Page 2 of 2 FirstFirst 12
Results 11 to 17 of 17

Thread: La ragazza che sapeva troppo

  1. #11

    Default Re: La ragazza che sapeva troppo

    Bellissimo Thriller Baviano...effettivamente Argento deve molto alla pellicola
    La parte iniziale è semplicemente divina!
    "Io col poliziottesco all'italiano non ho avuto niente a che fare"

  2. #12

    Default Re: La ragazza che sapeva troppo

    I primi 20 minuti sono semplicemente geniali,favolosi.Per il resto un ottimo giallo del maestro Mario.Comunque ogni giallo/thriller di Mario Bava che (ri)scopro mi smonta continuamente la genialità di Dario Argento.In questo film ci sono elementi ripresi poi in maniera anche molto palese da Argento,soprattutto in L'uccello dalle piume di cristallo e in Profondo Rosso.Mi sorge una domanda allora,possibile che Argento era il "Maestro" Argento proprio perchè aveva tante ottime fonti dalle quali attingere per poi nella maggior parte dei casi negare l'evidenza,e adesso invece sforna una cagata dopo l'altra perchè è "costretto" a lavorare sulle proprie idee?

  3. #13

    Default Re: La ragazza che sapeva troppo

    Visto - colpevolmente - per la prima volta solo questa notte:
    concordo con quanto detto finora circa l'importanza storica del film, la fotografia splendida (se non sbaglio bisognerà aspettare "Reazione a catena" per rivedere Bava occuparsene direttamente) e l'influenza avuta sul thriller a venire (Argento in primis).
    C'è anche da sottolineare quello che - almeno a memoria mia - è il primo accostamento di un big della canzone italiana all'interno di un genere cinematografico in cui le canzoni non sono state spesso utilizzate: Adriano Celentano e la sua Furore.

    Per quanto riguarda le ispirazioni letterarie mi pare strano che nessuno abbia fatto notare il chiaro riferimento a

    Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      "La serie infernale" di Agatha Christie. 



    Promosso a pieni voti, come sempre con Bava senior.

    Onestissimo il dvd Sinister, anche se il master non raggiunge i picchi di qualità de "I tre volti della paura".

  4. #14

    Thumbs up Re: La ragazza che sapeva troppo

    Quote Originally Posted by Blu petrolio View Post
    Onestissimo il dvd Sinister, anche se il master non raggiunge i picchi di qualità de "I tre volti della paura".
    mi sembra che rispetto al francese sia anamorfico, mentre la qualità video (andando a memoria) è abbastanza simile

    rivedendolo sono rimasto estasiato dalla fotografia, che in una prima visione non riesco mai a cogliere bene facendomi distrarre dalla storia

  5. #15

    Default Re: La ragazza che sapeva troppo

    L'incipit è da antologia e la scena in cui Nora si reca nella casa abbandonata per avere informazioni sui delitti è da applausi.
    Peccato che il dvd Sinister abbia un bug: nel menu principale i comandi sono invertiti, nel senso che premendo Giù col tasto direzionale la freccia va su e viceversa...e quando accedo alla colonna sonora del film non posso ritornare al menu principale ma devo riavviare il disco.Anche la vostra copia presenta gli stessi difetti?Peccato, rimane comunque un acquisto di cui sono felice perchè lo considero un gioiello che non può mancare in nessuna videoteca.

  6. #16

    Default Re: La ragazza che sapeva troppo

    Molto bello l'edizione speciale in doppio dvd della Arrow video. Il master del film del primo dvd, ossia appunto "La ragazza.." è molto buono e ha la traccia italica.
    Insieme al film una serie di interessanti extra: oltre al commento audio di Tim Lucas, all'introduzione di Alan Jones (non il pilota della Williams..) e al trailer della versione internazionale, c'è un'intervista di circa 20 minuti a Cozzi, Richard Stanley, Alan Jones e Mikel Koven, e poi un'intervista a Saxon di 10 minuti.
    Nel secondo dvd c'è solo l'edizione americana del film "Evil eye", naturalmente in lingua inglese.

    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  7. #17

    Default Re: La ragazza che sapeva troppo

    Bellissimo giallo del Maestro che anche qui fa centro. Di certo il cast tranne la Cortese è quello che è, d'altronde Bava non ne ha mai fatto mistero di questa cosa però funziona senza toccare il ridicolo. Bella la prova di Dante Di Paolo che Bava riutilizzerà anche in 6 donne per l'assassino. Bellissima la fotografia. L'unica cosa che non ho gradito è la canzone di Celentano che ho trovato poco appropriata. Un buon umorismo accompagna la pellicola. Consigliato

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •