Page 1 of 2 12 LastLast
Results 1 to 10 of 11

Thread: Riso amaro (G. De Santis, 1949)

  1. #1

    Movie Riso amaro (G. De Santis, 1949)

    link ImDb
    Regìa di Giuseppe De Santis, 1949
    Con Silvana Mangano, Vittorio Gassman, Doris Dowling, Raf Vallone, Checco Rissone, Nico Pepe, Adriana Sivieri, Carlo Mazzarella

    Storico film di De Santis, scritto con Lizzani, Puccini ed altri. Non male, anche se a mio modesto parere non merita la fama di capolavoro che si porta dietro.

    La storia per me è abbastanza folle, ed il personaggio di Gassman davvero fumettistico. La sua interpretazione poi non aiuta di certo ad umanizzarlo... molto misurato, invece, l'ottimo Raf Vallone.
    Mi sono stupito invece del lato diciamo erotico del film: siamo nel 1949, vedere la Mangano (bellissima, chiaramente) così seducente non me lo sarei aspettato.
    C'è un ottimo dvd della Dolmen/Cristaldi: pulito e con vari extra.
    Last edited by Renato; 15-03-2019 at 11:54. Reason: immagini sparite

  2. #2

    Default Re: Riso amaro

    Quote Originally Posted by Renato View Post
    Storico film di De Santis, scritto con Lizzani, Puccini ed altri. Non male, anche se a mio modesto parere non merita la fama di capolavoro che si porta dietro.
    La novità sta proprio lì, ossia nell'abilità di Peppino De Santis (e degli altri sceneggiatori/registi da te citati) nel coniugare un film di ambientazione neorealista (rossellinian-zavattiniana) utilizzando gli stilemi di un "genere" estremamente popolare all'epoca, ossia il fotoromanzo... anche per questo il personaggio di Gassman è così stereotipato e sembra un "fumetto". Un escamotage per far arrivare la poetica neorealista anche alla massa che snobbava i film di De Sica.
    Per questo motivo sì è guadagnato la fama di capolavoro con la C maiuscola, che, ovviamente imho, resta assolutamente meritata...


  3. #3

    Default Re: Riso amaro

    Azzo, è uno dei pilastri del Neorealismo..
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  4. #4

    Default Re: Riso amaro

    Rivisto dalla copia trasmessa su Sky.
    Film importantissimo ma per me De Santis ha fatto di (molto) meglio con altri film.
    Sempre bello vedere la "wilderiana" Doris Dowling interagire con i nostri Gassman e Vallone (bravo e davvero bello) e con una sensualissima Silvana Mangano.

    Per non dire sempre le stesse cose sul film segnalo con tenerezza il goffissimo effetto che viene utilizzato sul finale per riprodurre l'effetto delle pioggia ma anche il bellissimo piano sequenza iniziale, complicatissimo per mantenere i fuochi durante l'ampio movimento, realizzato egregiamente.

    A un certo punto ero convinto di aver notato Jimmy Il Fenomeno ma poi ho realizzato che il film è del '49 e sarebbe stato impossibile. Tra l'altro l'attore si vede molto meglio verso il finale e si capisce che è solo uno che gli assomiglia parecchio.

  5. #5
    Supremo Zardoz's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Periferia dell'Impero (aka TS)
    Posts
    8,502

    Exclamation Re: Riso amaro (G. De Santis, 1949)

    Il br, ovviamente estero, a cura della benemerita Criterion: http://www.dvdbeaver.com/film5/blu-r...ce_blu-ray.htm
    "Governare gli italiani, più che impossibile, è inutile" B. MUSSOLINI
    "La vera bellezza è qualcosa che attacca, prevale, deruba e alla fine distrugge" Y. MISHIMA
    "Chi rende impossibile una rivoluzione pacifica, rende inevitabile una rivoluzione violenta" J.F. KENNEDY
    "Meglio non credenti che credenti ipocriti" PAPA BERGOGLIO
    QUIA FORTIOR ME PERDERE
    I'm not a COOL guy. I'm just freezing my MOTHERF***ING ass!

  6. #6

    Default Re: Riso amaro

    Uno dei film cardine della nostra cinematografia con un cast stellare. Grande esempio di neorealismo, ammetto che in certi frangenti mi ha messo a disagio. A pensare allo sfruttamento subito in quegli anni dalle mondine, mi ha messo addosso un senso di tristezza.

    Quote Originally Posted by Giorgio Brass View Post
    A un certo punto ero convinto di aver notato Jimmy Il Fenomeno ma poi ho realizzato che il film è del '49 e sarebbe stato impossibile. Tra l'altro l'attore si vede molto meglio verso il finale e si capisce che è solo uno che gli assomiglia parecchio.
    Ho avuto la stessa sensazione nella prima scena in cui compare il personaggio del muto.


    MASTER of cappa

  7. #7

    Default Re: Riso amaro (G. De Santis, 1949)

    Ho recuperato in dvd un film del 1957 di Tadashi Imai, intitolato Kome (Riso) che, leggendone un po'
    la trama, pare avere delle affinità con il film di De Santis. A breve lo vedrò, son curioso di capire se
    queste affinità ci sono effettivamente.

    La locandina di Kome:
    Kome.jpg
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  8. #8

    Bluray Re: Riso amaro (G. De Santis, 1949)

    Bluetto italiano in uscita per Cristaldi/CGHV a fine novembre.

  9. #9

    Bluray Re: Riso amaro (G. De Santis, 1949)

    Regolarmente uscito:

    riso amaro bluetto.jpg

  10. #10

    Default Re: Riso amaro (G. De Santis, 1949)

    Vittorio Gassman parlò malissimo del film, nel libro "Intervista sul teatro".

    Disse che tutti i suoi film del periodo 1946-1956 erano da buttare via, non valeva nemmeno la pena di parlarne. E su Riso amaro aggiunse:

    " (...) ma il film, benché inalberasse la bandiera del realismo, era un prodotto assolutamente falso, metteva in circolazione un'immagine della vita, dei sentimenti, del linguaggio delle classi popolari italiane che non avevano alcun riscontro nella realtà. (...) Io provai disagio, addirittura, nel farlo, e ne provo ancora, quando mi capita, per caso, di rivederne qualche brano in televisione."

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •