Page 1 of 2 12 LastLast
Results 1 to 10 of 12

Thread: Ready Player One (Spielberg, 2017)

  1. #1

    Default Ready Player One (Spielberg, 2017)

    Molto probabilmente, una fumante cacata tratta da un libro di merda che liscia il fragile ego dei manchildren che non hanno uno straccio di spina dorsale ma vivono rinchiusi nella loro infanzia idealizzata perché il mondo là fuori gli fa paura

    Quote Originally Posted by almayer
    Pazzo! Adoro Spielberg e adoro il libro di Cline, intere serate passate davanti al caminetto sorseggiando un'Aranciata Amara Sanpellegrino, cercando citazioni e arguti riferimenti ai miti della mia gioventù! Chapeau.
    Last edited by CUG; 12-12-2017 at 16:01.

  2. #2

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    Sono entrato all'inizio del secondo tempo? 'Un ci si capisce 'na mazza, in 'sto post...

  3. #3

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    Lo volevo aprire io.

    Premessa: sono fissato con gli anni 80. Li adoro. Davvero. Sono un nostalgico di merda. Solo che la moda dilagante degli ultimi anni e stranger things dei miei coglioni (che ha dato il colpo di grazia) me l'ha fatti quasi odiare. Ogni volta che esce qualcosa a tema anni 80 sbuffo e alzo gli occhi al cielo. Il libro è fortissimo. È una cazzatona divertente. Ogni volta che mi torna la fissa degli anni 80 me lo rileggo. L'avrò letto 7-8 volte, ormai.

    Mo.

    Sto film. Allora. Per me Spielberg (regista con cui ho un rapporto di amore/odio) non fa un film buono (ma buono buono come lo intendo io) da munich (Lincoln non era terribile e the post non l'ho ancora visto). Però è sempre Spielberg, per carità. Quindi sarà di sicuro un film "fatto" bene. Spero. Ho visto dai provini (e figurati se non ci mettevano tom sawyer) che ci sono parecchie cose diverse. E in effetti una delle cose che vengono subito in mente appena leggi il libro è: "Cristo, se ci fanno un film, - e lo faranno di sicuro - solo di diritti, tra videogiochi, film, serie tv e cartoni gli parte tutto il budget!" Quindi qualche cambiamento doveva esserci per forza. Infatti di quello non mi preoccupo, anche perché un film non deve essere per forza identico al libro, secondo me. Salvo eccezioni. Però ho visto che c'hanno messo un sacco di roba dei videogiochi di oggi che sembra non c'entri un cazzo se non per fare l'occhiolino ai quindicenni che stanno 10 ore al giorno su overwatch. Ecco, questo mi preoccupa un po'. Perché quello spirito anni 80 che c'è nel libro e che spero ci sia anche nel film, con sta roba (lara croft, deathstroke, mass effect, overwatch, mortal kombat) non c'entra un cazzo. Ho paura che venga fuori una roba troppo modaiola. Ho anche un po' paura per la colonna sonora. Spero che non usino le solite canzoni anni 80 che conoscono pure i sassi ma che siano un po' più originali nella scelta dei pezzi.

    Spero che sia una cazzatona divertente come il libro e che quella cosa "anni 80" che oggi è dappertutto venga gestita bene e non mi dia fastidio. E che quella cosa della roba moderna di oggi non sia invasiva. Insomma, vorrei che sia... "giusto". Che mi faccia divertire come quando leggevo il libro. Spero anche che gli attori con le loro faccette non mi diano troppo sui nervi.
    Sono curiosissimo, lo andrò a vedere quasi sicuramente il giorno che esce ma... a chiappe strettissime.

    Le locandine che hanno usato per pubblicizzare il film parodiando i goonies, ritorno al futuro, rambo ecc... sono abbastanza agghiaccianti ma, vabbè.

  4. #4

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    Appena visto. Piuttosto divertente. I cambiamenti dal libro non danno fastidio. Le canzoni, come temevo, sono le classiche degli anni 80, ma vabbè. Ci sta. Però blue monday la posso sentire pure 1000 volte e 1000 volte m'arrapo. La colonna sonora di Silvestri (che in alcuni momenti cita ritorno al futuro, ovviamente) a tratti poteva essere un po' più epica, per i miei gusti. Gli attori se la cavano tutti bene, alla fine. Forse il cattivone della IOI poteva avere un aspetto un po' più minaccioso, magari. Bravo come sempre Mark Rylance, nella parte di Halliday/Anorak. Certo che, però, se ci fosse stato il grande Gene Wilder, come avrebbe voluto Spielberg, sarebbe stato meraviglioso! Il target, ovviamente, è molto giovanile, si capiva già dai vari personaggi dei videogiochi che appaiono: overwatch, halo, lara croft (quella un po' più recente, mi sembra, non quella classica degli anni 90)... quindi m'ero già preparato psicologicamente, ma è stata comunque dura sentire i vari "skillato", "sloggato da oasis", "killare gli avatar" "perché io rullo", "lo stream su twitch", "nabbo", "fanboy e hater"... mamma mia. Vabbè, ho ingoiato il rospo, me l'aspettavo. I cambiamenti dal libro hanno modificato un po' il ritmo. Nel senso che, giustamente, è un po' più veloce. Gli indizi li scoprono subito e le chiavi ce l'hanno in un attimo. Tutte e tre le sfide sono diverse dal libro. Ma il cambiamento più bello è stato quello Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      della sfida di shining. Vederli entrare nell'overlook hotel con la musica di wendy carlos... beh, non è stato male. E poi la stanza dove jack scrive, i corridoi, l'ascensore, non hanno affatto un aspetto posticcio o digitale. Cazzo, sembra di stare dentro shining veramente. Tutta quella parte m'è piaciuta, lo ammetto. Nella battaglia finale non m'aspettavo di vedere gundam! Credevo che non ce lo avrebbero messo, invece c'è! Vedere pure Leopaldon sarebbe stato chiedere troppo, ma visto che c'era gundam magari ci ficcavano pure ultraman. Niente. Peccato. 

    Un film per ragazzi, principalmente. Quasi uno "young adult", come si dice oggi. Un videogioco al 90 per cento. Se ci si va aspettandosi solo questo ci si diverte. Nonostante la durata (due ore abbondanti) m'è volato. Fatto bene, molto bello visivamente (qua e là un po' freddo, però). Niente che faccia gridare al miracolo e che faccia strappare i capelli ma... non male, dai. Un buon prodotto. S'è guardato con piacere. (Anche perché l'ho visto gratis!)


    All'uscita. Famigliola. Padre, madre e due figliolette. Discutendo del gigante di ferro. Il padre, alle figlie, convintissimo: "No, quello era... io robot! Io robot! Sì."
    Ok.

  5. #5

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    questa merda dovrebbe essere vietata

  6. #6

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    Ah ah ah ah! Addirittura! Ok.

  7. #7

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    Io dopo gli scempi di tin tin e indy4 di spielberg non guarderò piú nulla credo. Troppo scottato

    Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk

  8. #8

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    Oddio, tintin non era terribile, dai. Sì, era un'orgia di cgi, avrei preferito attori in carne e ossa, ma non era malaccio, alla fine.

  9. #9
    Oracolo D-Fens's Avatar
    Join Date
    Oct 2007
    Location
    Firenze
    Posts
    1,286

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    Lincoln, Il Ponte delle Spie, Il GGG, The Post... tutto da buttare??

  10. #10

    Default Re: Ready Player One (Spielberg, 2017)

    GGG sì, in effetti. Vabbè, questa è un'altra discussione.

Similar Threads

  1. The Post - Steven Spielberg, 2017
    By D-Fens in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 3
    Last Post: 03-02-2018, 17:56
  2. BFI Player
    By Venticello in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 0
    Last Post: 26-02-2016, 16:22
  3. WD TV HD Media Player
    By almayer in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 12
    Last Post: 03-04-2009, 00:36
  4. Ready to Kill
    By Benin Leonardo in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 2
    Last Post: 25-06-2008, 22:57

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •