Page 3 of 3 FirstFirst 123
Results 21 to 29 of 29

Thread: 1990 I Guerrieri del Bronx

  1. #21

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    Un accattivante scatto backstage


  2. #22

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    in arrivo il cofano Usa con i tre postatomici infarciti di extra ma immagino privi della traccia italiana
    L'uomo alla donna non può dire no

  3. #23

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    Esatto. Niente audio italiano per i film, solo per gli extra (quasi tutti)

  4. #24

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    mi chiedo De Angelis che se ne fa dei diritti se non li sfrutta da noi in nessuna maniera (tv e home-video)
    L'uomo alla donna non può dire no

  5. #25

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    Il blu ray è uscito in versione combo assieme al dvd.
    Audio inglese con sottotitoli in inglese, francese e spagnolo.

    Gli extra:
    commento audio con Enzo Castellari (in inglese)
    prima parte dell'intervista doppia Castellari/De Angelis (in italiano)
    featurette con Enzo Castellari nel laboratorio/officina di Paolo Ricci (in italiano)
    intervista a Massimo Vanni (in Italiano)
    Trailer e poster

  6. #26

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    Un film che mi ha divertito tanto con una buona dose d'azione. Vedere i fratelli Girolami recitare insieme è stata una bella sorpresa per me che di questo genere non avevo mai visto praticamente niente. La nota più stonata credo sia il protagonista ovvero l'inespressivo Mark Gregory per il quale fare il tifo diventa impresa ardua

  7. #27

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    Ho visionato i due mediabook tedeschi appena usciti per la Xcess (combo dvd/bd) di "1990..." e di "Fuga..." e le versioni in lingua italiana, almeno sul mio vetusto lettore Samsung BD-D5100, hanno i sottotitoli tedeschi assolutamente rimovibili via telecomando, nonostante quanto dichiarato!

    Molto divertente l'intervista rilasciata a Brass da Dardano Sacchetti nel 2017 come extra del primo film. Peccato per l'audio della stessa assolutamente non eccelso, Dardano a volte si mangia letteralmente le parole e si capisce a fatica che dice! Molto bella e lunga anche l'altra intervista sempre del 2017 rilasciata sempre a GB dal direttore della fotografia Blasco Giurato, qui l'audio è cristallino. Peccato non gli sia stato chiesto della presenza della ex e futura hardista ligure Moana Pozzi, a cui il booklet del mediabook (in tedesco) dedica addirittura quasi due pagine e un paio di immagini.

    Colpisce infine la differenza nella qualità del doppiaggio tra il primo ed il secondo film, con molte gran belle voci (addirittura Tonino Accolla per Mark Gregory!) per il primo mentre orripilanti per il secondo. Ne deduciamo che in Italia andò maluccio il primo, da qui il budget doppiaggio ridotto al lumicino, prendendo voci tanto scadenti e anonime per il secondo!

  8. #28

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    Visto che si parla del mio lavoro ci tengo a puntualizzare che la presa audio dell’intervista con Sacchetti è stata fatta più che correttamente. Se a volte non si capisce bene quello che dice Dardano è solo per il suo modo di parlare, l’audio è assolutamente ben registrato (tecnicamente) ma non posso farci nulla per quello che riguarda il modo in cui parla.

    Ho chiesto a Blasco di Moana ma non aveva nulla di significativo da dire se non che era molto bella.

  9. #29

    Default Re: 1990 I Guerrieri del Bronx

    Quote Originally Posted by Severino Cicerchia View Post
    Ne deduciamo che in Italia andò maluccio il primo, da qui il budget doppiaggio ridotto al lumicino, prendendo voci tanto scadenti e anonime per il secondo!
    In realtà, si classificò al 68° posto fra i primi 100 film di maggiore incasso per la stagione cinematografica italiana 1982-83. Se decisero di realizzare un sequel, una ragione c'era.

    - - - - - - - - - -

    Quote Originally Posted by Giorgio Brass View Post

    Ho chiesto a Blasco di Moana ma non aveva nulla di significativo da dire se non che era molto bella.
    Anche perché nel film è davvero una presenza muta, bella e statuaria quanto si vuole ma abbastanza marginale.

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •