Page 1 of 7 123 ... LastLast
Results 1 to 10 of 62

Thread: I migliori film di sempre (fondamentali per conoscere il cinema)

  1. #1

    Default Re: Lacune sui classici

    Io sto facendo da circa 4-5 anni un lavoro enorme sul recupero dei classici. Ogni settimana vedo almeno 2 film fondamentali per capire un periodo, un genere, un regista, che non ho mai visto. Solitamente film pre 1979, periodo classico per come la vedo io. Ma ancora più frequentemente sono pellicole del bianco e nero o del muto Usa. Regolarmente poi le depenno dalla lista.
    Mi piacerebbe però che questa lista fosse universale, nel senso che ci osno opere imprescindibili e vorrei poter conoscere quali siano senza farmi sfuggire dettagli.
    Solitamente opero prima a grandi generi (esempio: screwball comedy, western anni '50, etc) e mi guardo tutte le pellicole che libri ed internet citano come fondamentali. Poi all interno del genere individuo i registi e gli attori cardine e incrocio le loro filmografie con ciò che ho già visto ed effettuo recuperi in caso abbia buchi.

    Per esempio ora sto lavorando al cinema francese immediatamente prima della Nouvelle Vague.
    Oltre la vendetta. Il cinema di Park Chan-wook. Un libro di Michelangelo Pasini.
    www.parkchanwook.org
    www.saluteromagna.it



  2. #2

    Default Re: Lacune sui classici

    Il metodo secondo me è uno dei pochi modi per arrivare ad una conoscenza globale. Accompagnato ovviamente allo studio su libri e manuali.
    Negli ultimi anni sono avvantaggiato da questo perchè una volta alla settimana tengo lezioni di cinema per L'università degli adulti di Forlì e questo mi porta a dover approfondire singoli argomenti, registi, generi, film. Unisco così lavoro e studio.
    Oltre la vendetta. Il cinema di Park Chan-wook. Un libro di Michelangelo Pasini.
    www.parkchanwook.org
    www.saluteromagna.it



  3. #3

    Default Re: Lacune sui classici

    I nibelunghi di Lang
    Intolerance di Griffith

  4. #4

    Default Re: Lacune sui classici

    In tal senso, lacune sui classici, ho sempre pensato ad un blog, o una pagina su un sito, che potrebbe essere gdr, che aiuti gli utenti ad orientarsi nel mare magnum del cinema, non solo classico ma anche odierno. Perchè chi si avvicina per la prima volta ad un genere o ad un regista è costretto a fare mille ricerche incrociate che lo portino a scoprire i film fondamentali in quell ambito, perdendo molto tempo e sopratutto rischiando di vedere tanti film poco rappresentativi. Non che questo sia un male, tutt'altro, ma per molti è importante ottimizzare le visioni e farsi il piu velocemente possibile un idea precisa su una cinematografia.
    Quindi sarebbe interessante stilare filmografie ragionate per generi e registi. Un discorso come questo sarebbe piu facile farlo in un forum piuttosto che in un sito, perche si creerebbe un dialogico tra gli utenti che porterebbe ad una scelta oculata.
    Oltre la vendetta. Il cinema di Park Chan-wook. Un libro di Michelangelo Pasini.
    www.parkchanwook.org
    www.saluteromagna.it



  5. #5

    Default Re: Lacune sui classici

    Quote Originally Posted by MILANOODIA View Post
    In tal senso, lacune sui classici, ho sempre pensato ad un blog, o una pagina su un sito, che potrebbe essere gdr, che aiuti gli utenti ad orientarsi nel mare magnum del cinema, non solo classico ma anche odierno. Perchè chi si avvicina per la prima volta ad un genere o ad un regista è costretto a fare mille ricerche incrociate che lo portino a scoprire i film fondamentali in quell ambito, perdendo molto tempo e sopratutto rischiando di vedere tanti film poco rappresentativi. Non che questo sia un male, tutt'altro, ma per molti è importante ottimizzare le visioni e farsi il piu velocemente possibile un idea precisa su una cinematografia.
    Quindi sarebbe interessante stilare filmografie ragionate per generi e registi. Un discorso come questo sarebbe piu facile farlo in un forum piuttosto che in un sito, perche si creerebbe un dialogico tra gli utenti che porterebbe ad una scelta oculata.
    Mi sembra interessante. Bisogna però capire la distinzione tra classico e film famoso/conosciutissimo.
    Pretty Woman o Love Story sono film arcinoti, ma sono necessari per un amante del cinema?
    I film di Sjostrom o di Dreyer, quelli di Murnau o di Ejzenstein, quelli di Chaplin o di Lang, passando per Bresson, Bunuel, Welles, Renoir etcc, sono per lo più sconosciuti al grande pubblico, ma, a mio modesto parere, se si vuole discutere con coscienza di causa anche del cinema contemporaneo, bisogna prima avere visto i grandi film del passato.

    Prendereste sul serio un esegeta della letteratura italiana che non abbia mail letto La divina Commedia, il decameron o I promessi sposi?

  6. #6

    Question Re: Lacune sui classici

    Quali sono le caratteristiche fondamentali che rendono una pellicola un classico?
    Un classico deve rispondere a determinate leggi?

  7. #7

    Default Re: Lacune sui classici

    Quote Originally Posted by stubby View Post
    Quali sono le caratteristiche fondamentali che rendono una pellicola un classico?
    Un classico deve rispondere a determinate leggi?
    E' chiaro che, in qualsiasi campo, definire cosa renda un'opera un classico dipenda da mille possibili e differenti analisi. Un aspetto fondamentale è il tempo, che ci spiega perchè a distanza di secoli parliamo ancora di Dante o di Leonardo da Vinci piuttosto che di altri.
    A mio parere, un'arte relativamente giovane come il cinema, forse non ha ancora sfornato classici, ma sicuramente i film prodotti nei decenni come gli anni 20, 30,40,50 sono forse maggiormente soppesabili, a livello di importanza, rispetto a film che hanno 'solo' 40-50 anni. Solo per il fatto che sono stati valutati e analizzati da spettatori e studiosi di generazioni differenti.

    Il punto,ovviamente secondo me, è che, proprio perchè il cinema ha una storia così breve, sia necessario conoscere bene il cinema dei primi decenni per poter valutare bene la portata di innovazione, e quindi di qualità, dei film più recenti.

    Uno storico che non conosca le dinamiche della Grande Guerra, può essere attendibile nell'analisi della seconda guerra mondiale?

    Allo stesso modo, per me, un appassionato di cinema che mi parla di tarantino o di carpenter o di sokurov come dei dardenne, e non ha mai visto i film più storicizzati degli anni 20,30,40, che attendibilità può avere? Non perchè non comprenda di cinema o perchè non sia abbastanza acuto ( la conoscenza non è necessariamente legata all'analisi profonda e centrata), ma perchè è privo di strumenti di raffronto fondamentali, non conosce a fondo l'evoluzione e la storia dell'arte cinemtaografica, il suo sguardo è limitato.

  8. #8

    Unhappy Re: Lacune sui classici

    Quote Originally Posted by areknames View Post
    un appassionato di cinema che mi parla di tarantino o di carpenter o di sokurov come dei dardenne, e non ha mai visto i film più storicizzati degli anni 20,30,40, che attendibilità può avere?
    Sai essere molto chiaro



    Quali di questo periodo tu considereresti fondamentali?

  9. #9

    Default Re: Lacune sui classici

    Quote Originally Posted by Bmw2002 View Post
    Sai essere molto chiaro



    Quali di questo periodo tu considereresti fondamentali?
    E' la mia opinione, non volevo farti piangere

    E' chiaro che non intendo dire che chi non abbia una conoscenza vastissima del cinema in toto non possa essere portatore di pensieri e considerazioni valide su film recenti, ci mancherebbe, anche perchè non esiste nessuno che abbia visto tutti i film del mondo.
    E' che a me fa semplicemente ridere, quando leggo o sento di appassionati di cinema dire che The Dark Knight, piuttosto che Heat la sfida, piuttosto che Ferro 3, piuttosto che Il petroliere, sono tra i 5 capolavori assoluti della storia del cinema, e poi non hanno mai visto La corazzata potemkin, luci della città, aurora, la passione di giovanna d'arco etc...
    E' come se dicessi che Belen Rodriguez è la donna più bella mai esistita perchè non ho mai visto brigitte bardot o marilyn monroe o rita hayworth etc...

    Detto questo, non ho nessuna autorità per dire quali siano i film più importanti dagli anni 20 ai 50, ma direi che qualsiasi libro di storia un minimo decente ( tipo il bordwell e thompson) li segnali senza problemi.

    Così, per gioco e senza nessuna volontà assolutistica, parlando di autori tra gli anni 20 e 50, penso che Chaplin, Keaton, Murnau, Lang, Ejzenstein, Sjostrom, Stroheim, Von Sternberg, Lubitsch, Wilder, Vigo, Welles, Dreyer, Bresson, Bunuel, Renoir, Hitchock, Ford, Hawks, Mizoguchi, Kurosawa, Kubrick, Rossellini, De Sica, Fellini, Antonioni, Bergman, siano tra gli imprescindibili da conoscere nel maggior numero di opere. E ovviamente ne avrò dimenticati...

  10. #10

    Default Re: Lacune sui classici

    Io la penso esattamente come Areknames. Se si vuole parlare di cinema in modo consapevole e coerente è necessaria una conoscenza approfondita dei classici (e qui intendo tutte le pellicole che sono ormai storicizzate e hanno portato o un cambiamento nel cinema a venire o sono colonne portanti per tutto quello che arriverà dopo, non solo quindi il cinema Usa fino al 60-70 ma anche avanguardie russe, giapponesi, cinesi, la nouvelle vague e il neorealismo, etc, etc). Poi se ne può parlare anche senza conoscere determinate correnti, determinati registi e generi, ma molto spesso si rischia di cadere in fraintendimenti banali.
    Poi ovviamente ognuno fa quel che vuole.
    Oltre la vendetta. Il cinema di Park Chan-wook. Un libro di Michelangelo Pasini.
    www.parkchanwook.org
    www.saluteromagna.it



Similar Threads

  1. Suspiria (D. Argento, 1977)
    By Firestone in forum TUTTI I COLORI DEL BUIO
    Replies: 385
    Last Post: 22-11-2019, 11:23
  2. I migliori film degli anni '80?
    By Johnny Global in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 32
    Last Post: 28-11-2011, 17:11
  3. Le Vie del Cinema [Narni 4-13 luglio 2008]
    By mister.steed in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 0
    Last Post: 05-07-2008, 17:03
  4. I dieci migliori baffi della storia del cinema
    By mister.steed in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 18
    Last Post: 03-07-2008, 12:35
  5. La morte del cinema italiano
    By ronk in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 15
    Last Post: 08-09-2006, 23:30

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •