Page 9 of 9 FirstFirst ... 789
Results 81 to 90 of 90

Thread: Cruising (W. Friedkin, 1980)

  1. #81

    Default Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    Ma io di sto film non ho mai capito una cosa: Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      ma chi o che cosa rappresenterebbe il nero in mutande con cappello texano che picchia Al Pacino e l'altro tipo nella sequenza dell'interrogatorio? 



    MASTER of cappa

  2. #82

    Post Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    Premettendo caro Stubby che pure io continuo ad avere molti dubbi su molte cose... ed ho letto pure il romanzo dove è stata omessa nel film la parte in cui Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      Al Pacino una notte uccide un poliziotto che pensava fosse il maniaco, se ben ricordo 

    , comunque io penso che per cio' a cui facevi riferimento Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      essendo il sospettato un omosessuale "passivo" e molto pauroso, gli mandano apposta il negro muscoloso per spaventarlo e fargli intendere che, se non parlava lo avrebbero fatto ammazzare di botte ed altro 

    , almeno, io l'ho capita cosi'... poi non so, magari qualcun'altro avrà un'interpretazione diversa!

  3. #83

    Default Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    Boh mi pare evidente che Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      sia un poliziotto anche lui, fa parte dei tentativi di far crollare il sospetto 

    . Si tratta comunque di una sorta di gag surreale, il film se ci pensate bene è pieno di trovate bizzarre in puro Friedkin style.

  4. #84
    Supremo Zardoz's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Periferia dell'Impero (aka TS)
    Posts
    8,446

    Exclamation Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    Quoto Tuchulcha, del resto è facilmente intuibile, anche da come Pacino si rivolge poi al tizio in questione..
    P.S. Jurgensen, in uno dei documentari, dice che in sostanza la scena è tratta "paro paro" da un interrogatorio reale! E lui era al posto di Pacino..
    Last edited by Zardoz; 12-09-2017 at 18:12.
    "Governare gli italiani, più che impossibile, è inutile" B. MUSSOLINI
    "La vera bellezza è qualcosa che attacca, prevale, deruba e alla fine distrugge" Y. MISHIMA
    "Chi rende impossibile una rivoluzione pacifica, rende inevitabile una rivoluzione violenta" J.F. KENNEDY
    "Meglio non credenti che credenti ipocriti" PAPA BERGOGLIO
    QUIA FORTIOR ME PERDERE
    I'm not a COOL guy. I'm just freezing my MOTHERF***ING ass!

  5. #85

    Post Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    Ovviamente io ho dato per scontato che si trattasse di Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      un poliziotto o comunque di un loro collaboratore 

    , come si capisce dal dialogo dopo tra Pacino e questi... quando gli butta il cappello da cow-boy dalla finestra!

  6. #86

    Default Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    Non me lo ricordavo, stasera rivedendo The Frech Connection ho notato Jurgensen in una piccola parte. Divenne da allora uno dei principali consulenti di Friedkin su "usi e costumi" del NYPD.

  7. #87

    Default Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    Visto sabato da DVD italiano. Non ho competenza per giudicarne l'integrità, ma comunque il DVD si vede molto bene e comunque mi pare meritorio l'aver riportato a galla un bel film come questo. Dico la mia, per quel che vale, sulle varie interpretazioni. Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      Innanzitutto riguardandolo attentamente, l'omicida della prima vittima è decisamente la seconda vittima, capelli, fossetta sul mento, mi pare che non ci si possa proprio sbagliare. La mia interpretazione è che non esista un solo serial killer, ma un ambiente, quello dei club S&M che alla lunga genera dei personaggi violenti che degenerano diventando assassini. Quindi quello che ci mostra il regista sono una serie di omicidi, slegati fra loro (infatti poi cambia anche la "tipicità" delle vittime, il barba del cinemino) ma accomunati dall'ambiente in cui avvengono. Questo secondo me farebbe tornare anche il finale in cui Pacino (dopo aver a lungo frequentato quegli ambienti) ne appare anch'esso influenzato. Riguardo l'ultimo omicidio (è stato Pacino ? è stato il fidanzato geloso ?) lo tovo simbolico, il ricciolino era l'unico personaggio che non risultava per nulla sordido, o quanto meno è sempre comparso in situazioni solari, "normali". Il suo omicidio mi è parso più un modo di uccidere la speranza di "normalità" in questi rapporti. Forse suona un po' come complotto pluto-giudaico-massonico-fascio-cristiano, ma io l'ho vista così. Non so se Friedkin possa essere considerato una specie di crociato anti perversione, non ne conosco l'aspetto politico. 

    Vedere tutto, tollerare molto, correggere una cosa alla volta"
    "N'der caffè nun ce vo' lo zucchero, ce vo' la sambuca"



  8. #88

    Default Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    Dubito che Friedkin abbia fatto il film come monito "anti", almeno non mi ha mai dato, tra interviste e scritti, l'idea del bigottone. Però considerando la nazionalità, non si sa mai...

  9. #89

    Default Re: Cruising - William Friedkin, 1980

    A dirla tutta, Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      è vero che confonde le acque con la fisionomia dell'omicida (usò più attori per la parte e la somiglianza fra il killer del motel è la seconda vittima è impressionante, probabile sia la stessa persona); ma è altrettanto vero che ad ogni delitto canticchia la stessa canzone e che la voce che usa durante gli approcci e nelle uccisioni è quella del padre di Stuey, indi l'idea che ci sia più di un maniaco frana. 

    Credo non lo si debba prendere alla lettera, è un film visionario e volutamente intriso di simbolismi difficili da decifrare (e il fatto che il montaggio da noi visionato sia ultracut rispetto a come lo aveva concepito il regista non aiuta).

  10. #90
    Supremo Zardoz's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Periferia dell'Impero (aka TS)
    Posts
    8,446

    Thumbs up Re: Cruising (W. Friedkin, 1980)

    Rullo di tamburi, squillino le trombe, ecco il filmone di Friedkin in br! Ovviamente edizione estera, ed ennesimo colpaccio Arrow. Che ci propone un nuovo master, approvato dal regista, che toglie i vari filtri presenti nel (pur ottimo) dvd. Colori naturali, quidi: una vera bomba. Rece su http://www.dvdbeaver.com/film6/blu-r...ng_blu-ray.htm
    "Governare gli italiani, più che impossibile, è inutile" B. MUSSOLINI
    "La vera bellezza è qualcosa che attacca, prevale, deruba e alla fine distrugge" Y. MISHIMA
    "Chi rende impossibile una rivoluzione pacifica, rende inevitabile una rivoluzione violenta" J.F. KENNEDY
    "Meglio non credenti che credenti ipocriti" PAPA BERGOGLIO
    QUIA FORTIOR ME PERDERE
    I'm not a COOL guy. I'm just freezing my MOTHERF***ING ass!

Similar Threads

  1. To Live and Die in L.A. - Vivere E Morire A Los Angeles (W. Friedkin, 1985)
    By mister.steed in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 17
    Last Post: 01-07-2017, 19:02
  2. The Hit List - William Kaufman, 2011
    By almayer in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 0
    Last Post: 01-08-2011, 14:40
  3. MACABRO (WIlliam Castle - 1958)
    By Killer Klown in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 6
    Last Post: 26-07-2011, 10:35
  4. Mr. Sardonicus (William Castle, 1961)
    By Caltiki in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 0
    Last Post: 29-12-2009, 00:53
  5. Elephant Walk (William Dieterle)
    By almayer in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 0
    Last Post: 05-04-2009, 08:33

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •