Page 3 of 6 FirstFirst 12345 ... LastLast
Results 21 to 30 of 51

Thread: Amore Tossico (C. Caligari, 1983)

  1. #21

    Default Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    credo che l'audio commentary non venga più trasmesso da raisat
    L'uomo alla donna non può dire no

  2. #22

    Default Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    finalmente sono riuscito a vedere il film con il commento di Caligari, ottimamente moderato da "rojking" Farina
    moltissimi gli aneddoti e le curiosità, tra cui segnalo il finale godardiano che è stato eliminato perchè girato in fretta e non come voleva il regista

    in generale mi sono convinto vieppiù che questo è uno dei film più belli di sempre
    anche vedendolo senza il sonoro le immagini hanno una forza incredibile (e non mi sto riferendo alle pere o simili)

  3. #23
    Carmelitano Scalzo NoName's Avatar
    Join Date
    May 2006
    Location
    verbania
    Posts
    41

    Tv Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    Stasera su Rai Movie alle 00.45.
    Stay tuned!!!

  4. #24

    Default Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    visto ieri notte per la prima volta

    veramente disturbante e cattivo, sgarbato e politicamente scorrettissimo

    un pò invecchiatello casomai, però assolutamente non banale nè gratuito

    da tenere a mente, io poi nei miei penZieri un pò estremi lo farei vedere nelle scuole guarda un pò

  5. #25

    Default Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    confermo che l'adio commentary è molto interessante e Caligari molto gradevole, spiega un pò di cose, ispirazioni, vicende, ecc.
    Sai Polla, più di una volta ho pensato di farlo vedere in scuole o Centir Giovani nell'ambito della prevenzione alla droga, ma obiettivamente non è più quella la modalità di consumo di droga dei giovani, che quindi loo vedrebbero molto distante.
    Rimane comunque un documento unico nel raccontare quella realtà.
    "L' UOMO DALLE MILLE RISORSE" nominato ufficialmente da SWAT in data 15/8/05


    Visioni:

  6. #26

    Default Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    sì è vero lucifer, sono cambiate parecchio le modalità di assunzione, le situazioni e pure le sostanze, soprattutto tra ggiovani e giovanissimi, è questo un pò invecchia il film

    d'altra parte se ti capita di passare davanti a un sert oggi la scena che ti trovi non è particolarmente dissimile da quella del film, anzi, è praticamente uguale, è vero che l'età media fortunatamente si è alzata un bel pò ma purtroppo qualche fuoriquota (verso il basso) ci capita ancora

    però insomma, a parte la crudezza in sè della maggior parte delle scene, l'aspetto che trovo abbastanza "didattico" è l'escalation che ti fa arrivare a sfondare qualsiasi valore e desiderio che non sia quello di arrivare al giro di sballo successivo, e quello pure è cambiato poco ahimè

  7. #27

    Default Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    Finalmente ho colmato una mia lacuna con la visione di questo straordinario film di Caligari, e penso di non essere mai stato così incazzato come una jena e sul punto di sentirmi male come durante la visione del film, che sembra diretto da Pasolini dall'aldilà. Accattone 20 anni dopo, ma senza pietà, senza redenzione e senza speranza: ritratto di una generazione condannata alla morte più orribile che si possa immaginare, infestata da quella fottutissima merda schifosa dell'eroina che li rende privi di dignità e di qualsiasi scopo nella vita. Sono dei morti viventi più terrificanti di quelli che si vedono nei film di Romero o Fulci perchè ti senti drammaticamente impotente davanti alla loro tragedia, alla loro mancanza assoluta di stimoli vitali (a parte il buco quotidiano per riempire un enorme vuoto), al loro Orrore quotidiano, alla sensazione che i carnefici non siano solo gli spacciatori ma anche persone molto in alto che hanno fatto finta di non vedere lo sterminio di una generazione che avrebbe potuto fare grandi cose, ribellarsi, combattere, e invece i suoi componenti sono caduti uno dopo l'altro per colpa di quelle schifose spade e del vuoto totale che è stato creato intorno a loro. Quando poi scopri che oggi non è cambiato un cazzo (a parte la dimensione della droga divenuta più mainstream e rispettabile, con la schifosissima polvere bianca nei nasi di tutta Italia, dai poveracci ai parlamentari) come è possibile non sentirsi male dalla rabbia? Il divieto ai minori di 14 anni è una stronzata colossale, fate vedere questo film anche ai ragazzini, fate loro capire che merda vogliono propinargli per la loro rovina totale.

  8. #28

    People Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    Claudio Caligari è morto in seguito a malattia: http://spettacoliecultura.ilmessagge.../1376329.shtml

  9. #29

    Default Re: Amore Tossico con audiocommentary di Caligari

    Me lo sono rivisto qualche giorno fa e si conferma come sempre un film davvero spietato nel mostrare le vite al limite di questo gruppo di tossici. A parte ciò, la sporcizia, il senso di smarrimento, c'è da dire che Caligari ha aggiunto dei punti in più mostrando una Ostia e parte di Roma in piena estate, con la conseguenza che tutto procede stancamente e pigramente tra tanto sudore ed una debolezza fisica che ti butta a terra. Poca gente, tanto caldo, sembra quasi un'aria da Apocalisse. Senso di disagio e malessere esistenziali come se piovesse.

  10. #30

    Default Re: Amore Tossico (C. Caligari, 1983)

    Ok, so di essere in netta minoranza ma a me questo film non piace, non mi è mai piaciuto, non mi ha mai detto nulla.

    Lo vidi per la prima volta tanti anni fa (credo pure cut) perché me ne parlarono come un film pazzesco. La delusione fu enorme.
    Lo rividi non appena uscì in dvd perché volevo dargli una seconda possibilità (e possibilmente vederlo uncut) ma nulla.
    Lo rividi ancora col commentary di Alberto e Caligari. Ok, il commentary era spesso interessante ma il film continuava a non dirmi nulla.
    Ieri ho fatto l'ultimo tentativo: nulla da fare. Non mi piace, non mi dice davvero nulla.

    È sicuramente interessante per quello che riguarda il linguaggio usato, la location, l'atmosfera, l'approccio documentaristico e alcune scelte di Caligari ma per me manca proprio il film.

    Resta interessante perché racconta un mondo che ormai è cambiato per sempre, quello sì, quindi come documento ha la sua innegabile importanza. Però come film... boh... non mi dice nulla.

    E concordo sul fatto che se lo fai vedere oggi nelle scuole i ragazzini, oltre a farsi due palle così e a ridere tutto il tempo, non capirebbero nemmeno di cosa parla. I tempi sono davvero cambiati.

    Tra le facce del film segnalo questa:



    E l'incredibile sosia del forumista milanoodia che si vede in questo frame



    Nota di DEmerito per la colonna sonora di Detto Mariano, atroce e, per me, poco adatta. L'avrei vista meglio in un post-atomico poveristico (che poi alla fine questo film lo è davvero). Nella scena in cui vediamo Cesare per la prima volta, con lui che cammina ripreso da lontano, sembra di vedere Mark Gregory nel Bronx e la musica contribuisce a creare quell'effetto. Vedere per credere.

    Su youtube si trovano due cose interessanti relative a questo film.
    Una è una breve clip della RAI con interviste ad alcuni attori:



    Dai commenti poi si evince che Michela Mioni è viva e vegeta e sta pure su facebook.

    Poi c'è quest'intervista, molto interessante, al regista, caricata da pochissimo:

    http://www.youtube.com/watch?v=fgUWJ_97t4w

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •