Page 1 of 6 123 ... LastLast
Results 1 to 10 of 51

Thread: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

  1. #1

    Movie Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)



    Cast: Francesca Ferrari, Sergio Nuti, Maurizio Rota, Francesco Scalco, Massimo Scrivo

    http://www.imdb.com/title/tt0198839/?ref_=fn_al_tt_1

    Traversata romana del mondo giovanile della droga: i meno ne escono, i più ci restano. Una dozzina di personaggi di varia estrazione sociale, dai quartieri residenziali alle borgate, in un film a basso costo, frutto di un lavoro di squadra: vi partecipano come attori Nuti e la Ferrari (che l'hanno scritto con Gianloreto Carbone), il musicista Rota, il sociologo Scalco, il produttore Manfredi Marzano. È il 1° film italiano sul problema della tossicodipendenza, raccontato dall'interno con lucidità, tenerezza, rispetto. Non è un film a tesi né di denuncia, ma di controinformazione: gli autori intendono lasciar parlare i fatti anche se la scrittura filmica è incerta e non mancano i vuoti e le ripetizioni. (Morandini)

    Maurizio Rota, cantante del gruppo folk-prog Albero Motore, canta qui un brano da solista

    Qualcuno l'ha visto? Ce l'ha?
    Last edited by Giorgio Brass; 05-01-2014 at 00:46.

  2. #2

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Visionato finalmente questo film, praticamente introvabile, grazie ad una benemerita rassegna in corso al Palazzo delle esposizioni. Devo dire che forse mai come stavolta il mio giudizio è perfettamente in linea con quello del Morandini riportato sopra.

    La pellicola infatti, pur con tutte le sue ingenuità, non è malaccio e risulta meno "esagerata" e sopra le righe rispetto ad altri coevi film sulla droga, in un certo senso molto più "disperati" e melodrammatici. In questo caso invece viene descritto un ambiente e un gruppo di persone senza necessariamente giudicarle ma osservandole nella loro quotidianità. Altro merito è che si tratta di una sorta di capostipite del filone. I limiti maggiori del film consistono nell'amatorialità della regia e nel suo essere girato con due lire e recitato da attori non professionisti: Sergio Nuti, il protagonista, era principalmente un montatore. La Ferrari, che ha scritto la sceneggiatura insieme a Nuti e Gianloreto Carboni, probabilmente all'epoca sarà stata la reale compagna di Nuti.

    Alla resa dei conti l'attore che risulta più convincente del trio di protagonisti risulta essere Maurizio Rota, celebre musicista dell'underground romano, purtroppo scomparso nel 2010) e a metà degli anni 70 cantante nel gruppo degli Albero Motore, che oltre a recitare interpreta due belle canzoni (uscite all'epoca su 45 giri ma introvabili anche su youtube) che fanno parte della colonna sonora del film, insieme ad altri brani di artisti come Il canzoniere del Lazio (in cui al tempo militava Marcello Vento degli Albero Motore) e Alan Sorrenti.

    La copia da me visionata in sala è quella della cineteca nazionale che, a parte qualche salto e distorsione audio e qualche virata della fotografia al rosa, era dignitosa. Riguardo il formato, credo si trattasse di un 1.66,1. A dire il vero molte inquadrature dei volti risultavano un po' "monche", ma sono propenso a credere che queste "mutilazioni" dell'immagine siano più che altro frutto dell'amatorialità delle riprese e degli scarsi mezzi tecnici a disposizione piuttosto che di una proiezione nel formato sbagliato.

    A beneficio di coloro che volessero provare a recuperare il film posto qui sotto la trama
    Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      Flauto incontra una ragazza (l'ha quasi investita) e si mette con lei. Entra così nell'ambiente della droga e ben presto diventa un tossicomane. Intorno a lui è tutto un carosello di personaggi smidollati e in preda al vizio. Flauto e la sua compagna finiscono in prigione; poi ne escono, ma non è detto che lui riesca a disintossicarsi. 



    In mancanza dei brani presenti nel soundtrack del film posto uno dei brani più significativi contenuti nell'unico album pubblicato dagli Albero Motore



  3. #3

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Lo cerco da una vita, non c'è nessuna maniera di poterne recuperare una copia?

  4. #4

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Non saprei come aiutarti, visto che io sono riuscito a vederlo solo grazie ad una rassegna della cineteca nazionale. Peraltro qualche anno mi sembra che fu già stato proiettato in un'altra rassegna dedicata ai film "invisibili".

    Non so se tu sei a Roma, ma mi ricordo che ai tempi dell'università, in previsione di una eventuale tesi in cinema, mi informai direttamente a Cinecittà se si potevano visionare i titoli più rari e mi sembra che si potesse fare. Ma è pur vero che ai tempi la cineteca non aveva ancora una sala dove proiettare i propri film... e magari comunque permettevano di visionarli solo se la richiesta era per motivi di studio: francamente non ricordo bene i dettagli della procedura, ma magari sul loro sito potrai trovare qualche info a riguardo.


  5. #5

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Una copia di questo film dovrebbe essere presente nell'archivio cinematografico del Giffoni Film Festival siccome nel 1978 il film fu presentato all'interno della rassegna "I problemi nei giovani nel mondo contemporaneo". Da Settembre 2013 è stato avviato il progetto per una Cineteca Regionale che dovrà raccogliere piu di 8000 pellicole presentate durante tutte le edizioni del festival, una copia di ogni film presentato è in loro possesso...
    "Io col poliziottesco all'italiano non ho avuto niente a che fare"

  6. #6

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Quote Originally Posted by mister.steed View Post
    (...)
    Non so se tu sei a Roma, ma mi ricordo che ai tempi dell'università, in previsione di una eventuale tesi in cinema, mi informai direttamente a Cinecittà se si potevano visionare i titoli più rari e mi sembra che si potesse fare. Ma è pur vero che ai tempi la cineteca non aveva ancora una sala dove proiettare i propri film...
    Vabbè ma all'epèca ce sarai annato col filobus... trainato dal cavallo che saliva su per via dell'Ambaradaladam

    Questo per dire che essendo passato qualche annetto la procedura sarà magari cambiata chissà quante volte.

  7. #7
    Oracolo mark920's Avatar
    Join Date
    Dec 2005
    Location
    Lecco
    Posts
    3,792

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Quote Originally Posted by mister.steed View Post
    Non saprei come aiutarti, visto che io sono riuscito a vederlo solo grazie ad una rassegna della cineteca nazionale. Peraltro qualche anno mi sembra che fu già stato proiettato in un'altra rassegna dedicata ai film "invisibili".

    Non so se tu sei a Roma, ma mi ricordo che ai tempi dell'università, in previsione di una eventuale tesi in cinema, mi informai direttamente a Cinecittà se si potevano visionare i titoli più rari e mi sembra che si potesse fare. Ma è pur vero che ai tempi la cineteca non aveva ancora una sala dove proiettare i propri film... e magari comunque permettevano di visionarli solo se la richiesta era per motivi di studio: francamente non ricordo bene i dettagli della procedura, ma magari sul loro sito potrai trovare qualche info a riguardo.
    C'è anche il prestito (non gratuito) della pellicola ad associazioni culturali

    Risultati trovati: 1

    NON CONTATE SU DI NOI

    (Nuti, Sergio, 1978, Italia) m. 3190

    Nel lecchese è stato fatto per Pelle viva di Giuseppe Fina.

  8. #8

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Mi pare di capire che l'unica speranza sia una ristampa in DVD. Altrimenti chissà che cavilli e che difficoltà per arrivare a questo film.

  9. #9

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Quote Originally Posted by La zappa viola View Post
    Mi pare di capire che l'unica speranza sia una ristampa in DVD. Altrimenti chissà che cavilli e che difficoltà per arrivare a questo film.
    Purtroppo questa e la realtà, non penso che le Cineteche di Roma, Bologna, etc, sono accesibili al publico (o sbaglio? ma mi sembra di no per film che esistono solo in pelicola 35mm)

    Altri opzioni? Cercare le pelicole su eBay o altri siti e sperare che si trovono... poi, quasi sicuramente tantissimi di questi film sarano rovinati con il tempo (tutto rosso, magenta) ma devo dire che non sono completamente rovinati (anche se sembrano!) - con un buon telecine si possono aggiustare i colori - ma il costo per film e (circa) 1300 Euro. Io sto faccendo proprio questo con circa meta di un film che volevo vedere, e ho solo trovato quel meta per caso su eBay (menomale che non era completo, se no sarrebe stato impossibile dal punto di vista finanziaria!)

    Sperare che qualcuno ha una copia dalla cineteca, ma speso queste copie circolano fra un piccolo gruppo di persone... non sempre... ma speso. Il piu 'raro' il titolo, piu facile e di trovare altri film per scambiare.

    E una pazzia che il cinema di genere italiana e ridotto a questa situazione - c'i dovrebe essere un modo che i film 'scomparsi' sono accessibili al pubblico, ma purtroppo non e cosi perche i dirriti sono (a) persi, e nessuno sa chi appartengono (b) chi ha diritti non gli va di spendere soldi per farli uscire (c) chiedono troppo per i dirriti... Quindi tanti (fortunatamente non 'tantissimi'..)film, sicuramente, rimarrano persi nel abisso del tempo - questo e la triste realtà.

    (scusate gli errori grammaticali, italiano non e la mia prima lingua!)
    Last edited by ilbestione; 27-02-2014 at 23:35.

  10. #10
    Iena quidtum's Avatar
    Join Date
    Oct 2009
    Location
    (TV) Italy
    Posts
    523

    Default Re: Non contate su di noi (S. Nuti, 1978)

    Le cineteche hanno sempre delle postazioni in cui qualcuno, previa richiesta, può visionare del materiale filmico.
    Questo era possibile per l'archivio della Biennale di Venezia (ASAC) già negli anni '90, per mia esperienza diretta, in uno spazio adibito con terminali video serviti da VHS, ed attualmente è possibile, a quanto dice chi ci è andato, per la cineteca di Bologna e per il CSC, sempre previa richiesta.

Similar Threads

  1. Francesco Nuti è in coma
    By scerbanenco1986 in forum ATTUALITA'
    Replies: 48
    Last Post: 31-07-2017, 19:12
  2. L'assassino ha le ore contate
    By stampante in forum EROI ALL' INFERNO
    Replies: 4
    Last Post: 17-08-2008, 04:14
  3. Francesco Nuti in DVD
    By drugo in forum VAI AVANTI TU CHE MI VIEN DA RIDERE
    Replies: 8
    Last Post: 02-06-2008, 14:56
  4. Francesco Nuti
    By almayer in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 20
    Last Post: 11-05-2006, 01:23

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •