Page 9 of 20 FirstFirst ... 789101119 ... LastLast
Results 81 to 90 of 196

Thread: Milano calibro 9 (Fernando Di Leo, 1972)

  1. #81

    Default Re: Milano calibro 9

    Quote Originally Posted by Renato View Post
    Chi doppia Mario Adorf nel film? Ed il doppiatore è lo stesso anche per La Mala Ordina?
    L'immenso Stefano Satta Flores.

  2. #82

    Default Re: Milano calibro 9

    Quote Originally Posted by john trent View Post
    L'immenso Stefano Satta Flores.
    ...e Compiantissimo...
    "...il nemico ha soltanto immagini ed illusioni, dietro cui nasconde i suoi veri motivi, distruggi l'immagine e spezzerai il nemico"

  3. #83

    Default Re: Milano calibro 9

    Quote Originally Posted by Pollanet View Post
    stencil

    se non lui uno della sua famiglia
    Infatti dovrebbe essere quello che su qualche sito chiamano Stencil standard...la scritta viene proprio uguale. Eccolo qui:


  4. #84

    Default Re: Milano calibro 9

    Scusate ragazzi, mi servirebbe un vostro parere...

    Ma secondo voi Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      Ugo Piazza non aveva tramato tutto da principio? In un saggio ho letto che i fatti si evolvono in quel modo per un gioco più grande che giostra tutti i protagonisti. Mi riferisco soprattutto all'uccisione dell'americano. 

    Last edited by almayer; 28-07-2009 at 16:00.

  5. #85

    Default Re: Milano calibro 9

    mi sembra che il finale non lascia adito a dubbi. Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      perchè piazza era troppo furbo per non immaginare che, una volta scarcerato, la cosca dell'americano continuava a dargli filo da torcere per recuperare il malloppo (considerando che anche durante la detenzione lo avevano pestato per sapere dove era nascosto il denaro). 

    Last edited by almayer; 28-07-2009 at 15:54.

  6. #86

    Default Re: Milano calibro 9

    Io la penso come te caro Dan, però il sospetto di aver male interpretato la trama si è insinuato dopo aver letto il seguente passaggio di Roberto Curti, contenuto in R. Curti, Italia odia. Il cinema poliziesco italiano, 2006, Edizioni Lindau. L'autore, a proposito dello sfondo pessimista che aleggia dietro ogni lavoro di Di Leo, scrive:

    Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      "L'amara ironia di Milano calibro 9 sta nel gioco delle apparenze, delle coincidenze e del dolo che combuttano, tutti, per arrivare a una conclusione che è scritta nel DNA dei protagonisti. Ugo è libero perchè Chino uccide l'Americano; Chino crede che Ugo abbia preordinato il tutto ('Ce l'hai fatta a farmi ammazzare l'Americano', gli dice morendo); in realtà è stata un'altra mano a manovrare tutti come pedine, a dare il giro di vite necessario perchè gli eventi conducano all'inevitabile conclusione". [...] "E alla fine non resta altro che il fumo di una sigaretta che si consuma lentamente, in precario equilibrio sul bordo di un tavolino; un'immagine folgorante, capace di condensare in un'inquadratura una visione dell vita, del mondo, del cinema". 

    Last edited by almayer; 28-07-2009 at 15:56.

  7. #87

    Default Re: Milano calibro 9

    non ci vedo sostanziali differenze: Attenzione! Spoiler! Evidenziare la striscia nera per visualizzarlo!

      chino era costretto a vendicare il vecchio boss cieco ucciso dall'americano. quindi la sua frase "ci sei riuscito a farmelo ammazzare" voleva significare che era inevitabile che lui (chino) si sarebbe trovato così coinvolto in quella faccenda da dover fare fuoco e rendere inconsapevolmente un favore a ugo. 

    Last edited by almayer; 28-07-2009 at 15:57.

  8. #88

    Default Re: Milano calibro 9

    Questo è un film unico, inarrivabile. Pur non essendo il mio film preferito è quello da cui mi viene più facile "attingere" se ho voglia di fare delle citazioni. 10 e lode per Di Leo...

  9. #89

    Default Re: Milano calibro 9

    della trilogia di cui milano calibro 9 fa parte (comprendente anche la mala ordina e il boss) è di sicuro il più riuscito.

  10. #90
    Administrator almayer's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Dubai, UAE
    Posts
    13,201

    Dvd Re: Milano calibro 9

    Rivisto qualche sera fa per l'ennesima volta, la scusa era di mostrarlo ad un amico, rimane per me la vetta raggiunta da Di Leo e da quel tipo di cinema. Indispensabile. E un eterno ringraziamento a Raro & Nocturno per averlo editato in un dvd coi fiocchi.
    "Capisco il bacio al lebbroso, ma non ammetto la stretta di mano al cretino."

    "Sborone a priori eletto ufficialmente da SWAT" in data 8/11/2004

    We ma sei un bel ditino pure tu,eh?


Similar Threads

  1. Il boss - Fernando Di Leo, 1972
    By mark920 in forum ITALIA A MANO ARMATA
    Replies: 42
    Last Post: 21-08-2017, 21:00
  2. Milano Calibro 9
    By Entuns in forum MUSICA
    Replies: 7
    Last Post: 09-01-2011, 13:35
  3. La modestia di Fernando Di Leo
    By scerbanenco1986 in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 6
    Last Post: 30-10-2006, 15:03

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •