Page 3 of 4 FirstFirst 1234 LastLast
Results 21 to 30 of 31

Thread: Klaus Kinski [1926-1991]

  1. #21
    Supremo Zardoz's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Periferia dell'Impero (aka TS)
    Posts
    7,731

    Exclamation Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Tutta 'sta (triste) storia conferma una cosa che pensavo da parecchio, sul defunto Klaus: attore formidabile (a volte solo per uno sguardo, anche nelle produzioni più becere e bassamente commerciali), essere umano detestabile (quasi tutti quelli che lo avevano come collega sui set - a parte un paio di eccezioni "di lusso" come George Hilton e Gianni Garko- ne parlano male o malissimo). Ciò detto, mi sarebbe piaciuto conoscerlo, ai suoi dì, anche se forse avrebbe finito col litigare..
    "Governare gli italiani, più che impossibile, è inutile" B. MUSSOLINI
    "La vera bellezza è qualcosa che attacca, prevale, deruba e alla fine distrugge" Y. MISHIMA
    "Chi rende impossibile una rivoluzione pacifica, rende inevitabile una rivoluzione violenta" J.F. KENNEDY
    "Meglio non credenti che credenti ipocriti" PAPA BERGOGLIO
    "Posso resistere a tutto, tranne che alle tentazioni" O. WILDE
    Proud supporter of DVDBeaver

  2. #22

    Default Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Due modi diversi di affrontare Kinski.
    Da una parte il direttore della fotografia Franco Villa, un uomo di una bontà e di una dolcezza senza limiti, che non se la prende più di tanto per le sue intemperanze e dall'altra l'operatore Claudio Morabito, molto più sanguigno e decisamente meno conciliante, che nei set con Kinski metteva in scena un'autentica guerra di nervi che stava persino per sfociare in rissa.

    Questo video è un piccolo estratto della mia featurette per il dvd tedesco (Koch Media) di "Prega il Morto e Ammazza il Vivo"


  3. #23
    Supremo Zardoz's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Periferia dell'Impero (aka TS)
    Posts
    7,731

    Exclamation Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Nel libro di Giusti sul western nostrano, viene riportato un aneddoto relativo al film "La belva" (di cui Kinski era OVVIAMENTE il protagonista..). Remo Capitani un giorno arrivò sul set, e trovò Kinski che - tanto per cambiare - urlava incazzato contro il cast, i tecnici, il mondo. Insomma, niente di nuovo. Bè, il BUON Capitani prese Kinski, e gli diede una strapazzata come Dio comanda. Da allora, naturalmente, Capitani non volle più aver a che fare con l'attore tedesco..
    "Governare gli italiani, più che impossibile, è inutile" B. MUSSOLINI
    "La vera bellezza è qualcosa che attacca, prevale, deruba e alla fine distrugge" Y. MISHIMA
    "Chi rende impossibile una rivoluzione pacifica, rende inevitabile una rivoluzione violenta" J.F. KENNEDY
    "Meglio non credenti che credenti ipocriti" PAPA BERGOGLIO
    "Posso resistere a tutto, tranne che alle tentazioni" O. WILDE
    Proud supporter of DVDBeaver

  4. #24

    Default Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Quote Originally Posted by Caltiki View Post
    E' noto che più volte, parlando di Herzog, Kinski lo definì "un coglione".
    In realtà nella sua autobiografia Kinski si spinge anche "un filo" oltre, nella descrizione di Herzog...

    Herzog is a miserable, hateful, malevolent, avaricious, money-hungry, nasty, sadistic, treacherous, cowardly creep.
    E più avanti nel testo va persino oltre, definendolo un totale incompetente, infantile, un puzzone che non si lavava mai e così via.

    Il testo è in inglese, non credo che il libro "Kinski uncut" sia mai stato tradotto, purtroppo.

  5. #25
    Supremo Zardoz's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Periferia dell'Impero (aka TS)
    Posts
    7,731

    Exclamation Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Mi pare se ne parlasse nel thread dedicato al documentario "Kinski-Il mio nemico più caro": quelle "gentili parole" furono il risultato di un pomeriggio trascorso da Kinski col regista. Il quale gli chiese "Ma perché vuoi insultarmi?"; e la risposta fu "Se parlo bene di te, nessuno comprerà il libro!". Indi si scatenarono nel buttare giù i peggiori insulti, facendosi contemporaneamente grasse risate. Insomma, Kinski andava "preso con le pinze" anche quando faceva lo psicotico cattivo...
    "Governare gli italiani, più che impossibile, è inutile" B. MUSSOLINI
    "La vera bellezza è qualcosa che attacca, prevale, deruba e alla fine distrugge" Y. MISHIMA
    "Chi rende impossibile una rivoluzione pacifica, rende inevitabile una rivoluzione violenta" J.F. KENNEDY
    "Meglio non credenti che credenti ipocriti" PAPA BERGOGLIO
    "Posso resistere a tutto, tranne che alle tentazioni" O. WILDE
    Proud supporter of DVDBeaver

  6. #26

    Default Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Kinski comunque nel libro ne ha davvero per tutti, definisce i suoi western "merda", parla malissimo di Mario Costa, dice che Pasolini lo avrebbe voluto come protagonista per il suo "Porcile" ma lo voleva pagare pochissimo e quindi lo mandò affanculo ecc.ecc.

    Il 50% del libro descrive con notevole dovizia di particolari le scopate fatte in giro per il mondo con le sue donne, le donne degli altri, le prostitute e così via.

  7. #27
    Oracolo D-Fens's Avatar
    Join Date
    Oct 2007
    Location
    Firenze
    Posts
    1,251

    Default Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Credo che l'autobiografia di Kinski sia più o meno come l'autobiografia dei Motley Crue o di altre rockstar, impossibile distinguere tra cose vere, verosimili, aggiustate o totalmente false. Il che è perfettamente in linea col personaggio. Mettendo insieme il "corpus kinskiano", che spazia dai suoi film (non ultimo l'allucinante Paganini, che è altrettanto una sorta di autobiografia delirante) a ciò che ne ha detto, scritto e diretto Herzog in tutta la sua carriera (nel bene e nel male, il compare artistico che lo ha vissuto di più e conosciuto meglio), dalla biografia di Loparco alle testimonianze di Nastassja Kinski, si ha forse un'immagine meno teatrale e pagliaccesca, e più attinente al reale dell'uomo (nei limiti eh, perché Kinski quello era).

  8. #28

    Default Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Sì concordo, D-Fens.

    Peraltro nel libro Kinski, oltre ad insultare Mario Costa, scrive pure che è morto, come del resto lui gli aveva augurato.

    Leggo invece sul dizionario dei registi del buon Roberto Poppi che Costa morì solo nel 1995, anni dopo Kinski...

  9. #29
    Supremo Zardoz's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Periferia dell'Impero (aka TS)
    Posts
    7,731

    Cool Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Appunto: uno sborone psicotico esibizionista. Eppure anche questo fa parte del fascino "malato" di Kinski. "Personaggio" in primis, e attore poi...
    "Governare gli italiani, più che impossibile, è inutile" B. MUSSOLINI
    "La vera bellezza è qualcosa che attacca, prevale, deruba e alla fine distrugge" Y. MISHIMA
    "Chi rende impossibile una rivoluzione pacifica, rende inevitabile una rivoluzione violenta" J.F. KENNEDY
    "Meglio non credenti che credenti ipocriti" PAPA BERGOGLIO
    "Posso resistere a tutto, tranne che alle tentazioni" O. WILDE
    Proud supporter of DVDBeaver

  10. #30

    Default Re: Klaus Kinski [1926-1991]

    Morabito ce l'ho fra i contatti di facebook e mi ha confermato di aver inseguito Kinski con un treppiede, per riempirlo di mazzate. E' sanguigno pure adesso, a giudicare dai suoi post.

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •