Page 5 of 12 FirstFirst ... 34567 ... LastLast
Results 41 to 50 of 114

Thread: I Milanesi ammazzano al sabato / La morte risale a ieri sera - Duccio Tessari, 1970

  1. #41

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Quote Originally Posted by er gobbo
    visto questo weekend nell'orrenda edizione Ermitage , il film comunque merita, se non altro per Raf Vallone e per vedere come è avvenuta la trasposizione dello stupendo libro di Scerbanenco...

    p.s.Duca Lamberti non è un commissario di polizia!!!!!
    In che senso,scusa?

  2. #42
    Cannoniere (a salve) gimsey909's Avatar
    Join Date
    May 2005
    Location
    Milano
    Posts
    349

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Nel senso che nei libri è un ex-medico radiato che indaga privatamente "in collaborazione" con la polizia. Al di là di questo aspetto non secondario, la trasposizione del romanzo è abbastanza fedele. Il film, che anche io ho visto recentemente (un DVD-VHS rip di cui sconosco la provenienza salvo un marchietto CHV a bordo schermo) è secondo me molto bello, soprattutto per l'ambientazione milanese inizio anni 70. Meriterebbe un'edizione decente in DVD. L'unica debolezza è forse proprio Raf Vallone un po' troppo "legnoso" nell'interpretazione del personaggio. Frank Wolff è un Lamberti "inatteso", ma sufficientemente credibile. Degna di nota l'interpretazione della mignotta nera (o meglio negra come ancora si poteva dire: "io mi chiamo negra puttana... e tu poliziotto?")

  3. #43

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Quote Originally Posted by gimsey909
    . Il film, che anche io ho visto recentemente (un DVD-VHS rip di cui sconosco la provenienza salvo un marchietto CHV a bordo schermo)
    Vhs Creazioni home video, nel loro solito stretchato fullscreen
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  4. #44
    Cannoniere (a salve) gimsey909's Avatar
    Join Date
    May 2005
    Location
    Milano
    Posts
    349

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Grazie Calt. Orrendissimo fullscreen, confermo.

  5. #45

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Quote Originally Posted by gimsey909
    Nel senso che nei libri è un ex-medico radiato che indaga privatamente "in collaborazione" con la polizia. Al di là di questo aspetto non secondario, la trasposizione del romanzo è abbastanza fedele. Il film, che anche io ho visto recentemente (un DVD-VHS rip di cui sconosco la provenienza salvo un marchietto CHV a bordo schermo) è secondo me molto bello, soprattutto per l'ambientazione milanese inizio anni 70. Meriterebbe un'edizione decente in DVD. L'unica debolezza è forse proprio Raf Vallone un po' troppo "legnoso" nell'interpretazione del personaggio. Frank Wolff è un Lamberti "inatteso", ma sufficientemente credibile. Degna di nota l'interpretazione della mignotta nera (o meglio negra come ancora si poteva dire: "io mi chiamo negra puttana... e tu poliziotto?")
    Mmmm,non vorrei dire una cappellata(è un pezzo che non ripiglio in mano i romanzi di Scerbanenco)però ricordavo che Duca fosse sì un ex-medico radiato dall'ordine, ma anche un commissario.E' in Venere privata che indaga per conto suo,già a partire da Traditori di tutti rammento che era entrato in polizia grazie ad un graduato suo amico.A proposito di Vallone,io lo trovo perfetto nel ruolo del cittadino qualunque,l'omarino anonimo che si scatena quando lo toccano negli affetti più cari.In questo caso la "legnosità" aiutava,imho.
    L'unico personaggio che non è mai stato reso in maniera fedele è quello di Livia Ussaro,solo ne Il caso Venere privata c'erano andati vicini.

  6. #46

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Quote Originally Posted by Tuchulcha
    Mmmm,non vorrei dire una cappellata(è un pezzo che non ripiglio in mano i romanzi di Scerbanenco)però ricordavo che Duca fosse sì un ex-medico radiato dall'ordine, ma anche un commissario.E' in Venere privata che indaga per conto suo,già a partire da Traditori di tutti rammento che era entrato in polizia grazie ad un graduato suo amico..
    non ne sono convinto, ho i libri sul comodino, questa sera controllo

  7. #47

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Quote Originally Posted by er gobbo
    non ne sono convinto, ho i libri sul comodino, questa sera controllo
    Entrava in polizia successivamente, il primo infatti era Venere privata
    L'uomo alla donna non può dire no

  8. #48

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Ho dato una scorsa ai romanzi di Scerbanenco che ho a casa:
    viene definito "investigatore", "poliziotto a mezzo servizio"..nell'introduzione a Traditori di tutti si dice che lo stesso Scerbanenco è vago nel definire la sua posizione all'interno della polizia, comunque non è un commissario.
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  9. #49

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Quote Originally Posted by Caltiki
    Ho dato una scorsa ai romanzi di Scerbanenco che ho a casa:
    viene definito "investigatore", "poliziotto a mezzo servizio"..nell'introduzione a Traditori di tutti si dice che lo stesso Scerbanenco è vago nel definire la sua posizione all'interno della polizia, comunque non è un commissario.
    Mah,io ricordavo che ne I Ragazzi del massacro ricoprisse tale carica.Come spiegare altrimenti gli interrogatori brutali cui vengono sottoposti gli allievi della maestrina assassinata?Dubito che ad un collaboratore "a mezzo servizio" sarebbe stata consentita tanta libertà.Comunque è un sacco che non li leggo,e magari Scerbanenco s'era preso delle libertà....in tal caso mi pare più verosimile il ruolo di commissario che gli hanno rifilato nelle trasposizioni filmiche de I Milanesi ammazzano il sabato e I Ragazzi del massacro.Comunque,anche nella riduzione Venere privata il Lamberti interpretato da Cremer non è un vero poliziotto.

  10. #50

    Default Re: La morte risale a ieri sera

    Quote Originally Posted by Tuchulcha
    Mah,io ricordavo che ne I Ragazzi del massacro ricoprisse tale carica.Come spiegare altrimenti gli interrogatori brutali cui vengono sottoposti gli allievi della maestrina assassinata?Dubito che ad un collaboratore "a mezzo servizio" sarebbe stata consentita tanta libertà.Comunque è un sacco che non li leggo,e magari Scerbanenco s'era preso delle libertà....in tal caso mi pare più verosimile il ruolo di commissario che gli hanno rifilato nelle trasposizioni filmiche de I Milanesi ammazzano il sabato e I Ragazzi del massacro.Comunque,anche nella riduzione Venere privata il Lamberti interpretato da Cremer non è un vero poliziotto.
    Ho scartabellato anche i ragazzi del massacro, e Scerbanenco non è mai chiaro, comunque il termine commissario non è usato. Lui tra l'altro dipende dal commissario....azz, ora il nome non lo rimembro.
    Diciamo che io, onestamente, prediligo il Lamberti originario, quello dei romanzi: incarna benissimo "l'uomo perbene", quelle figure tutte d'un pezzo della vecchia Milano, Di Leo ha calcato un po' troppo la mano secondo me
    (giustamente ci ha messo del suo)
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


Similar Threads

  1. I Bastardi - Duccio Tessari, 1968
    By Meo in forum ITALIA A MANO ARMATA
    Replies: 26
    Last Post: 24-12-2017, 17:43
  2. Afterhours - I milanesi ammazzano il sabato
    By Green Jelly in forum MUSICA
    Replies: 17
    Last Post: 05-07-2008, 19:35
  3. La morte risale a ieri sera
    By Pollanet in forum MUSICA
    Replies: 3
    Last Post: 26-12-2005, 22:04

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •