Page 2 of 17 FirstFirst 123412 ... LastLast
Results 11 to 20 of 162

Thread: Il Grande Racket

  1. #11
    Generale SWAT's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    RN, Italy
    Posts
    12,926
    Blog Entries
    2

    Default Re: Il Grande Racket

    Quote Originally Posted by orchid
    che gli rispondo???
    un bel ...fanculi???
    Non ci sarebbe risposta migliore, peccato non serva a nulla.

    Ma se proprio vuoi mandarli a cagare digli che sono degli ingrati, sfruttando il cinema di una nazione che gli da il pane quotidiano senza ricambiare con quel niente che potrebbe essere una traccia audio in italiano.
    ...e siamo a posto

  2. #12

    Default Re: Il Grande Racket

    mi sfugge la traduzione letterale in inglese di 'tenetevelo', mi sembrerebbe una risposta educata, sintetica e appropriata

  3. #13

    Default Re: Il Grande Racket

    Quote Originally Posted by Shanghai Joe
    piuttosto che comprarmi il DVD de "Il grande racket" senza traccia audio italiana, organizzo un blitz per rubare alla BU il master originale, dopodichè ci rippo sotto la traccia ITA della registrazione TV, lo masterizzo su DVD PRINCO in 10.000 copie e lo devolvo su mezza Italia a mezzo elicottero da combattimento...insomma...è una questione di principi...
    T'aspetto michè....tanto lo sai dove abito

  4. #14

    Default Re: Il Grande Racket

    Quote Originally Posted by SWAT
    Non ci sarebbe risposta migliore, peccato non serva a nulla.

    Ma se proprio vuoi mandarli a cagare digli che sono degli ingrati, sfruttando il cinema di una nazione che gli da il pane quotidiano senza ricambiare con quel niente che potrebbe essere una traccia audio in italiano.
    Penso che a volte la colpa non sia loro ma di chi detiene i diritti del film, che chiede per la traccia italiana cifre esagerate o non vuole cederle per non bruciare una futura (magari lontanissima) uscita italica.
    L'uomo alla donna non può dire no

  5. #15
    Oracolo
    Join Date
    Mar 2004
    Location
    Italy
    Posts
    2,182

    Default Re: Il Grande Racket

    La penso anch'io come Giovannino, aka johnnyb.

  6. #16

    Default Re: Il Grande Racket

    Quote Originally Posted by ivanrassimov
    Io già ce l'ho (audio ita da vhs e video da dvd us)....semplicemente una vera goduria vederlo così, vero Caltiki?
    me pare una volta ne avevamo parlato in pm del film..
    cmq io ancora negli occhi la epica proiezione del Grande Racket a Villa Medici il gennaio del 2005. Una pellicola proveniente dalla cineteca nazionale, in ottimo stato (anche se Luca Rea dissentirà), che è uno sfregio non telecinemare
    "SBORONE OCCASIONALE" eletto da SWAT in data 11/01/06

  7. #17

    Default Re: Il Grande Racket

    Quote Originally Posted by A.N.
    La penso anch'io come Giovannino, aka johnnyb.
    mah

    io penso che sicuramente da questo punto di vista ogni film fa più o meno storia a sè, intendo per quello che riguarda i diritti nazionali e internazionali, lingue, etc., tranne casomai i blocchi di film appartenenti a certi cataloghi

    però mi rimane l'impressione che determinate etichette, operando principalmente sul mercato anglosassone, non è che facciano poi molto per inserire la traccia italiana nelle loro realizzazioni... è solo una questione di prezzo esorbitante che gli viene chiesto?? mah?

    tanto per non nascondermi dietro un dito, mi sono scaricato tempo fa un DivX de Il grande racket Vipco che è eccellente, mi figuro che il DVD (che per principio non ho preso) lo sia a maggior ragione.... apparirebbe che hanno fatto un lavoro molto grande (per cui costoso) per restaurare il video del film... davvero poi non avrebbero il budget per proporre anche la traccia italiana?

  8. #18
    Oracolo
    Join Date
    Mar 2004
    Location
    Italy
    Posts
    2,182

    Default Re: Il Grande Racket

    > ogni film fa più o meno storia a sè

    Sì, questo è verissimo. In molti casi è oggettivamente difficile risalire all'effettivo titolare dei diritti, in altri casi i diritti della colonna italiana non coincidono con i diritti video internazionali, in altri ancora quelli della colonna italiana non vengono ceduti all'estero in vista di una possibile release italiana, in altri, per determinati film, la colonna italiana non è solidale con l'edizione video internazionale (che spesso differisce da quella per il mercato italiano).

  9. #19
    Franco Grattarola
    Guest

    Default Re: Il Grande Racket

    >davvero poi non avrebbero il budget per proporre anche la traccia italiana?

    Gli è che il mercato italiano dei dvd è asfittico e, aggiungo io, prossimo al collasso. Che motivo c'è, infatti, di acquistare un dvd a 15, 20 o 30 euro, quando poi, dopo pochi mesi, lo puoi trovare nei cestoni e sulle bancarelle a prezzi stracciati?
    Il "consumatore" questo l'ha capito da un pezzo e, di conseguenza, non si precipita più ad acquistare dvd, spesso scadenti o privi di extra, a prezzi da ladrocinio.
    Per i produttori d'Oltreoceano è preferibile, quindi, rivolgersi a mercati, come quelli di lingua inglese, meno asfittici e più ricchi, risparmiando così sulla superflua traccia italiana (non sono infatti le poche migliaia di pezzi venduti da noi che fanno la differenza).

  10. #20

    Default Re: Il Grande Racket

    sono, naturalmente, d'accordo con franco, anzi lo straquoto

    come detto in altri thread non riesco a comprendere e forse non ci arriverò mai a capire le logiche del mercato di dvd in italia, ci si potrebbe riempire un forum di scelte e strategie editoriali del tutto illogiche e cervellotiche

    in più, se si guarda l'evidenza dei fatti, considero che il più corretto nei confronti dei suoi clienti sia cecchi gori.... non molto tempo fa poteva sembrare una barzelletta affermare una cosa del genere

    però tornando a noi, volevo dire, ci sono alcune etichette di oltre manica e oltre oceano che sembrano certe volte i dei in terra o gli inventori della filologia cinematografica... per tacere del fatto che gli anglofoni storicamente scherzano gli italiani per il loro presunto vezzo di doppiare i loro film

    poi vai a vedere quanti sono i film italiani di etichette usa e inglesi che hanno la traccia italiana?? si contano veramente sulle dita di una mano

    e com'è che la king records invece la traccia italiana ce l'ha messa nella quasi totalità delle sue uscite?? e com'è che la koch media dopo le prime uscite, francamente bruttine assai, ha fatto le ultime edizioni che sono strepitose e in nessuna, parlo sempre dei polizieschi il resto non so, manca la traccia italiana?

    ma perchè evidentemente per loro è più importante proporre un'edizione in cui sia presente la lingua del paese in cui il film è stato girato che non l'intervista esclusiva a pinco o l'audiocommentary con pallino..... questa è la risposta che mi continuo a dare

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •