Page 1 of 5 123 ... LastLast
Results 1 to 10 of 43

Thread: Battisti di destra?

  1. #1
    Administrator almayer's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Dubai, UAE
    Posts
    13,112

    Question Battisti di destra?

    Prendo spunto dal topic su Caputo, dove purtroppo ci si è trovati delle preferenze politiche dello stesso. Ovviamente, è stato tirata fuori per l'ennesima volta la leggenda metropolitana del Battisti di destra, in particolare da John Trent. Riporto il suo posto:

    Marco, trasversale un par de ciufoli...
    Il fatto è che adesso si vogliono cercare interpretazioni diverse a tuti i costi perchè non può e non deve essere possibile che un grande artista (credo sia universalmente riconosciuto) come Battisti potesse essere di destra (sembra brutto, solo quelli di sinistra possono e devono essere bravi)...
    Comunque ascoltati attentamente "Sì, viaggiare": nel finale, invece di dire "Dolcemente viaggiare", dice "Ducemente viaggiare"... Non crederai alle tue orecchie ma dice proprio così!
    Alcune premesse:

    1) adoro Lucio
    2) lo adoro a prescindere delle preferenze politiche, siano esse di destra o di centro. Lo adorerei persino se fosse stato amico di Craxi (ed è tutto dire).
    3) Ho la discografia quasi completa, che negli anni si è via via integrata con provini, pezzi dal vivo, canzoni in Inglese, Spagnolo, Francese e Tedesco

    A mio avviso, la teoria su "Battisti di destra" è fuori luogo come minimo. Perché al soggetto interessava poco (la politica), perché il suo era casomai un msg trasversale, e perché, alla fine della fiera, i testi li scriveva Giulio Rapetti. Lui, casomai, pare avesse finanziato qualche gruppo di destra. Lui, casomai, aveva scritto liriche considerate "ambigue" come "planando sopra un bosco di braccia tese" (ovviamente per i paranoici questo sta a significare braccia tese nel saluto fascista...).

    Ok, ora palla a voi.
    "Capisco il bacio al lebbroso, ma non ammetto la stretta di mano al cretino."

    "Sborone a priori eletto ufficialmente da SWAT" in data 8/11/2004

    We ma sei un bel ditino pure tu,eh?


  2. #2

    Default Re: Battisti di destra?

    personalmente credo che da un punto di vista oggettivo si possa dire che battisti è stato il più grande musicista italiano contemporaneo

    a me non piacciono proprio tutte le sue canzoni e i generi con cui si è cimentato, però ha realizzato delle cose eccellenti e intramontabili

    quale fosse la sua idea politica sinceramente non lo so, a parte le varie leggende metropolitane che sono uscite sul suo conto

    però comunque la presenza di messaggi pseudo-politici nelle sue canzoni mi pare un pò tirata per la giacchetta

    anzi quello più evidente è quello che si porta caltiki nella firma da Una giornata uggiosa.... dite che era dei verdi allora??!?

  3. #3
    Administrator almayer's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Dubai, UAE
    Posts
    13,112

    Default Re: Battisti di destra?

    Quote Originally Posted by Pollanet
    personalmente credo che da un punto di vista oggettivo si possa dire che battisti è stato il più grande musicista italiano contemporaneo
    Concordo. Basta sentire quanto viene tuttora copiato...

    però comunque la presenza di messaggi pseudo-politici nelle sue canzoni mi pare un pò tirata per la giacchetta

    anzi quello più evidente è quello che si porta caltiki nella firma da Una giornata uggiosa.... dite che era dei verdi allora??!?
    O anti-lumbard...
    Eppoi comunque i testi erano di Mogol!!!
    "Capisco il bacio al lebbroso, ma non ammetto la stretta di mano al cretino."

    "Sborone a priori eletto ufficialmente da SWAT" in data 8/11/2004

    We ma sei un bel ditino pure tu,eh?


  4. #4
    Franco Grattarola
    Guest

    Default Re: Battisti di destra?

    Ancora co' 'sta pippa di Battisti fascista?
    Vorrei ricordarvi che siamo nel 2006, e tutto quello che andava detto e scritto è già stato detto e scritto.
    Last edited by Franco Grattarola; 28-03-2006 at 21:12.

  5. #5

    Default Re: Battisti di destra?

    Amo molto il buon Lucio, e delle voci non me ne curo.
    Il più grande musicista italiano? Io non credo, ottimo interprete semmai.
    E' PERCHE' ESISTE LA PROPRIETA' CHE CI SONO GUERRE, MOTI E INGIUSTIZIA (SANT'AGOSTINO)

  6. #6

    Default Re: Battisti di destra?

    Quella di Battisti di destra è una storia vecchia quanto il cucco. Si diceva fosse di destra perchè in periodi di contestazione, lui non è mai stato politicamente impegnato. Ma anche se fosse di destra non mi interesserebbe più di tanto, la musica è musica..
    Si deice che anche Ian Curtis fosse di destra, embeh?
    "L' UOMO DALLE MILLE RISORSE" nominato ufficialmente da SWAT in data 15/8/05


    Visioni:

  7. #7

    Default Re: Battisti di destra?

    Adoro Lucio Battisti anche se non lo ascolto spesso, ma solo in momenti di particolare malinconia o euforia, dove riesce davvero a farmi venire la pelle d'oca...

    Ho sentito anche io che era di destra,era una voce che circolava. Forse avrà avuto qualche simpatia verso la destra.

    Politica a parte lo reputo un grande, che purtroppo non è più tra noi.

  8. #8

    Default Re: Battisti di destra?

    Battisti è stato un grandissimo artista.
    Non me ne frega niente se è stato di destra, di sinistra, di centro, di sguincio, trasversale, anarchico.
    Non era di destra?
    Benissimo.
    Lo era?
    Benissimo lo stesso.
    Quello che mi scoccia è che se fosse stato dichiaratamente di sinistra non si sarebbe cercato di indagare a fondo e di carpire nelle sue canzoni eventuali messaggi (politici o non) subliminali (ricondurre i boschi di braccia tese de "La collina dei ciliegi" al saluto fascista è comunque indubbiamente una forzatura stupida e ridicola): si sarebbe detto che era di sinistra e amen, come lo si dice apertamente di moltissimi artisti (Fossati, Venditti etc.).
    Invece poichè ci sono delle possibilità (mettiamola così) che avesse simpatie per la destra allora bisogna cercare di smontare per forza il castelletto. E' questo che mi dà fastidio.
    Spero di aver chiarito meglio il mio pensiero.
    Naturalmente amo Battisti sempre e comunque e se un domani venisse fuori che era un fervido sostenitore del comunismo non cambierebbe nulla.
    Amo l'artista in quanto tale per le emozioni che riesce a trasmettermi con la sua musica, al di là delle sue idee. E questo vale non solo per Battisti.
    Questo è il mio ultimo post sull'argomento; se vogliamo parlare invece de "Il nostro caro angelo" o "Amarsi un po'" ne sono ben felice.

  9. #9

    Default Re: Battisti di destra?

    Ragazzi, scusate se nel post di Caputo ho citato il fatto che fosse considerato di destra..L'ho riportato senza fini polemici, ma come notizia che ogni tanto viene scritta o detta dai massmedia.
    Io, che sono un folle battistiano (per Drugo: è stato in assoluto il più grande cantautore italiano!! ), e che come sapere ho partecipato anche al suo funerale, detesto queste etichette politiche, affibbiate a qualsiasi artista.
    Su Lucio non posso far altro che concordare con quanto correttamente ha scritto Almayer: tra battistiani ci si capisce.
    A Lucio, fondamentalmente, la politica non interessava e durante la mitica trasmissione di Arbore ebbe modo di dire che lui era un artista disimpegnato, al quale interessava produrre emozioni attraverso la musica, punto e basta. Di fronte alle domande incalzanti di un giovanotto presente alla trasmissione disse: "Che tte frega se le mie canzoni parlano d'amore e non di politica? ti emozionano? si? e allora io sono soddisfatto!" (più o meno, lui lo disse in un modo molto simpatico, qual era). In effetti, al limite, le accuse di destrismo, dovrebbero esser indirizzate ai testi di Mogol..famosa quella che dice: "Le discese ardite e le risalite"..
    Vabbuò, gettiamo via questi retaggi (a tutti i suoi retaggi indifferente, sorretto da un anelito d'amore, di vero amore.. ) e ascoltiamo le grandissime canzoni di Lucio. Quando ascolto lui, mi riconcilio con il mondo.
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  10. #10

    Default Re: Battisti di destra?

    Quote Originally Posted by john trent
    Invece poichè ci sono delle possibilità (mettiamola così) che avesse simpatie per la destra allora bisogna cercare di smontare per forza il castelletto. E' questo che mi dà fastidio.
    Notoriamente, secondo molti, la Destra non è in grado di produrre "intellettuali" o artisti. Cosa assolutamente non veritiera.
    PArlando di Lucio: sul mulo si trovano un sacco di inediti, interessantissimi quelli cantati in inglese, francese, tedesco...
    Ancora tu in inglese: baby it's you. E' ancora più bella della versione italiana...Scaricatele, e chi non ama Battisti capirà molte cose!
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •