Page 4 of 14 FirstFirst ... 23456 ... LastLast
Results 31 to 40 of 138

Thread: Stephen King

  1. #31

    Default Re: Stephen King

    Per me le migliori trasposizioni continuano a rimanere queste:

    Carrie
    La zona morta
    Cimitero vivente
    Stand By Me (la migliore in assoluto imho)
    La metà oscura
    Le ali della libertà
    Il miglio verde

    A livello di soggetti kinghiani originali per il grande e piccolo schermo, adoro Creepshow e La tempesta del secolo.

  2. #32

    Thumbs up Re: Stephen King

    Quote Originally Posted by almayer View Post

    Escludendo quel capolavoro di Shining, che considero fuori categoria e più un film di Kubrick che un film tratto da un libro di King...
    Sì sono piuttosto d'accordo. Di King c'è l'idea iniziale, semplice ma geniale, di una famiglia isolata dalle circostanze in un luogo maledetto in quanto edificato su un antico cimitero indiano eccetera...
    L'idea vincente del film, a mio avviso, è quella di mostrare Jack Torrance come un pazzo furioso fin dalla prima inquadratura...là dove nel romanzo c'era tutto un percorso che faceva uscire di senno Torrance, che all'inizio era descritto come un tizio qualsiasi, nel film l'atmosfera malata c'è da subito.

  3. #33

    Default Re: Stephen King

    Travolto dall'onda che avete alzato ho ripreso KING! E ho appena finito di leggere pet sematary! Madonna ragazzi che libro! Me lo so bevuto in due giorni, ma perchè lavoravo, sennò in un giorno me lo sarei fumato!!!

    Alcune scene m'hanno fatto venire letteralmente il ghiaccio alla schiena, tipo...

    Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      il wendigo gigante che spezza l'albero nella nebbia... brrr... 



    oppure il finale

    Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      "caro" 



    Indubbiamente uno dei suoi capolavori! Contiene anche un grande discorso sulla morte, sulle conseguenze e sui traumi che provoca...

    Anche qui

    Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      come ho detto in precedenza, king ti fa innamorare dei suoi personaggi e poi li fa morire! Io, come per mattie in mucchio d'ossa, mi sono innamorato di rachel! E poi alla fine zac!! Uccisa dal proprio figlio zombie! "T'ho portato una cosa, mamma, t'ho portato una cosa, t'ho portato una cosa!" Quella è sicuramente una delle scene più agghiaccianti di tutto il libro! 



    Ho deciso! Prendo tutti i king che non ho ancora letto e me li bevo tutti uno dietro l'altro! Tra l'uno e l'altro però ce ne metto qualcuno di un'altro scrittore perchè sennò crepo!

    Ah, volevo chiedervi una cosa: alla fine dei libri ci sono le trame di tutti i libri che ha scritto e in quella del talismano dice che spielberg c'ha fatto il film! Non ho ancora controllato ma non mi sembra che spielberg l' abbia fatto... mo controllo. Voi l'avete visto?
    Last edited by tony brando; 27-08-2008 at 01:44. Reason: Automerged Doublepost

  4. #34

    Default Re: Stephen King

    Proprio tra le ultime letture agostane:

    Colorado Kid
    Torno a prenderti


    Il primo è un ottimo noir d'antan.
    Il secondo riprende le atmosfere del (a mio modo di vedere splendido) Il gioco di Gerald.

  5. #35

    Default Re: Stephen King

    Quote Originally Posted by Renato View Post
    Beh, puoi modificare il tuo post col tasto EDIT ed aggiungere lo spoiler...
    Grazie! Ci credi che quel pulsante non l'ho mai usato? Non sapevo neanche a che servisse! Adesso lo so! Grazie!!!

  6. #36

    Default Re: Stephen King

    Quote Originally Posted by tony brando View Post
    Ah, volevo chiedervi una cosa: alla fine dei libri ci sono le trame di tutti i libri che ha scritto e in quella del talismano dice che spielberg c'ha fatto il film! Non ho ancora controllato ma non mi sembra che spielberg l' abbia fatto... mo controllo. Voi l'avete visto?
    Mai sentito. Può darsi che Spielberg abbia acquistato i diritti cinematografici, ma di una trasposizione cinematografica o televisiva non so nulla.

  7. #37

    Thumbs up Re: Stephen King

    Non amo particolarmente leggere i romanzi, thriller e quant'altro, l'ho sempre trovato una perdita di tempo, preferisco qualcosa di più utile e sostanzioso da una lettura (divulgazione scientifica in primis), tuttavia però durante il periodo estivo, complice le vacanze che costringono ad annoiarsi sotto un ombrellone, qualcosa leggicchio anch'io e quest'anno è toccato a Stephen King con "Le notti di Salem".
    In verità un approccio con King c'era già stato circa dieci anni fa quando su consiglio di un amico presi l'edizione tascabilone di IT, ma dopo neanche un centinaio di pagine accantonai la lettura causa una descrizione troppo dettagliata di cose luoghi e personaggi che mi annoiò a morte.

    Le notti di Salem invece è un libro che pur non avendolo mai letto in passato mi accompagna da almeno 17 anni, nel senso che è da quando ero un militare a Viterbo che lo volevo acquistare e leggere ma non l'avevo ancora mai fatto, soprattutto per il fatto di sborsare dei soldi per un romanzo.
    Nel '92 infatti trovandomi a passeggiare per il centro di Viterbo vidi su una bancarella di libri usati il romanzo in questione, però sborsare un ventino mi scocciava un po, così ogni sera che passavo di li , lo prendevo in mano, lo manipolavo ma poi lo riponevo di nuovo sulla bancarella, col passare degli anni sono uscite altre edizioni ma niente da fare anche 9,90 euro erano un ostacolo troppo grande.
    Quest'anno a Milano Marittima l'ho trovato a 4,75 e così finalmente l'ho preso.
    Innanzitutto devo dire che , ancora prima di leggerlo sapevo già che mi trovavo di fronte ad un grande libro, difatti la sensazione in tutti questi anni che mi sarebbe piaciuto era fortissima, e così è stato.Ho sempre evitato anche di vedere il serial TV per non rovinarmi il gusto e la sorpresa di leggerlo.
    Scritto molto bene, scorre via liscio, non annoia mai , solo qualche passaggio descrittivo della popolazione di Salem l'ho trovato appena noiosetto ma siccome sono al massimo un paio di paginette non incidono minimamente nel proseguo della lettura ed alla fine mi sono trovato coinvolto in pieno. Diciamo che l'ho praticamente divorato e adesso che l'ho terminato mi dispiace un casino.
    Ora mi dedicherò alla visione del film o serial TV e poi chissà che non ci scappi qualche altro romanzo del King.


    MASTER of cappa

  8. #38

    Default Re: Stephen King

    Di King li ho letti praticamente quasi tutti, ma quello che più mi ha colpito sia come plot che come stile è stato "Cose preziose" (tra l'altro nemmeno tra i più noti...)

  9. #39

    Default Re: Stephen King

    Io ora sto leggendo il suo On writing: per una volta, un libro di King che strappa anche parecchie risate, sia quando narra qualche episodio della sua infanzia/giovinezza sia quando parte con i consigli per i neo-scrittori...

  10. #40

    Default Re: Stephen King

    Bello le ali della libertá... e anche Il miglio verde!!

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •