Page 2 of 10 FirstFirst 1234 ... LastLast
Results 11 to 20 of 94

Thread: Apocalypse Now REDUX

  1. #11

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Quote Originally Posted by MILANOODIA View Post
    Non mi interessa aprire un topic su Apocalyse Now, ma aprirne uno sul redux. Che ne pensate?! Perde guadagna?! Orrore, raccapriccio?! Che?!
    raccapriccio per il ridoppiaggio italiano di Robert Duvall, con tanto di dialoghi ritoccati. A parte questo, c'era proprio bisogno della storia della tavola e delle altre scene aggiunte? Perché trasformare un incubo in un semplice, benché superbo, film di guerra? La perfezione non si tocca. Shame on Coppola!
    "Mussolini chi, il padre del pianista?"

  2. #12

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Quote Originally Posted by anto View Post
    raccapriccio per il ridoppiaggio italiano di Robert Duvall, con tanto di dialoghi ritoccati.
    Era inevitabile, con un'ora di film aggiunta tirare avanti in lingua originale coi sottotitoli in sala sarebbe stato controproducente (poi tanto uno può rivederselo in DVD tutto in Inglese, quindi chissene). Non sarei così severo col ridoppiaggio, considerati gli standard attuali trovo abbiano fatto un buon lavoro (ma anch'io preferisco che Sheen esordisca con "Saigon. Merda!" anzichè con l'anemico "Saigon. Cazzo" da ubriacone che se n'è appena buscato uno nelle berte).

  3. #13

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Quote Originally Posted by anto View Post
    raccapriccio per il ridoppiaggio italiano di Robert Duvall, con tanto di dialoghi ritoccati. A parte questo, c'era proprio bisogno della storia della tavola e delle altre scene aggiunte? Perché trasformare un incubo in un semplice, benché superbo, film di guerra? La perfezione non si tocca. Shame on Coppola!
    Sottoscrivo in pieno, sono anche io del parere che le scene aggiunte non siano funzionali alla storia e rallentino troppo il film. In fondo l'edizione Director's Cut è proprio quella più breve.
    Hai ragione Robby

  4. #14

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Quote Originally Posted by Venticello View Post
    Sottoscrivo in pieno, sono anche io del parere che le scene aggiunte non siano funzionali alla storia e rallentino troppo il film.
    A me non han rallentato nulla, forse un po' troppo didascalica la parte coi Francesi ma i dialoghi mi piacciono e come ho già detto il senso della storia sta lì. E poi Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      la parte con Duvall che cerca di farsi restituire la tavola da surf m'ha fatto sbellicare, priceless! 

    Fermo restando che il film era un capolavoro anche senza, trovo queste aggiunte più pertinenti di quelle imposte alla nuova versione de L'Esorcista, per esempio (o l'inutilissima director's cut di Blade Runner).

  5. #15

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Come già espresso in passato, aborro i redux , i director's cut e i vari ci ripenso.
    Un film è un film.
    Così come lo hai venduto.
    Se ci aggiungi qualcosa, anche se a molti può sembrare migliorativo, per me, lo peggiori.
    Se di arte stiamo parlando.
    Se parliamo di soldi tutto cambia, sennò che senso ha ritirare fuori un film dal cassetto e aggiungerci dopo tanti anni qualche scena?
    Che cazzo significa?
    Fanculo.
    Se ti interessa quello che dico mi fa piacere, se ti fa piacere quello che dico non mi interessa.

  6. #16

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Quote Originally Posted by agentespeciale View Post
    Come già espresso in passato, aborro i redux , i director's cut e i vari ci ripenso.
    Un film è un film.
    Così come lo hai venduto.
    Se ci aggiungi qualcosa, anche se a molti può sembrare migliorativo, per me, lo peggiori.
    Se di arte stiamo parlando.
    Se parliamo di soldi tutto cambia, sennò che senso ha ritirare fuori un film dal cassetto e aggiungerci dopo tanti anni qualche scena?
    Che cazzo significa?
    Fanculo.
    Hai ragione...
    ...nel caso di specie, infatti, ho conservato anche la versione normale che preferisco...
    ...purtroppo nessuna delle due ha extra, almeno ci fossero gli altri due finali alternativi...
    Last edited by gu61; 16-09-2007 at 14:04.
    "...il nemico ha soltanto immagini ed illusioni, dietro cui nasconde i suoi veri motivi, distruggi l'immagine e spezzerai il nemico"

  7. #17

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Quote Originally Posted by agentespeciale View Post
    Come già espresso in passato, aborro i redux , i director's cut e i vari ci ripenso.
    Un film è un film.
    Così come lo hai venduto.
    Se ci aggiungi qualcosa, anche se a molti può sembrare migliorativo, per me, lo peggiori.
    Se di arte stiamo parlando.
    Se parliamo di soldi tutto cambia, sennò che senso ha ritirare fuori un film dal cassetto e aggiungerci dopo tanti anni qualche scena?
    Che cazzo significa?
    Può significare tante cose, anche che il produttore abbia imposto determinati tagli rovinando un film. Non è il caso di Apocalypse Now, che comunque trovo venga arricchito dalle aggiunte; ma pensa a Sierra Charriba, che nella versione restaurata si rivela un gran western mentre in quella d'epoca era caruccio e nulla di più. Succede anche coi libri, spesso è una questione di censura più che altro.

  8. #18

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Quote Originally Posted by Tuchulcha View Post
    Può significare tante cose, anche che il produttore abbia imposto determinati tagli rovinando un film. Non è il caso di Apocalypse Now, che comunque trovo venga arricchito dalle aggiunte...
    ...sarebbe stato sufficiente nel dvd del film de quo, a mio avviso, tenere a parte le scene eliminate (magari con possibilità di usufruire di un commento ad hoc) con possibilità di inserirle opzionalmente (con apposito Men&#249 nel film originario...
    ...la suddetta operazione è stata attuata, con successo, in altri dvd (a mero titolo esemplificativo: il 1° X-Men) offrendo la possibilità di usufruire del prodotto così come uscito nelle sale e (al tempo stesso9 fornire (a parte) agli appassionati ulteriori elementi...
    ...voglio ricordare ( a mero titolo esemplificativo ed esplicativo delle premesse sin qui fornite) che i tagli imposti dal grande Cristaldi a "Nuovo Cinema Paradiso" ne fecero la fortuna sino all'oscar e ancora oggi (secondo me) le versione lunga non vale quella corta: la prima è, infatti, un feulleton che trovo pesante ed inefficace quasi da fiction televisiva...
    ...tutt'altra cosa, ovviamente, è il ripristino di sequenze soppresse dai tagli censori in un film...
    "...il nemico ha soltanto immagini ed illusioni, dietro cui nasconde i suoi veri motivi, distruggi l'immagine e spezzerai il nemico"

  9. #19

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Certo che la vita è strana......state sempre a parlare di questo e quello che è cut, e li ci manca un secondo la sigla non è completa e la lucertola dov'è e via dicendo e poi quando buttano fuori le versioni complete vi lamentate?

    Scegliere è una fortuna ragassi!


    MASTER of cappa

  10. #20

    Default Re: Apocalypse Now REDUX

    Quote Originally Posted by Tuchulcha View Post
    Può significare tante cose, anche che il produttore abbia imposto determinati tagli rovinando un film. Non è il caso di Apocalypse Now, che comunque trovo venga arricchito dalle aggiunte; ma pensa a Sierra Charriba, che nella versione restaurata si rivela un gran western mentre in quella d'epoca era caruccio e nulla di più. Succede anche coi libri, spesso è una questione di censura più che altro.
    sarà, ma ricordo sensazioni atroci anche durante il director's cut di blade runner (non quello di venezia 2007, che non ho visto, ma quello precedente), come se RS stesso ne avesse violato la poesia

    Quote Originally Posted by Tuchulcha View Post
    Era inevitabile, con un'ora di film aggiunta tirare avanti in lingua originale coi sottotitoli in sala sarebbe stato controproducente (poi tanto uno può rivederselo in DVD tutto in Inglese, quindi chissene). Non sarei così severo col ridoppiaggio, considerati gli standard attuali trovo abbiano fatto un buon lavoro (ma anch'io preferisco che Sheen esordisca con "Saigon. Merda!" anzichè con l'anemico "Saigon. Cazzo" da ubriacone che se n'è appena buscato uno nelle berte).
    hanno avuto il coraggio di cambiare il dialogo sull'odore del napalm e la battuta sui "Charlie" che "si cagano sotto" appena sentono Wagner. Trattasi di scempio imperdonabile, come d'altronde doppiare Duvall in italiano perfetto invece che con quell'azzeccatissima inflessione nordica. sarà che per noi vecchierelli quelle frasi sono entrate nel gergo comune ma proprio non lo reggo...
    Last edited by anto; 16-09-2007 at 14:47. Reason: Automerged Doublepost
    "Mussolini chi, il padre del pianista?"

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •