Page 2 of 5 FirstFirst 1234 ... LastLast
Results 11 to 20 of 42

Thread: Thunder

  1. #11
    Generale SWAT's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    RN, Italy
    Posts
    12,743
    Blog Entries
    2

    Default Re: Thunder

    Quote Originally Posted by Firestone
    Per caso l'attore che faceva Thunder era lo stesso del film Fuga dal Bronx?
    Si Marco De Gregori alias Mark Gregory
    ...e siamo a posto

  2. #12

    Default Re: Thunder

    Quote Originally Posted by Green Jelly
    ma nessuno si Ŕ comprato la trilogia di Thunder? a qualcune piace?
    Stupendo un film di pessima qualitÓ!

  3. #13
    Oracolo bastardnasum's Avatar
    Join Date
    Mar 2004
    Location
    Ulan Ude (Buriatya Republic, Siberia, Russia)
    Posts
    1,353

    Default Re: Thunder

    tra l'altro era in cantiere anche il quarto episodio....al posto del buon Mark Gregory ci doveva essere Bruno Minniti, stando alle dichiarazioni riportate nella sua intervista su un vecchio numero di Nocturno

  4. #14

    Default Re: Thunder

    Mitico Thunder!!!
    Ho tutta la trilogia, ex nolo, splendido.
    E' una di quelle cose per cui riunirsi con pop corn e ridere in allegria.
    Peccato che ne abbiano fatti solo 3... film di tale approssimazione (e tanto divertenti) non sono facili da reperire...
    Come non apprezzare elementi come il bazooka coi colpi infiniti (del primo episodio), la logica stralunata (di tutti e tre), gli effettacci pessimi come i modellini di plastica che esplodono (del terzo)?
    E' un film da apprezzare nel dettaglio.

    Cmq se qualcuno conosce film altrettanto pessimi e godibili (perchŔ purtroppo molte produzioni simili sono pessime, ma noiose) me lo dica, sono sempre in cerca!

  5. #15

    Default Re: Thunder

    parlando di edizioni dvd io ho thunder e thunder 2 della avo.Ma thunder 3 da chi Ŕ edito?sempre avo?io non l'ho ancora trovato..non Ŕ che frema ma giusto per completare la trilogia..

  6. #16

    Default Re: Thunder

    Quote Originally Posted by scerbanenco1986
    parlando di edizioni dvd io ho thunder e thunder 2 della avo.Ma thunder 3 da chi Ŕ edito?sempre avo?io non l'ho ancora trovato..non Ŕ che frema ma giusto per completare la trilogia..
    Si Ŕ edito sempre dalla Avo.

  7. #17

    Talking Re: Thunder

    Nessuno però ha citato una frase che da sola fa capire il livello dei dialoghi.
    Il giornalista, ora non mi ricordo benissimo, ma credo fosse lui, ad un certo punto salta fuori con: " Io sono nato un anno dopo la morte di mio padre "
    Ma come cazzo è possibile?se una gravidanza dura nove mesi?qui sento puzza di corna
    Divertentissimo nel suo altissimo livello di Trash...

  8. #18

    Default Re: Thunder

    Vidi da bambino Thunder III (se non sbaglio.. Ricordo Gregory asserragliato in una casa di legno con la polizia fuori che sparava per stanarlo manco fosse stato un animale feroce; poi scappava con la moto da Cross e incastrava il fucile sotto il manubrio....mah! )
    Film dall'altissimo tasso trash che comunque devo recuperare assolutamente; i DVD avo non sono introvabili, per cui mi dar˛ da fare per averceli...

    Tra l'altro leggendo i vostri commenti mi sono esaltato e divertito un sacco: devo assolutamente rivederli!!!!

  9. #19
    Oracolo Green Jelly's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    BS, Italy
    Posts
    2,454
    Blog Entries
    1

    Default Re: Thunder

    Quote Originally Posted by Bmw2002 View Post

    Tra l'altro leggendo i vostri commenti mi sono esaltato e divertito un sacco: devo assolutamente rivederli!!!!
    he he he
    benvenuto nel club degli amici di Thunder!
    Ad ogni modo films del genere fanno sentire la loro mancanza sempre di pi¨ in un panorama cinematografico come quello odierno in cui ci sono pi¨ effettacci e meno passione
    " Sbalordito il Diavolo rimase, quando comprese quanto osceno fosse il bene e vide la virtu' nello splendore delle sue forme sinuose"

  10. #20

    Default Re: Thunder

    Quote Originally Posted by Green Jelly View Post
    ...Ad ogni modo films del genere fanno sentire la loro mancanza sempre di più in un panorama cinematografico come quello odierno in cui ci sono più effettacci e meno passione...
    Concordo in pieno: film come "Thunder" o gli ultimi di Castellari, per esempio, erano filmetti un po' così, dovevano giusto essere divertenti, di facile assimilazione, senza troppi fronzoli...Negli USA li chiama(va)no film da drive-in. Il cinema di intrattenimento (allora) era anche questo e signori miei, andava bene così. Erano certamente film imitativi dei campioni d'incasso americani però ricordo che una certa presa sul pubblico, soprattutto quello più giovane, l'avevano eccome e l'indomani, magari a scuola o in piazza, ci si raccontava con enfasi i momenti più spettacolari. Questo era il vero successo di tali film commerciali.
    Oggi il pubblico è un pochino più smaliziato, d'accordo, però penso che manchi un po' di fantasia e immaginazione..Ecco, certe cose, viste oggi, capisco che facciano un po' sorridere, però trovo ingiusto andare a segnare con piglio beffardo tutte le ingenuità e/o imprecisioni delle varie trame, etc.: i film bisogna anche contestualizzarli, altrimenti le opere degli anni '50 dai 16enni/20enni dovrebbero essere bollate, oggi più che mai, come invedibili (come, del resto, accade)!

    Ritengo "Thunder" (il numero 1, ce l'ho anche in VHS) un film - sicuramente con dei limiti imposti da vari fattori - ma anche con dei pregi evidenti, penso che De Angelis abbia confezionato un film dignitoso e vendibile soprattutto all'estero.

    ------------------------------------------------------------

    Sono le 18:52 - ho un pochino di tempo in più, ritorno brevemente su questo post...

    "Thunder" è uno dei miei cults personali, uno di quei film che amo e difendo a spada tratta; inoltre, ritengo che sia ancora oggi un film godibilissimo, con diversi punti a suo favore:

    1) soggetto interessante, certamente ideato sulla falsariga del ben più noto "Rambo", in chiave western-contemporaneo che, per certi versi, accosterei (ovviamente, con le dovute differenziazioni) anche al poco celebrato "Tell them Willie Boy is here" di Abraham Polonsky;

    2) buona sceneggiatura...almeno, in linea con quello che doveva essere il budget messo a disposizione dalla produzione e comunque, non si notano particolari sbavature;

    3) ottima la scelta delle locations in esterni (Arizona);

    4) ottimo stile registico, quello adottato da Fabrizio De Angelis, che rende il film di respiro internazionale.

    5) perfetta la fotografia "americana" di Salvati;

    5) buon cast internazionale, composto da alcuni tra i volti più noti del genere italiano e non. In più, la parte acrobatica è curata da Neno Zamperla...mica uno qualunque!

    6) buon montaggio.

    7) discreto livello di spettacolarità (con tanto di ralenty à la Peckinpah nei punti salienti). Buon ritmo;

    Insomma, un film di puro intrattenimento e senza troppe pretese ma curato, professionale e dignitoso! Poi, insisto sempre sul fatto che questi film debbano essere visti su grande schermo - su un TVcolor 20" perdono parecchio. Un'ultima cosa: considerando che Mark Gregory (tra l'altro, qui lo trovo meno cagnaccio rispetto a certe prove offerte con Castellari) non fosse un attore ma soltanto uno che ha provato a fare cinema con scarsi risultati, trovo giustissima la scelta di De Angelis di limitargli al massimo le inquadrature in Primissimo Piano! Scusate il puntiglio, ma io un film e la capacità del regista li valuto anche sotto questi aspetti.

    Ciao!

    JH
    Last edited by Jonah Hex; 20-02-2007 at 18:53.

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •