PDA

View Full Version : Dio perdona... io no!



tepepa77
30-11-2006, 11:36
Anno: 1967
Cast: Terence Hill, Bud Spencer, Frank Wolff, Gina Rovere.
Durata: 110 min.
Regia: Giuseppe Colizzi

http://img329.imageshack.us/img329/562/a12881vt4.jpg
Recensione Spaghetti Western Database (http://www.spaghettiwestern.altervista.org/dioperdona.htm)


E' uscito nelle vostre edicole l'edizione della Fabbri editorei? qualcuno che fà una recensione del Dvd grazie mille!:confused:

Burian
30-11-2006, 12:07
sono di ritorno dal mio edicolante e leggo tra gli extra un intervista(come per i 4 dell'ave maria)a bud,terence e il figlio di colizzi...stasera la visione...

tepepa77
30-11-2006, 12:13
Grazie Burian il fatto che ci sia qualche parvenza di extra mi invoglia all'acquisto...:rolleyes:

Franco Grattarola
30-11-2006, 14:53
Il dvd di "Dio perdona... io no!" allegato a "Oggi" è identico, extra inclusi, a quello della "General video".

Venticello
30-11-2006, 14:55
E infatti ne riporta il marchio a retro

tepepa77
30-11-2006, 15:07
Quindi conviene l'acquisto.....

gu61
31-01-2007, 16:43
Il dvd General Video, l'unico che possiedo, è di discreta fattura (anche negli extra)...
...ora ditemi, come avete trovato (oggi) il film? :rolleyes:

rangoon
15-02-2007, 23:06
Il dvd General Video, l'unico che possiedo, è di discreta fattura (anche negli extra)...
...ora ditemi, come avete trovato (oggi) il film? :rolleyes: Io, che non amo troppo l'evoluzione successiva della coppia Spencer Hill, lo trovo un bel film ancora adesso. Più dei 4 dell'ave maria e ancor di più della collina degli stivali

gu61
16-02-2007, 00:01
Io, che non amo troppo l'evoluzione successiva della coppia Spencer Hill, lo trovo un bel film ancora adesso. Più dei 4 dell'ave maria e ancor di più della collina degli stivali
Anch'io non ne ho gradito la successiva evoluzione della coppia, in western (Trinità e similia), e metto i tre film che hai citato tra le cose migliori ...con una classifica un pò diversa (ma di poco).:rolleyes:

Sabata
16-02-2007, 10:02
Dio perdona... io no! E' a mio parere più raffinato nella regia rispetto a I quattro dell'Ave Maria. Anche se alla fine, a livello di intrattenimento quest'ultimo è ad un livello superiore.
La collina degli stivali invece non sembra neanche di Colizzi.
Cmq Dio perdona... io no! Non ha nulla di invidiare alle pietre miliari degli spaghetti western... anzi ne fà pienamente parte.

gu61
19-02-2007, 13:25
Dio perdona... io no! E' a mio parere più raffinato nella regia rispetto a I quattro dell'Ave Maria. Anche se alla fine, a livello di intrattenimento quest'ultimo è ad un livello superiore.
E sono pienamente d'accordo, entrambi belli ma il prodotto finito del secondo ("I quattro...") è superiore al primo ("Dio..."). :)

rangoon
25-02-2007, 23:12
E sono pienamente d'accordo, entrambi belli ma il prodotto finito del secondo ("I quattro...") è superiore al primo ("Dio..."). :)
Dipende da quello che t'aspetti. A me il clima di "Dio..." piace molto, anzi di più

tepepa77
25-02-2007, 23:23
Dipende da quello che t'aspetti. A me il clima di "Dio..." piace molto, anzi di più

Ti straquoto anche a me piace molto di più ha un qualcosa alla leone

rangoon
10-03-2007, 14:53
Nel fascicoletto del dvd della Fabbri tra le altre cose si dice: «È proprio sul set di Dio perdona… io no che si forma per la prima volta la coppia formata da Terence Hill e Bud Spencer. Quando il regista Giuseppe Colizzi inizia a girare il film Bud Spencer è al fianco di Peter Martell, al secolo Pietro Martellanza, scelto da Colizzi stesso per la parte di Doc. È il destino a sciogliere la coppia Spencer – Martell prima ancora che sia nata. Nei primi giorni di ripresa, infatti, il buon Martellanza si rompe un piede. Siccome in una produzione a basso costo non si può nemmeno pensare alla sospensione delle riprese, la parte del protagonista cambia di mano e viene affidata a Terence Hill. La storia di una delle coppie di maggior successo inizia così, quasi per uno scherzo del destino, tra la polvere degli esterni nei dintorni di Almeria, in Spagna. Il resto lo farà il pubblico che, tra lo scetticismo della critica, regalerà al film due miliardi di lire e lo porterà al vertice della classifica dei film più ricchi del 1967. Dio perdona… io no segna l’inizio della trilogia western di Coalizzi con Spencer e Hill che comprende anche I quattro dell’Ave Maria e La collina degli stivali... Dio perdona… io no è un film cupo, ricco di tensione e attraversato da una violenza sotterranea che si percepisce e non sempre si vede. Della trilogia firmata da Colizzi e interpretata dalla coppia Bud Spencer e Terence Hill è sicuramente quello che meno si discosta dai codici del western all’italiana anche se questa rinuncia all’ostentazione della violenza lascia intuire l’evoluzione successiva del regista in questa direzione. La storia trasporta le caratteristiche dei noir all’epoca e nei luoghi della frontiera: un morto che ritorna, il suo presunto assassino braccato da vari vendicatori e, soprattutto una rete di continui scambi tra passato e presente per cui nessuno è davvero quel che sembra,. In questo quadro anche le caratteristiche di Terence Hill e Bud Spencer sono ancora molto lontane da quelle della fortunata coppia manesca e ridanciana. Il primo è una sorta di via di mezzo tra Clint Eastwood di Per un pugno di dollari e il Franco Nero di Django. Non a caso verrà poi chiamato a interpretare la parte di Django in Preparati la bara. Bud Spencer invece è un gigante abile con la pistola e di grande prestanza fisica».

Cuchillo
25-06-2007, 13:35
In onda martedì 3/7 alle 16.25 circa su rete4.
Non perdetelo!;)

gu61
27-06-2007, 12:19
In onda martedì 3/7 alle 16.25 circa su rete4.
Non perdetelo!;)
per chi non l'ha mai visto, o non possiede il dvd, lo consiglio anch'io...
...è, comunque, una pietra miliare...
...peccato per gli inserti pubblicitari che, presumo, saranno numerosi e daranno fastidio (meglio, forse, registrarlo e bypassarli)...:(

bastardnasum
27-06-2007, 16:11
"Dio perdona...io no" e' un film molto cupo, addirittura gotico sia nelle atmosfere che nella figura di Bill Sant'Antonio (il morto che ritorna), nel mescolare il presente col passato, il ritmo lento ed ipnotico, un Terence Hill silenzioso e misterioso... Sin da piccolo e' stato uno dei miei film preferiti in assoluto e mi ha sempre fatto un po' paura, mi ha sempre un po' inquietato e la visione del dvd non ha certo cambiato queste impressioni.

tepepa77
03-07-2007, 10:03
In onda martedì 3/7 alle 16.25 circa su rete4.
Non perdetelo!;)
Oggi ... un(re)visone val sempre la pena.:gianmaria

DEEP RED
25-01-2009, 17:58
Prestato da un amico ho appena finito di vederlo per la prima volta.
Film davvero molto bello,secondo il mio modesto parere uno dei più bei spaghetti-western che ho avuto modo di visionare!
Atmosfera cupa,un Frank Wolff che dà vita ad un'interpretazione straordinaria(l'attore più bravo di questa pellicola) ed una storia coinvolgente e ben curata.
L'unica nota stonata a mio avviso riguarda il protagonista principale:Terence Hill è un grande e non si discute anche perchè recita bene anche in questo film ma in questa pellicola il suo personaggio è veramente odioso,irritante e borioso e non vi nego che dopo 5minuti di film cominciavo già a desiderarne la morte!!!
Grande western

DEEP RED
26-01-2009, 18:47
Dopo essermi informato dal mio videotecaro di fiducia scopro che del suddetto film è reperibile solo il dvd della general video...
Corrisponde a verità?Gli extra sono buoni?Conviene l'acquisto o meglio aspettare edizioni migliori???

geepy
27-01-2009, 08:25
Dopo essermi informato dal mio videotecaro di fiducia scopro che del suddetto film è reperibile solo il dvd della general video...
Corrisponde a verità?Gli extra sono buoni?Conviene l'acquisto o meglio aspettare edizioni migliori???

Il dvd della General Video è nel complesso più che positivo: qualità audio e video buona, integrale, e come extra interviste a Bud Spencer, Terence Hill e Alessandro Colizzi.
Considerando che costa meno di 10€ ti raccomando l'acquisto.

stubby
28-01-2009, 20:49
Concordo con Geepy tra l'altro ho visto proprio il suddetto film domenica scorsa nel buonissimo dvd general video.
Il reparto extra oltre alle interviste contiene le biografie di Bud e Terence e di Colizzi (manca quella di Wolff), e una raccolta di locandine del film.
Film molto bello, grandissimi Wolff e Hill.
Nella scena del poker iniziale i protagonisti usano carte da gioco "Dal Negro". :D

darth77
06-09-2009, 08:34
Chi mi sa dire dove si trova il fiume che percorrono con la zattera, e il luogo sempre sul fiume, dove fanno la scazzotatta Spencer e Hill?

Ugondo Vianazzi
06-09-2009, 11:04
Ti straquoto anche a me piace molto di più ha un qualcosa alla leone

Concordo pienamente: Dio perdona... lo trovo più in linea con la mia visione di western "serio", di ispirazione "leoniana".

Non mi piace molto l'aria da duro un po' forzata che ha Terence Hill, mi da una impressione tipo Franco Nero che tenta d'imitare Clint Eastwood. :)

Però, nel complesso, un film che adoro e come "fumettone" è divertente e ben fatto. Come tutta la trilogìa di Colizzi (forse il più debole è La collina degli stivali).

ringo 89
09-01-2011, 11:24
Doppiaggio:
Terence Hill: Sergio Graziani
Bud Spencer: Glauco Onorato
Frank Wolff: Oreste Lionello
Gina Rovere: Rita Savagnone
Josè Manuel Martin: Sergo Tedesco
Remo Capitani: Corrado Gaipa
Franco Gulà: Lauro Gazzolo
Paco Sanz: Gualtiero De Angelis


Il film doveva intitolarsi "Il cane,il gatto e la volpe".Un autista di produzione suggerì "Dio perdona..io uccido"e Colizzi lo modificò nel titolo definitivo.
Prima di contattare Peter Martell avevano pensato,come protagonista; a Giorgio Ardisson che preferì fare "Chiedi perdono a Dio non a me".Dopo l'iniziale rifiuto di Bud Spencer,Colizzi aveva provato a rivolgersi ad Alfio Caltabiano in quanto c'era bisogno di "uno grosso che sapesse muoversi".
Ab ovo,per dirla alla latina,la regia doveva essere di Gianni Proia e la produzione di Fulvio Lucisano ma subentrò Colizzi e Lucisano si tirò indietro.