PDA

View Full Version : Il Ragazzo Di Campagna



Shanghai Joe
20-07-2006, 10:25
Domenica pomeriggio ho registrato da SKY FX CHANNEL il suddetto masterpiece di Castellano ma, con mio grande rammarico, il master risulta cut nella scena in cui Severino spiega ad Artemio, post-scippi, che "alla gente che non ha niente non ci rubo niente" fino al mitico "via più veloce della luce" (tra l'altro una delle scene top del film...) ...futuri dvdrecordari, astenersi...

Genrispe
20-07-2006, 14:08
Domenica pomeriggio ho registrato da SKY FX CHANNEL il suddetto masterpiece di Castellano ma, con mio grande rammarico, il master risulta cut nella scena in cui Severino spiega ad Artemio, post-scippi, che "alla gente che non ha niente non ci rubo niente" fino al mitico "via più veloce della luce" (tra l'altro una delle scene top del film...) ...futuri dvdrecordari, astenersi...Pagare (vedi anche Rai) per vedere film tagliati è il massimo.
Inoltre compressione e risoluzione indecenti, orari sballati, scritte durante la visione, tagli nei titoli di coda e/o sovraposizioni di voci su altri programmi, ormai è la regola.
Quando ci sarà il rispetto per gli utenti/paganti?

johnnyb
20-07-2006, 14:34
questo master cut girava già sul satellite un paio di anni fa: se non erro sui Cinecinemas.

Tarab
20-07-2006, 23:30
l' ho visto in tv una ventina di volte...sempre tagliato in quella scena.

Non ho mai capito se era effetivamente così la pellicola o meno...bah

bobby keller
07-02-2007, 09:57
l' ho visto in tv una ventina di volte...sempre tagliato in quella scena.

Non ho mai capito se era effetivamente così la pellicola o meno...bah


Confermo,pure una vecchia registrazione che ho io da italia uno è cosi

luciferrising
07-02-2007, 10:13
Confermo,pure una vecchia registrazione che ho io da italia uno è cosi

Boh, io sinceramente la scena me la ricordo bene, sono anni che non vedo il film, ma ricordo bene il dialogo

Bmw2002
07-02-2007, 11:40
Quando lo registrai circa 11 anni fa su Mediaset, quella scena era presente eccome.
Che poi...tagliarla a fare?
Non capiscono un cazzo.
Io sto con Severino.

Si, Rubo, Rubo, Ma Io Rubo a chi c'ha qualcosa....
Alla gente che non c'ha nulla, che cazzo gli rubo? Un Braccio?

Scena Mitica.

Shanghai Joe
07-02-2007, 11:41
Boh, io sinceramente la scena me la ricordo bene, sono anni che non vedo il film, ma ricordo bene il dialogo

Infatti, la vecchia versione di stream conteneva il suddetto dialogo, però era priva della micro scena quando la Mariarosa al telefono risponde "Anch'io ti amoo!"....parte che nella versione FX è presente.

bobby keller
07-02-2007, 12:04
nella versione che ho io si sente boldi che appunto dice "la gente che non ha niente non ci rubo niente" poi sembra esserci uno stacco e si vede boldi che dice la fine di una frase ,scoreggia e va via con il motorino

TIU
07-02-2007, 12:25
Preso, 9,80 € dvd + rivista incellophanati, quindi invendibili separatamente.
Il dvd si presenta con un menù statico con musica in sottofondo, le voci selezionabili sono:
. Inizio film
. Selezione scene (2 sottomenù da 7 capitoli cadauno per una suddivisione totale di 14 capitoli)
. Sottotitoli (solo in italiano)
. Presentazione (un mini trailer del film di 31'' con la voce di Boldi che invita ad andarlo a vedere nei cinema)
. Trailer (trailer originale del film, durata 2' 53'')

La durata effettiva del film è 89' 13''.
La qualità audio-video del master utilizzato non è affatto male, anzi..., ad inizio film sono presenti un po' di spuntinature e qualche graffietto, probabilmente il rullo era un po' rovinato.
La qualità migliora con l'avanzare del film, non so dire se è stato effettuato o meno un restauro, ma senza dubbio è stato scelto un master discreto.

Per quanto riguarda l'integralità del dvd, ho letto con attenzione il thread aperto da Shanghai Joe; nel dvd sono presenti entrambe le sequenze che invece mancavano nei master proposti un tempo da Stream e attualmente da FX.
Infatti c'è sia la sequenza post-scippo quando Boldi-Severino dice 'Si rubo, rubo, a chi c'ha qualcosa rubo qualcosa, a chi non c'ha niente non ci rubo niente, a lei c'ho rubato la borsa perchè c'aveva la borsa, se non aveva la borsa cosa ci rubavo?! ...un braccio?! piagnucola, scoreggia, sale sulla Vespa ed esclama 'Via, più veloce della luce..!' (assente nel master FX) e sia quando la Mariarosa dice al telefono 'Anch'io ti amooo!' (assente nel master Stream).

Qualcuno può confermare o meno l'integralità?

matte
07-02-2007, 15:11
E io che l'ho registrato pensando tranquillamente che fosse intero (ma l'avrei registrato comunque, meglio monco che niente :oops: ). Ne ho imparata un'altra ;)

karma negativo
07-02-2007, 16:17
confermo la qualità video (e anche l'audio, nei limiti, nn è male); d'altra parte è riportato anche sul cartone pubblicitario che i film sono stati rimasterizzati

unico appunto per l'opuscoletto allegato: davvero misero (anche se si pensa alle serie simili tipo quella western)

http://i9.tinypic.com/2u91j76.png

Caps

http://i18.tinypic.com/2qtg1dx.png
http://i7.tinypic.com/29o4hz8.png
http://i9.tinypic.com/48pwdut.png
http://i19.tinypic.com/40213br.png

Shanghai Joe
08-02-2007, 10:48
Preso, 9,80 € dvd + rivista incellophanati, quindi invendibili separatamente.
Il dvd si presenta con un menù statico con musica in sottofondo, le voci selezionabili sono:
. Inizio film
. Selezione scene (2 sottomenù da 7 capitoli cadauno per una suddivisione totale di 14 capitoli)
. Sottotitoli (solo in italiano)
. Presentazione (un mini trailer del film di 31'' con la voce di Boldi che invita ad andarlo a vedere nei cinema)
. Trailer (trailer originale del film, durata 2' 53'')

La durata effettiva del film è 89' 13''.
La qualità audio-video del master utilizzato non è affatto male, anzi..., ad inizio film sono presenti un po' di spuntinature e qualche graffietto, probabilmente il rullo era un po' rovinato.
La qualità migliora con l'avanzare del film, non so dire se è stato effettuato o meno un restauro, ma senza dubbio è stato scelto un master discreto.

Per quanto riguarda l'integralità del dvd, ho letto con attenzione il thread aperto da Shanghai Joe; nel dvd sono presenti entrambe le sequenze che invece mancavano nei master proposti un tempo da Stream e attualmente da FX.
Infatti c'è sia la sequenza post-scippo quando Boldi-Severino dice 'Si rubo, rubo, a chi c'ha qualcosa rubo qualcosa, a chi non c'ha niente non ci rubo niente, a lei c'ho rubato la borsa perchè c'aveva la borsa, se non aveva la borsa cosa ci rubavo?! ...un braccio?! piagnucola, scoreggia, sale sulla Vespa ed esclama 'Via, più veloce della luce..!' (assente nel master FX) e sia quando la Mariarosa dice al telefono 'Anch'io ti amooo!' (assente nel master Stream).

Qualcuno può confermare o meno l'integralità?

Confermo, preso anch'io ieri e contiene entrambe le scene incriminate, come da mia analisi, nei giorni scorsi... perfetto!

Markus
10-02-2007, 16:23
L'uscita di questa splendida versione de IL RAGAZZO DI CAMPAGNA e' stata l'occasione per rivedere questo bel film nello "splendore" della qualita' dvd.

Davvero un'ottimo lavoro della fabbri, che ha dato (a mio avviso) dignita' a questa pellicola che oserei definire il capolavoro di Castellano & Pipolo, poi una serie di situazioni azzeccate: uno splendido ed impagabile Renatone, le ottime musiche di Detto Mariano che ormai sono gia' leggenda ed un cast di caratteristi di tutto rispetto ed infine delle battute che sono anch'esse storia del cinema (il mitico "taac" di Renatone!)

La buona vecchia vhs domovideo l'ho tirata dalla finestra! :-)

Primaguardia
12-02-2007, 22:29
Ma se tagliano ste scene, i film si riducono veramente all'osso....se proprio si devono effettuare dei tagli, qst andrebbero fatti su quelle ore di pubblicità che inseriscono!!

Forza Severino Cicerchia! Vai Scoreggione!

UgoPiazza
13-02-2007, 00:55
nella versione che ho io si sente boldi che appunto dice "la gente che non ha niente non ci rubo niente" poi sembra esserci uno stacco e si vede boldi che dice la fine di una frase ,scoreggia e va via con il motorino


Una delle sue migliori interpretazionji visto che gli ultimi 10 film hanno incassato 12000 volte più di questo..... MA!! misteri d'Italia

Markus
12-10-2008, 11:42
A cura mia e di Barnum/Zender, abbiamo fatto uno special su tutte le location del film.
Sono certo vi piacerà:


http://www.davinotti.com/index.php?option=com_content&task=view&id=217&Itemid=79

Shanghai Joe
13-10-2008, 17:38
A cura mia e di Barnum/Zender, abbiamo fatto uno special su tutte le location del film.
Sono certo vi piacerà:


http://www.davinotti.com/index.php?option=com_content&task=view&id=217&Itemid=79

Ottimo ed esaustivo come sempre. Il Davinotti si conferma nuovamente il sito n.1. per serità, rispetto e dovizia di particolari verso il nostro cinema "di genere", e non solo. Complimenti.

Impact
09-11-2008, 01:03
Visto nuovamente stasera...film godibilissimo, divertente e privo di volgarità (magari oggi ne facessero ancora di film cosi).Mi ha divertito anche Massimo Boldi che di solito mi fa solo piangere...geniale la sua parte dello scorregione :-) Ma l'attrice Donna Osterbuhr (gran figa all'epoca devo dire) è italiana? Non ha fatto altri film?

mark920
09-07-2012, 12:30
Visto nuovamente stasera...film godibilissimo, divertente e privo di volgarità (magari oggi ne facessero ancora di film cosi).Mi ha divertito anche Massimo Boldi che di solito mi fa solo piangere...geniale la sua parte dello scorregione :-) Ma l'attrice Donna Osterbuhr (gran figa all'epoca devo dire) è italiana? Non ha fatto altri film?

Sirena metropolitana in grado di far girare la testa al semplice contadino di provincia Renato Pozzetto, e poi suprema sacerdotessa di un culto misterioso incastonato nel passato non meglio identificabile tipico del genere fantasy, accanto a Arnold Schawarzenegger. Quello di Donna Osterbuhr nel cinema è stato un viaggio veloce, eppure transatlantico: dalla commedia italiana di "Ragazzo di Campagna" - film di grande successo del 1984, diretto da Castellano e Pipolo — al blockbuster hollywoodiano tutto scudi e spade e guerrieri di "Red Sonja" (intitolato anche "Yado"), polpettone fantasy diretto da Richard Fleischer, protagonisti il già citato Schwarzy e la futura signora Stallone, Brigitte Nielsen.
Non che abbia lasciato il segno, la bella Donna, ma certo le sue carte buone le ha avute, da giocare. A quanto pare, la mancata scalata alla vetta di Hollywood non l'ha ferita, anzi è lei stessa a comunicare urbi et orbi la sua soddisfazione esistenziale nel suo sito personale dove l'ex attrice, oggi cinquantacinquenne, originaria del Nebraska, narra qualcosa di sé. A quanto pure, tutte cose che trasmettono "buone vibrazioni". Classe 1957, laureatasi nel 1980, Donna non ci ha messo molto a capire che la natura le aveva regalato un bell'aspetto. Su consiglio muto e quotidiano dello specchio di casa, la ragazza alternò studi e lavoretti da modella, divenuti sempre più impegnativi dopo gli studi. Dalle sfilate al cinema il passo talvolta è breve, farsi notare è un attimo, restare in cima un altro paio di maniche. Donna Osterbuhr, dunque, prima di piazzare occhi e sorriso sul grande schermo ammette con soddisfazione di aver "girato il mondo come modella, ed essere pure pagata per farlo", come dire: sono nata con la camicia e ora mi pagano per metterla e toglierla. Griffata.
Negli anni Ottanta, la chance cinematografica più consistente la offrì l'Italia, nientemeno come comprimaria in una commedia con colui che, insieme a Adriano Celentano, era la star incontrastata del cinema tricolore di quegli anni: Renato Pozzetto. É lei, Donna Osterbuhr, nel ruolo di Angela, a far girare la testa al contadino Artemio, a tentarlo alla vita milanese, a perderlo, e poi a inseguirlo nella campagna pavese offrendogli il miraggio di una carriera nel terziario, come assicuratore, con lei al suo fianco. Ma il nostro eroe rifiuta, preferendo trattore, una ragazza delle sue parti e l'aria più pulita.

Una generazione di italiani, più o meno gli attuali quarantenni, la ricorda comunque bella e aristocratica, longilinea e, per l'appunto, molto metropolitana. Vai a sapere che, invece, la bella americana era nata e cresciuta in Nebraska, stato decisamente "provinciale" proprio nel cuore dell'America del Midwest, dove ciò che conta non sono i grattacieli ma i cavalli e i recinti. Insomma, la vera campagnola era lei, non il milanesissimo Pozzetto! Difatti, oggi Donna è proprietaria di alcuni cavalli, che adora quasi quanto la fotografia, suo hobby portato a livello professionale. A quanto si sa, non sente mancanza dei riflettori ingannevoli di Hollywood, ha un figlio, ormai adulto, e — saremmo pronti a giurarlo — sfoggia almeno due copie dei suoi film sullo scaffale sopra la tv. Schwanzenegger e Pozzetto. E chi l'avrebbe mai detto.

Ferruccio Gattuso


http://it.cinema.yahoo.com/blog/multisala/angela-corsi-ragazzo-di-campagna-donna-osterbuhr-132729091.html

TheBeyond
09-07-2012, 14:59
Sono nuovo e come posso sottolineare la grandezza di questo film, consumato da piccolo e anche da grande su una vhs registrata da rete 4, completa direi anche della scena di boldi e della Mariarosa che dice Anche io Ti Amo al telefono.
Pozzetto quasi al massimo, battute e scene sempre divertenti.

Alzheimer TV
08-02-2015, 02:21
Grandissimo film, mi hai fatto venire voglia di spararmelo, ma noto con dispiacere e gran giramento di balle che non è ancora in commercio in dvd!
L'unica versione uscita su disco quindi è quella da edicola di cui avete parlato nel topic? Se si, gravissima e intollerabile mancanza!

Green Jelly
08-02-2015, 10:15
esiste anche un DVD ceco

Dottor Doc
27-08-2016, 18:44
Nella scena in cui Artemio e gli altri contadini vanno a guardare il treno , uno dei presenti dice: "l'altra volta c'erano meno vagoni, ma stavolta è proprio bello", e subito dopo un altro afferma: "però l'altra volta c'erano più vagoni" tanto è vero che Artemio risponde"eh va beh, ma il treno è sempre il treno". Ma questo treno aveva più vagoni o meno vagoni di quello che, come si intende, hanno visto la volta precedente? Non ho mai capito se questa ambiguità sia stata fatta o lasciata di proposito oppure se questa incongruenza non è stata notata da parte della produzione lasciando la scena così. Cioè nel montaggio non si sono accorti che prima dicono meno vagoni e dopo un istante più vagoni?
Lascio il video della scena:

https://www.youtube.com/watch?v=p6tRfEhPdaw

matte
28-08-2016, 00:47
Magari vuol semplicemente far intendere che i contadinotti sono un pò rintronati, ognuno lo vede lungo (il treno.... :D) a modo suo. Oppure hai ragione te ed in fase di ripresa/montaggio non si sono accorti che uno dice più e un altro meno. Comunque, una delle scene più belle del film con una delle battute più memorabili di pozzetto, appunto "il treno è sempre il treno".

silvano baracchi
16-02-2017, 17:35
Massimo Boldi ha appena pubblicato sulla sua pagina Facebook un video in cui, accanto all'indimenticabile "Maria Rosa" Sandra Ambrosini, annuncia l'uscita in dvd del film ad aprile per la prima volta, in realtà la seconda!

Caltiki
04-03-2017, 14:46
Un articolo sulle location:
http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_marzo_04/noi-ragazzo-campagna-pozzetto-film-culto-77c5d036-0050-11e7-92b1-e1f58b14debd.shtml

Severino Cicerchia
04-03-2017, 17:55
Massimo Boldi ha appena pubblicato sulla sua pagina Facebook un video in cui, accanto all'indimenticabile "Maria Rosa" Sandra Ambrosini, annuncia l'uscita in dvd del film ad aprile per la prima volta, in realtà la seconda!

Una volta tanto sarebbe bello un commento audio su una commedia leggera de noantri, ricordo quelli di Vitali sui Pierini e poco di più....chissà.....comunque visto il mio nome l'uscita del secolo vista che l'edizione precedente citando il mio omonimo "...la mancabbi". Speriamo solo questa nuova "fossi" integrale come la precedente da edicola! :rolleyes:

Severino Cicerchia
04-04-2017, 20:03
Annunciati gli extra della nuova edizione in dvd della CGE:

- Un caffè al Bar Gattullo, Intervista a Renato Pozzetto
- Ma che battuta è? Intervista a Massimo Boldi
- La Maria Rosa va in città e noi andiamo in campagna, Intervista a Sandra Ambrosini

Dottor Betti
13-04-2017, 20:45
Uno dei mitici di Pozzetto, comico che adoro e in questo film si supera in una serie di gag e battute che fanno sempre ridere. Considero Pozzetto il vero comico, basta solamente guardarlo anche senza sentirlo parlare che fa ridere. Questo dvd sembra essere interessante, qualcuno l'ha preso? Gli extra come sono?

Trinidad
23-09-2018, 21:09
34 anni dopo Pozzetto rigira la scena del treno del “Ragazzo di campagna”:

https://www.varesenews.it/2018/09/34-anni-pozzetto-rigira-la-scena-del-treno-del-ragazzo-campagna/752183/

Il buon Pozzetto però mi pare piuttosto in disagio, o almeno è una mia impressione.

Giorgio Brass
23-09-2018, 21:31
Ettecredo che è a disagio! Io anche solo vedendo il video volevo sotterrarmi...

matte
23-09-2018, 23:43
Che tristezza..... Che poi, "l'attore, insieme ad un gruppo di anziani........", non è che lui sia giovanissimo, ormai.

luciferrising
25-09-2018, 20:01
Mi è parso piuttosto triste il tutto, concordo che lui pareva a disagio, non vedeva l'ora di andarsene. Poi la scena originale aveva un che di poetico, quasi un religioso silenzio quando passa il treno. Qua invece una gran caciara e applausi. Bah...

Renato
25-09-2018, 20:57
Secondo me siete ingenerosi.

Si tratta di un gruppo di appassionati che si è ritrovato per celebrare il film alla presenza di Pozzetto, non ci vedo niente di triste.

Gli stessi commenti che avete usato qui avrebbero potuto calzare a pennello per i nostri raduni sul poliziesco. E francamente mi sarebbe spiaciuto leggerli, visto che anche lì eravamo un gruppetto di matti appassionati che si ritrovavano per condividere in qualche modo una passione comune.

Trinidad
25-09-2018, 22:46
Infatti io non ho parlato di tristezza, ma solo del fatto che Pozzetto era l'unico a non divertirsi e a voler andare via al più presto!

matte
26-09-2018, 01:20
Secondo me siete ingenerosi.

Si tratta di un gruppo di appassionati che si è ritrovato per celebrare il film alla presenza di Pozzetto, non ci vedo niente di triste.

Gli stessi commenti che avete usato qui avrebbero potuto calzare a pennello per i nostri raduni sul poliziesco. E francamente mi sarebbe spiaciuto leggerli, visto che anche lì eravamo un gruppetto di matti appassionati che si ritrovavano per condividere in qualche modo una passione comune.

Chiave di lettura interessante e condivisibile, anche se più che appassionati per me erano felici di "andare" in tv. Comunque il treno è sempre il treno :D

Blu petrolio
26-09-2018, 01:50
Io penso solo che Renato in versione bonaria e comprensiva sia una delle cose più inquietanti in cui mi sia mai imbattuto. In una ipotetica classifica potrebbe collocarsi fra il finale de La casa dalle finestre che ridono e i testi di Max Pezzali.

Renato
26-09-2018, 09:57
Chiave di lettura interessante e condivisibile

Condivisibile, soprattutto, dato che 2 post più in alto hai scritto l'esatto contrario.

Giorgio Brass
26-09-2018, 10:23
Oh, che ci posso fare? A me mette tristezza.
La gente che cita le battute a memoria per "impressionare" Pozzetto mi fa proprio pena, ma alla fine - forse - è solo una cosa mia.
Questi fanatismi mi prendono malissimo.

Non credo comunque che nei vari raduni a mano armata ci fosse un'atmosfera simile, con i fans (o presunti tali) che facevano a gara per apparire e farsi fighi di fronte a registi, attori e musicisti.

Per citare Giovanni Lombardo Radice (anche se non ricordo esattamente le sue parole): "quando alle convention venivano i fanatici di certi film e mi parlavano come se fossi il personaggio che interpretavo provavo vergogna per loro".

Renato
26-09-2018, 10:27
Parere rispettabilissimo, ma se fossi Lombardo Radice proverei più vergogna ad elemosinare un paio di centoni per andare a quelle convention a farsi intervistare.

Giorgio Brass
26-09-2018, 10:32
Beh, ma quello comunque è lavoro. Siamo mostruosamente OT ma quando un attore va a convention et similia sta lavorando.

Zardoz
26-09-2018, 15:57
Sto con Renato: se un fan non è morboso ossessivo maniacale, la celebrazione di certi attori (o registi) e dei loro film è cosa buona e giusta. Poi ognuno ha le sue (più o meno..) sacrosante fisime: l'anno scorso da "Bloodbuster", vedendo Malacarne (ovvero Luc Merenda) con maglioncino rosa degno di Malgioglio, sono rimasto alquanto perplesso, roba da orticaria o quasi. Poi la foto con Merenda l'ho fatta lo stesso, si capisce...
P.S. E il signor Pozzetto, per la cronaca, ha i suoi 78 anni. Per la precisione.