Results 1 to 8 of 8

Thread: L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)

  1. #1

    Dvd L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)



    Regia: Gianni Vernuccio
    Aiuto regia: Oscar de Fina
    Soggetto e sceneggiatura: Vernuccio, da un'idea di Damiano Damiani
    Prodotto da Vernuccio

    Attori: Annabella Incontrera, Sandro Luporini, Jeanine Falconi, Sandro Pizzorro, Noemi Pellin, Nando Cicero C.s.c. (Commissario di polizia)

    Musiche: Pier Emilio Bassi, le canzoni Proteggimi e FInché vivrò cantate da Anita Traversi e Tony Renis

    Ho acquistato il dvd direttamente da Mosaico media tramite Amazon, peraltro sfruttando uno sconto (ho pagato 8 euro il dvd più 2 euro di spese di spedizione). Buon prodotto, formato 1,33:1 non deformato in alcun modo, pulito e ben messo nel complesso.
    Visto oggi pomeriggio, ne do un giudizio positivo: sceneggiatura, recitazione, tutto fila via abbastanza bene.
    Quello che manca è il pathos; durante la scena chiave del film (nel bagno) e nel seguito tutto è troppo piatto e normale, anche la "scampagnata" in Brianza (parco del Curone, credo), visto il tema, doveva esser trattata diversamente, tutto rimane troppo sulla commedia.
    Comunque un discreto lavoro di Vernuccio, supportato come aiuto dal micidiale De Fina.
    Fighissima la Incontrera, al suo esordio cinematografico. Il film peraltro ha un divieto ai minori di 16 anni, ed in effetti in alcune scene è abbastanza "spinto" per il costume dell'epoca.
    Bellissima la Milano di fine anni '50: il film va visto solo per questo.

    Non sapevo, ma Sandro Luporini: Wikipedia

    Last edited by Caltiki; 10-11-2013 at 10:36.
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  2. #2

    Default Re: L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)

    Visto ieri, anche a me è piaciuto... svolgimento lineare con un ritmo discreto, che forse rallenta un pochino nell'ultima mezz'oretta. Buone interpretazione ed ottime musiche. Nella seconda parte ci sono anche almeno un paio di inquadrature di livello, mi hanno ricordato Cottafavi. Splendida la Incontrera, un valore aggiunto alla pellicola anche dopo 50 e rotti anni.

  3. #3

    Default Re: L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)

    Quote Originally Posted by Renato View Post
    Nella seconda parte ci sono anche almeno un paio di inquadrature di livello, mi hanno ricordato Cottafavi.
    A questo punto mi tocca prenderlo
    Fra l'altro Cottafavi e Vernuccio erano stati colleghi ai tempi della FERT di Giorgio Venturini, e avevano anche collaborato per Avanzi di galera, dove Vernuccio girò alcune scene dell'episodio di Walter Chiari.

  4. #4

    Default Re: L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)

    Beh non vorrei crearti delle aspettative eccessive, del resto non è che io ne capisca più di tanto... ma tanto per fare un esempio:


  5. #5

    Default Re: L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)

    Approvato. La tridimensionalità suggerita dalla profondita di campo, l'uso del chiaroscuro e la capacità di sfruttare al 100% la superficie dello schermo per me sono sufficienti a collocarlo in fascia "cottafavi". Sul resto vi saprò dire appena mi arriva il DVD.

  6. #6

    Default Re: L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)

    Quote Originally Posted by Renato View Post
    Beh non vorrei crearti delle aspettative eccessive, del resto non è che io ne capisca più di tanto... ma tanto per fare un esempio:
    Se poi in primo piano c'è un Nando Cicero!
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  7. #7

    Default Re: L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)

    Titolo di lavorazione: La morte in tasca



    Dal Corriere della Sera del 23 luglio 1959.

  8. #8

    Default Re: L'inferno addosso (Gianni Vernuccio, 1959)

    Grazie Renà per i tuoi fantastici contributi. Hai letto bene il trafiletto? A Milano c'erano 33 gradi all'ombra quando l'han girato..
    Il titolo "L'inferno addosso" avrà quindi voluto dipingere la situazione atmosferica presente in quel periodo, I suppose..
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


Similar Threads

  1. Gianni e le donne - Gianni Di Gregorio, 2011
    By mister.steed in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 1
    Last Post: 14-03-2012, 15:53
  2. Replies: 1
    Last Post: 01-04-2010, 18:01
  3. Registi che si parlano addosso
    By Tuchulcha in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 4
    Last Post: 26-06-2008, 21:02
  4. La smania addosso
    By mark920 in forum VAI AVANTI TU CHE MI VIEN DA RIDERE
    Replies: 0
    Last Post: 26-03-2008, 15:06
  5. [Abatantuono] «In Italia un cinema che si piange addosso»
    By mister.steed in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 0
    Last Post: 15-11-2007, 09:26

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •