standard.

Nei prossimi giorni vedo anche gli altri e faccio un confronto diretto con i dvd "non a memoria" per eventualmente confermare o smentire queste prime impressioni.

Venticello
26-06-2012, 16:41
Lo avevo accattato su Axel poco prima che fallisse (spero non ci sia nessuna attinenza per altro) e a quel prezzo (25€) ne vale assolutamente la pena. L'unnica cosa. Al limite che mi fa un pochino incazzare sono gli extra, sempre gli stessi, e sempre in bassa definizione.

Pollanet
26-06-2012, 17:20
no ma scusate c'è qualcosa che non mi torna

a parte gli extra di cui personalmente mi interessa molto poco, ma parlando dei film se sono blu ray non hanno il doppio e rotti della definizione del dvd, dico come fanno a essere uguali o quasi uguali al dvd ??!?

intendete forse che guardandoli su una tv che non è socheccazzo HD la differenza non è palpabile??

johnnyb
26-06-2012, 17:38
Ho appena fatto i confronti con i dvd, cosa facilissima dato che la divisione in capitoli è la stessa:

Milano calibro 9 utilizza lo stesso master di partenza del dvd ma il blu-ray è nettamente superiore per colorimetria e dettaglio.
La mala ordina: stesso master del dvd e differenza nella qualità video rispetto al blu-ray praticamente nulla
Il boss: stesso master del dvd e differenza praticamente nulla con il blu-ray
I padroni della città: master diverso (il dvd era 4/3 e con titoli di testa in italiano) mentre il blu-ray ha titoli di testa in inglese mentre quelli di coda mantengono la scritta "fine" ma perdono le due didascalie su fondo nero presenti nel dvd. Qualità video totalmente superiore per il blu-ray.

A favore del blu-ray mettiamoci il corretto passo 24 fot/sec e forse la correzione del fuorisincrono audio ne La mala ordina però che ci vengano a dire che sono nuovi transfert da negativo è una balla.

Ah li ho visionati e confrontati sul Panasonic al plasma 50 pollici utilizzando un lettore blu-ray e un lettore dvd entrambi collegati alla stessa tv tramite cavo hdmi.

liberAnomalia
26-06-2012, 18:17
no intendo che La mala ordina e Il boss si vedono come il dvd o quasi perchè il master è lo stesso, non in alta definizione.

io ancora ho dato un'occhiata veloce, però mi sembra -per esempio- che il fuori sinc non ci sia.

sei sicuro che non siano master hd?

io ho trovato il cofanetto fantastico, ma è anche vero che non ho fatto un confronto diretto con i dvd.
in ogni caso per quanto mi riguarda già basta la sola presenza di I Padroni con un master finalmente decente per giustificare l'acquisto.

Venticello
26-06-2012, 19:21
intendete forse che guardandoli su una tv che non è socheccazzo HD la differenza non è palpabile??

E che ce li vedi a fare dei BR su una televisione che non è sochecazzo HD ? Minchia parlare di ste cose con te è come parlare di figa con Malgioglio

Pollanet
26-06-2012, 19:33
ambè, anche discutere con uno che non si accorge che se guarda il dvd o il bluray è praticamente uguale è un pò come parlare di calciomercato con marotta

Venticello
26-06-2012, 19:42
Veramente queste sono illazioni tue, io ho solo detto che per il prezzo che ha vale la pena accattarselo, ma in effetti tra me e te c'è la differenza che c'è fra i campioni d'italia e i secondi della serie B, su questo hai pienamente ragione

beat79
27-06-2012, 09:48
Ho appena fatto i confronti con i dvd, cosa facilissima dato che la divisione in capitoli è la stessa:

Milano calibro 9 utilizza lo stesso master di partenza del dvd ma il blu-ray è nettamente superiore per colorimetria e dettaglio.


A me il master è sembrato differente, il blu ray ha una porzione di immagine in più nella parte destra dello schermo rispetto al dvd.

john trent
30-06-2012, 12:21
Ha ragione Johnnyb.
Ho preso anch'io il cofano americano su Amazon un paio di settimane fa (almeno ho risparmiato quasi 20 euro sul prezzo DA RAPINA che impone la Raro a noi poveri coglioni italiani).
"Milano calibro 9" e "I padroni della città" sono 2 nuovi master OTTIMI, peccato solo che "I padroni della città" abbia i titoli in inglese.
Invece "La mala ordina" e "Il boss" sono in pratica dei dvd upscalati (confrontati su un tv plasma Panasonic 50''): per me è disonesto spacciarli per blu ray, i dvd collegati con cavo hdmi ad una tv full HD hanno la stessa identica resa visiva.
Insomma su 4 titoli solo 2 sono blu ray REALI, ditemi voi se questa non è una truffa........

mister.steed
30-06-2012, 12:27
Ha ragione Johnnyb.
Ho preso anch'io il cofano americano su Amazon un paio di settimane fa (almeno ho risparmiato quasi 20 euro sul prezzo DA RAPINA che impone la Raro a noi poveri coglioni italiani).

Invece "La mala ordina" e "Il boss" sono in pratica dei dvd upscalati (confrontati su un tv plasma Panasonic 50''): per me è disonesto spacciarli per blu ray, i dvd collegati con cavo hdmi ad una tv full HD hanno la stessa identica resa visiva.
Insomma su 4 titoli solo 2 sono blu ray REALI, ditemi voi se questa non è una truffa........

La cosa assurda è che uno non può scegliere di comprarsi esclusivamente i due film in qualità bluray: se ci fosse stata la possibilità di prenderli "sciolti" io avrei preso sia Milano che I padroni :mad:

Cmq non scordiamoci quello che la stessa label fece col tristemente celebre primo cofano Jodorowsky, in qualità simil vhs con anche le censure ottiche venduto ad un prezzo assurdo... peccato perché con le loro ultime uscite la situazione sembrava migliorata... :(

Renato
15-04-2014, 14:35
Sempre dalla pagina fb - pubblica - di Claudio Morabito, una foto dal set milanese con Di Leo:

http://i57.tinypic.com/bikth2.jpg

Renato
25-03-2015, 17:13
Roberto Poppi ha dato su facebook la notizia della morte di Ivo Garrani... don Vincenzo, in questo film. 91 anni.

Killer Klown
05-04-2015, 09:25
E' uscito in bluray anche per Arrow: http://www.arrowfilms.co.uk/shop/index.php?route=product/product&product_id=350

La copertina è molto bella

johnnyb
05-04-2015, 10:14
purtroppo non penso contenga nulla di nuovo rispetto all'edizione raro americana, a meno che non sia migliore il rapporto di compressione del film

raffaele1961
07-04-2015, 09:54
Per Milano calibro 9 la differenza qualitativa del blu-ray é notevole oltre che ben visibile sul lato destro mentre per gli altri film la differenza é meno notevole. Purtroppo e dico purtroppo dovró comperarlo Milano calibro 9 é per me un capolavoro assoluto di cui ho quasi tutte le edizioni anche musicali. Sarebbe peró il primo blu-ray
Il film lo vidi per la prima volta nel 1974 ed ogni volta che lo rivedo c'é la stessa emozione.

Zardoz
30-06-2015, 20:16
Su Dvdbeaver recensione del br. Sembra davvero un prodotto coi controfiocchi, meglio di quello Raro. Mi sa tanto che varrà l'acquisto: vedi www.dvdbeaver.com/film5/blu-ray_reviews_67/milano_calibro_9_blu-ray.htm

Green Jelly
07-07-2016, 09:54
Qualcuno ha preso l'edizione Arrow e sa dirmi se vale la pena fare l'upgrade? grazie

Zardoz
07-07-2016, 18:38
Ce l'ho io da qualche mese, grazie. Diciamo che pur senza lasciarmi positivamente basito, come l'edizione Arrow di "Contamination"(eh, già..), si tratta di un ottimo prodotto, indubbiamente superiore ai precedenti dvd usciti (e al br Raro..). Come extra non si son sforzati, intendiamoci: quasi tutti provengono dagli archivi Raro e Nocturno, ma va bene così. Se ti piace il film di Di Leo, questa direi che è un'edizione "definitiva" o quasi, raccomandatissima, che fa onore all'opera e al suo (mai abbastanza compianto e apprezzato) regista.

Caltiki
02-10-2016, 19:55
Un po' di immagini dal bd Arrow, preso in questi giorni.
https://s21.postimg.org/h1otuozgz/2016_10_02_19_34_40.jpg (https://postimg.org/image/h1otuozgz/) https://s21.postimg.org/wog382d8z/2016_10_02_19_37_50.jpg (https://postimg.org/image/wog382d8z/) https://s21.postimg.org/owzd9i93n/2016_10_02_19_38_07.jpg (https://postimg.org/image/owzd9i93n/) https://s21.postimg.org/mtoy1u9ar/2016_10_02_19_38_25.jpg (https://postimg.org/image/mtoy1u9ar/) https://s21.postimg.org/5ufzmky37/2016_10_02_19_38_44.jpg (https://postimg.org/image/5ufzmky37/)



Come extra non si son sforzati, intendiamoci: quasi tutti provengono dagli archivi Raro e Nocturno, ma va bene così.

Praticamente tutti, tranne l'intervista a Matthew Holness.

Dott. Jack Griffin
20-04-2017, 20:02
Riguardo all'edizione della Arrow, qualcuno mi può dire qual è il numero VDF che si trova stampato sul disco Blu-ray? (per intenderci, è il numero che si trova a fianco del numero FCD929, il quale ultimo dovrebbe catalogare l'edizione).
Grazie in anticipo.

Zardoz
21-04-2017, 09:57
Ho in mano il br, e c'è solo il numero FCD929. Altre cifre non sono riportate..

Dott. Jack Griffin
21-04-2017, 11:04
Ho in mano il br, e c'è solo il numero FCD929. Altre cifre non sono riportate..

Ciao Zardoz, grazie della risposta.
Ma sei sicuro? Io non intendo sulla costa della cover, bensì proprio sul disco. Tutti i dischi (blu-ray e dvd) della Arrow riportano questi numeri.

Zardoz
21-04-2017, 14:48
Scusa, io mi riferivo alla confezione. In effetti, sul disco, oltre a FCD929, c'è anche riportato VFD96062.

Dott. Jack Griffin
21-04-2017, 15:59
Figurati, grazie a te per l'informazione. :)

Giorgio Brass
03-07-2017, 09:16
Intanto a Ischia....

http://www.ilcentro.it/cultura-e-spettacoli/d-angelo-gira-calibro-9-1.1647026

Mi sembra che le idee siano chiarissime visto che si parla di Lenzi (!!!!). Per chi non lo sapesse Toni è il figlio di Nino.

Dottor Betti
24-07-2017, 22:51
Film perfetto. I personaggi sono memorabili e non ce n'è uno che sfiguri, hanno tutti un fascino particolare. L'unica parte che sembra essere messa la per forza è quella nel commissariato in cui i commissari battibeccano tra loro. Per quanto riguarda il chiamiamolo così, omaggio che D'Angelo vuole fare al film speriamo non sia una schifezza

Renato
15-11-2017, 20:47
Morto anche Luis Bacalov... 84 anni.

Blu petrolio
08-12-2018, 16:02
Nel topic sulla Bouchet, fra me e Renato, è nata una discussione sul finale: secondo voila Bouchet, in seguito al pugno di Moschin, ci lascia le penne o no?Giuro che fino ad oggi non avevo mai preso in considerazione un'ipotesi diversa dalla prima.

Harmonica
08-12-2018, 17:05
Nel topic sulla Bouchet, fra me e Renato, è nata una discussione sul finale: secondo voila Bouchet, in seguito al pugno di Moschin, ci lascia le penne o no?Giuro che fino ad oggi non avevo mai preso in considerazione un'ipotesi diversa dalla prima.


Essendo incazzatissimo, in quella scena, la fine che avesse fatto la Bouchet era l'ultima cosa che mi interessava, quindi non avevo mai notato che fine avesse fatto. Appena letto il tuo commento, ho controlato e sono convinto che è morta. Dal modo in qui le parla Luca quando è caduta per terra sembra che lui faccia un ultimo, vano tentativo di svegliarla. Oltre al mio giudizio personale, ho controlato anche la trama su wikipedia dove si scrive questo "Nelly è sua complice e lo incita a sparare ad Ugo il quale, nonostante sia stato colpito mortalmente, riesce a sferrare un violento pugno alla ragazza uccidendola. Mentre Luca piange la morte di Nelly, giunge anche Rocco, che aveva seguito Ugo dopo il rilascio dal commissariato..."... Ah, quel maledetto finale, più si parla di quello, più ci si arrabbia... :mad:

Renato
08-12-2018, 17:07
Ah beh, se c'è scritto su uichipedia.

robby
08-12-2018, 17:28
Nel topic sulla Bouchet, fra me e Renato, è nata una discussione sul finale: secondo voila Bouchet, in seguito al pugno di Moschin, ci lascia le penne o no?Giuro che fino ad oggi non avevo mai preso in considerazione un'ipotesi diversa dalla prima.

per me assolutamente no e comunque è abbastanza irrilevante

Renato
08-12-2018, 17:51
Concordo sulla sostanziale irrilevanza della questione, ad ogni modo per me
Nelly è svenuta sul pavimento per la tranvata presa in faccia e stop.

Blu petrolio
08-12-2018, 17:58
Ma sì, rimane un film della madonna a prescindere, solo che avendolo visto non so più quante volte e non avendomi mai neanche lontanamente sfiorato l'idea chepossa essere sopravvissutaero curioso di capire quanti interpretassero quella sequenza come me e quanti come Renato. Un semplice dato statistico.


Ah beh, se c'è scritto su uichipedia.
Giuro che non l'ho scritto io.Si dice possa essere stato tal Antonio Maria M., noto frequentatore della famosa enciclopedia online, ma non si hanno conferme.

Renato
08-12-2018, 18:04
ero curioso di capire quanti interpretassero quella sequenza come me e quanti come Renato. Un semplice dato statistico.

Se è così, dovresti aprire un SONDAGGIO IMPORTANTE VOTATE TUTTI!!11 come da tradizione gidierresca.

:bezos:

matte
08-12-2018, 23:59
Non ve ne potrà fregà de meno, ma anche per me batte la capa e, sommata al tranvone in faccia, ci lascia le penne

mister.steed
09-12-2018, 17:58
Non ve ne potrà fregà de meno, ma anche per me batte la capa e, sommata al tranvone in faccia, ci lascia le penne
Idem per me: peraltro mi pare di ricordare che la Bouchet dopo il pugno sbatta la tempia sullo spigolo di un tavolo, o ricordo male?

Renato
09-12-2018, 18:02
(...) o ricordo male?
Niente di tutto questo.

Lei è a terra immobile. Morta, secondi alcuni, svenuta secondo me ed altri.

mister.steed
09-12-2018, 18:18
https://www.youtube.com/watch?v=uHqqW3q6TKQ

In effetti confondevo: l'unico spigolo è quello del pianoforte con cui Adorf uccide l'amante della Bouchet.:D

Tuttavia Nelly è troppo ricoperta di sangue per essere solo svenuta: nonostante il tappeto potrebbe aver sbattuto la testa, del resto quando l'amante si avvicina e la chiama lei non si muove mi pare, quindi ribadisco che per me è morta, anche se ai fini della trama a quel punto conta poco.

Renato
09-12-2018, 18:20
Secondo me invece

tutto il film potrebbe essere solo un sogno di Moschin che sta ancora dormendo a San Vittore, tipo inception

ma in fondo poco importa.

mister.steed
09-12-2018, 18:25
Lei è a terra immobile.

Comunque secondo me la tua ossessione per Immobile rende poco credibile la tua ricostruzione :D

Mister Wardh
12-12-2018, 11:36
Personalmente non mi sono mai posto il problema. Ogni volta mi limito semplicemente a godermi il fantastico finale di un inossidabile capolavoro. :-p

King Ghidorah
18-12-2018, 13:38
Sembra che il dubbio sulla morte o meno di Barbare Bouchet abbia avuto la sua risposta definitiva in questi giorni. Lei stessa ha annunciato che è in trattativa per il sequel di Milano Calibro 9 (!). Qualcuno ne sa di più?

Caltiki
22-03-2019, 16:15
In questa intervista, Barbara Bouchet conferma che a giugno sarà sul set del sequel di Milano calibro 9 :confused:
Qualcuno ne sa di più?

https://www.iodonna.it/personaggi/star-internazionali/2019/03/22/barbara-bouchet-in-cucina-non-sono-come-mio-figlio-alessandro-borghese-uso-il-forno-come-ripostiglio/?intcmp=iod_hpcor_articolo&refresh_ce-cp

Lupo Alberto
22-03-2019, 16:20
Forse si tratta di questo film:

http://www.filmitalia.org/p.aspx?t=film&l=it&did=111265

Giorgio Brass
22-03-2019, 16:21
Sì, è quello.

Caltiki
22-03-2019, 16:25
Forse si tratta di questo film:

http://www.filmitalia.org/p.aspx?t=film&l=it&did=111265

Grazie.
Nientepopodimeno che Mario Adorf..

Zardoz
22-03-2019, 19:03
Un sequel al film di Di Leo?! Una sola parola: NOOOOOOOO!!!!!

Lupo Alberto
22-03-2019, 20:07
Annunciata (per il 1° gennaio 2030?) anche una monografia sul noir di Di Leo:

https://www.amazon.it/Milano-calibro-9-Davide-Pulici/dp/8866920576/ref=sr_1_2?s=books&ie=UTF8&qid=1553281568&sr=1-2&keywords=Milano+calibro+9

Lupo Alberto
22-03-2019, 20:31
>Un sequel al film di Di Leo? Una sola parola: NOOOOOOOO!!!!!

C'è chi dice sì (il monografo di cui sopra):

https://www.nocturno.it/milano-calibro-9-il-remake/

Dottor Betti
22-03-2019, 20:35
Perché questo sequel, perché? Il cinema italiano ha bisogno di idee nuove e soprattutto non deve intaccare capolavori come questo

Renato
22-03-2019, 20:53
Milano calibro 10

Lupo Alberto
22-03-2019, 21:08
http://www.bizzarrocinema.it/images/stories/extra/davide%20pulici.jpg

Blu petrolio
02-04-2019, 23:36
E dove vuoi girarlo il sequel di Milano Calibro 9 se non a Catanzaro?


https://www.youtube.com/watch?v=4gQMxM03w2k

Lupo Alberto
02-04-2019, 23:39
https://www.corrieredellacalabria.it/importanti/item/181474-sara-girato-anche-a-catanzaro-il-sequel-di-milano-calibro-9/

Harmonica
10-09-2019, 20:57
:birthday: L'altro ieri Mario Adorf ha compiuto 89 anni :birthday:
2451