Page 3 of 7 FirstFirst 12345 ... LastLast
Results 21 to 30 of 66

Thread: Quelli che contano

  1. #21
    Cannoniere (a salve) Don Carrasco's Avatar
    Join Date
    Sep 2006
    Location
    Torino
    Posts
    304

    Default Re: Quelli che contano

    Per Videociak è disponibile da oggi. Se riesco passo già stasera dalla mia videoteca di fiducia, non vedo l'ora di vederlo!!

    http://www.videociak.net/customer/pr...872&cat=&page=

    Bye

  2. #22
    Cannoniere (a salve) Don Carrasco's Avatar
    Join Date
    Sep 2006
    Location
    Torino
    Posts
    304

    Default Re: Quelli che contano

    Ieri pomeriggio ho beccato alla Fnac (15,90 euris) il DVD Flamingo Video di Quelli che contano. Siccome non avevo mai visto questo film non ho resistito alla tentazione di vederlo non appena rientrato a casa. Ebbene sì, sono un poliziesco-dipendente, anche se qui siamo di fronte ad un tipico mafia-movie e la polizia si vede poco o niente.
    La qualità audio-video del DVD Flamingo è più che buona (anche se non eccelsa). Ci sono spuntinature abbondanti, sopratutto sui titoli di testa.
    Le scene buie sono abbastanza nitide e i colori rendono bene i paesaggi assolati della Sicilia estiva. Il film è presentato nel suo corretto aspetto cinematografico (2,35:1 anamorfico).
    Gli extra sono un po' scarsini (solo le biografie di attori e regista, nemmeno il trailer).
    Quanto al film bisogna premettere che io sono un grande ammiratore di Silva e quindi la sua sola presenza è per il sottoscritto più che sufficiente a giustificarne la visione nonché il plauso incondizionato. Comunque cercherò di essere obiettivo.
    Il regista Andrea Bianchi calca molto la mano sul sesso, qui inteso quasi sempre come perversione (il boss Don Ricuzzo Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      è un cuckold, ovverosia un cornuto-contento, cosa assai strana per un boss mafioso; Aniante/Silva si eccita solo pestando a sangue la povera Bouchet e non conosce altro rapporto che non sia la sodomizzazione). 


    Inoltre Bianchi, anticipando i contenuti gore del suo successivo Le notti del terrore, indugia su particolari macabri che raramente ritroviamo in altri film del genere: teste decapitate; volti crivellati di colpi; bambini Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      squartati, imbottiti i droga e poi ricuciti con lo spago grosso  

    (tanto per fare alcuni esempi).
    L'ambientazione e molte sequenze sono tipicamente western. Masserie che sembrano fortini, duelli alla pistola, paesi fantasma, scazzottate... Non per niente la sceneggiatura Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      si ispira a quella di Per un pugno di dollari, con il il killer broccolino Tony Aniante nel ruolo dello Straniero. 

    Un doveroso omaggio alla Bouchet, sexy, provocante e infida come al soilto (qui munita di parruccona bionda e trucco da mignotta di saloon).
    Silva è uno schiacciasassi inarrestabile (e a mio parere in quel ruolo inarrivabile). Indossa per tutto il film lo stesso look: vestito carta da zucchero e camicia gialla che a seconda degli orari e della calura risulta più o meno sudata. Insomma, il suo sembra un costume da killer, non un capo di vestiario. Ma forse la produzione aveva a disposizione uno stock di queste camicie perchè anche il boss Don Ricuzzo e i suoi scagnozzi le indossano spesso. Il nostro Silva si cambia Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      d'abito solo per il finale: ormai divenuto padrino passa infatti al più rispettabile vestito grigio con camicia bianca. 


    Il ritmo alle volte si ammoscia perché l'azione è concentrata in poche sequenze principali, però nel complesso credo che questo film nell'edizione DVD Flamingo sia assolutamente CONSIGLIABILE a tutti gli appassionati. Prima di chiudere vorrei chiedere a qualcuno lumi su un passaggio che non mi è chiaro: Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      com'è possibile che il carico di droga ritrovato nel corpo del bambino e sequestrato dalla polizia finisca nel carretto siciliano nascosto dalle ciliegie? E' un errore o mi sono perso qualcosa?  


    Baciamo le mani
    Last edited by Don Carrasco; 02-07-2007 at 09:12.

  3. #23

    Thumbs up Re: Quelli che contano

    Finalmente preso, e visto ieri notte...bello davvero, l'ambientazione su tutto. Henry Silva sempre monoespressivo ma funzionale nel suo ruolo (anche se dopo la lettura di questo topic più che altro ero concentrato a vedere le chiazze di sudore che andavano e venivano a seconda delle scene)...

    Don Carrasco credo che Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      il carico di droga in mezzo alle ciliege fosse un altro, anche se nascosto negli stessi piccoli contenitori metallici 


  4. #24

    Default Re: Quelli che contano

    Curiosità...il regista è fratello o parente di Mario???
    "Io col poliziottesco all'italiano non ho avuto niente a che fare"

  5. #25
    Franco Grattarola
    Guest

    Default Re: Quelli che contano

    Comunicazione di servizio: nessuna parentela, solo omonimia.

  6. #26

    Question Re: Quelli che contano

    Mario Bianchi in effetti non c'azzecca...però negli extra del dvd si cita il fatto che la regia sia stata di Andrea Bianchi ma anche di Adelchi Bianchi, non accreditato (almeno nei titoli di testa, perché ad esempio su IMDB vengono messi entrambi)...

  7. #27
    Franco Grattarola
    Guest

    Default Re: Quelli che contano

    Comunicazione di servizio:

    > però negli extra del dvd si cita il fatto che la regia sia stata di Andrea Bianchi ma anche di Adelchi Bianchi, non accreditato (almeno nei titoli di testa, perché ad esempio su IMDB vengono messi entrambi)...

    E' un'informazione errata, che i curatori del dvd hanno appunto ripreso pari pari, senza neppure verificarla, dal disinformante IMDB.

  8. #28

    Thumbs up Re: Quelli che contano

    Quote Originally Posted by Franco Grattarola View Post
    E' un'informazione errata, che i curatori del dvd hanno appunto ripreso pari pari, senza neppure verificarla, dal disinformante IMDB.
    Perfetto, buono a sapersi...insomma un'edizione in dvd coi suoi pregi (tra i quali quello di editare un film di difficile reperibilità) ma condotta con una certa faciloneria, mi pare di capire.

    ps - aprirò un thread nella stanza principale sui vari BIANCHI registi

  9. #29
    Franco Grattarola
    Guest

    Default Re: Quelli che contano

    Comunicazione di servizio: altra perla contenuta negli extra di questo dvd: visto che Adelchi Bianchi risulta morto nel 1968, come anche da biografia annessa, "Quelli che contano" è stato prodotto nel 1968!

  10. #30

    Default Re: Quelli che contano

    Avendolo visto ieri sera in dvd, dopo vari anni, sottolineo che:
    a) la diegesi narrativa, simile nelle ambientazioni ed in alcuni contesti ad "Il Boss" (come, daltronde, anche Pollanet ha rilevato), nella diegesi di fondo mi ricorda moltissimo (e, credo, i due Co-registi via abbino attinto a piene mani) sia "Per un pugno di dollari" di Sergio Leone che (ovviamente) "La sfida del Samurai" di Kurosawa (entrambi, peraltro, reperibili in buone edizioni dvd);
    b) Henry Silva si conferma, a mio avviso, ancora una volta un Attore estremamente capace e versatile (altro che "Faccia di gomma" o "Faccia di pietra");
    c) il dvd ha una resa audiovisiva più che sufficiente, con poche puntinature e segni d'usura, e (come sovente, in tali film di genere) carente di extra (scene e biografie Registi ed Attori principali);
    d) la Bouchet interpreta, alla perfezione, il proprio ruolo al pari di tutti gli altri Attori (alcuni dei quali, negli anni a venire, impiegati in Fiction mafiose in tv);
    e) ritmi e script, ancora oggi, estremamente coinvolgenti...

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •