Page 9 of 39 FirstFirst ... 789101119 ... LastLast
Results 81 to 90 of 389

Thread: Profondo Rosso - Dario Argento, 1975

  1. #81

    Default Re: Profondo Rosso

    Quote Originally Posted by stubby View Post
    Motiva questo tuo commento, perchè dici che funziona fino ad un certo punto?
    .
    Intendevo dire che uno stile cinematografico e narrativo, per poter essere considerato magistrale dovrebbe avere spunti creativi pronunciati....
    trovo, che Argento, non sia Hitchcock, perche' Hitchcok gestisce le situazioni orrorifiche e thriller mescolandole sempre ad una certa dose di ironia ,creando cosi' una stile narrativo originale.
    Bava,non usa certo l'ironia, ma e' un caravaggio dell'orropre dal momento che rende ampollose ed enfatiche le circostanze orrorifiche. Argento, asetticamente tenta di strapazzare lo spettatore con una dinamica narrativa che puo' indurre allo scossone nervoso, ma non riesce ad artisticizzare la propria opera, poche' non pone dentro nessuna nuova situazione creativa o poetica come invece fanno gli altri due registi.

    Quote Originally Posted by john trent View Post
    Sei già nella mia ignore list. Buon prosieguo.
    Contraccambio il buon prosieguo.
    Da parte mia, sara',per quanto mi sia possibile, mia cura considerare le opinioni altrui, soprattutto quelle piu' distanti dalla mia visione, perche' cosi' potro' rilevare aspetti ed ambiti, che magari mi erano sfuggiti, e che un altro interlocutore, mi fa magari rilevare.

    Quote Originally Posted by liberAnomalia View Post
    pensa che io fino ad oggi avevo sempre creduto che si trattasse dello stesso uomo con tre nick artistici diversi.

    è proprio una rivoluzione galileiana questa...
    Comprendo l'ironia...... si tratta di tre stili cinematografici diversi di cui Argento e' per le ragioni suddette il minore.
    Last edited by anchorman; 01-09-2008 at 14:23. Reason: Automerged Doublepost

  2. #82

    Default Re: Profondo Rosso

    Quote Originally Posted by anchorman View Post

    Comprendo l'ironia...... si tratta di tre stili cinematografici diversi di cui Argento e' per le ragioni suddette il minore.
    Argento inferiore a Bava, quindi? Francamente non vedo perchè. Ha contribuito a codificare un genere, lo hanno imitato sia in Italia che all'estero. Che Bava fosse un maestro non ci piove, ma la sua presunta superiorità stilistica su Argento mi pare una forzatura.

  3. #83

    Wink Re: Profondo Rosso

    Quote Originally Posted by anchorman View Post
    Intendevo dire che uno stile cinematografico e narrativo, per poter essere considerato magistrale dovrebbe avere spunti creativi pronunciati....
    trovo, che Argento, non sia Hitchcock, perche' Hitchcok gestisce le situazioni orrorifiche e thriller mescolandole sempre ad una certa dose di ironia ,creando cosi' una stile narrativo originale.
    Bava,non usa certo l'ironia, ma e' un caravaggio dell'orropre dal momento che rende ampollose ed enfatiche le circostanze orrorifiche. Argento, asetticamente tenta di strapazzare lo spettatore con una dinamica narrativa che puo' indurre allo scossone nervoso, ma non riesce ad artisticizzare la propria opera, poche' non pone dentro nessuna nuova situazione creativa o poetica come invece fanno gli altri due registi.
    non so quale Bava tu abbia visto per negare l'ironia di fondo che sempre -o quasi sempre- spezia i suoi mirabili film.

    per quanto riguarda Argento.. io credo che il suo stile sia -o almeno è stato- uno stile narrativo originale, perfino unico, inconfondibile. uno stile che ha improntato di sè decenni di cinema italiano e non solo.
    ciò che emerge chiaramente soprattutto dai suoi primi film -per me eh.. parere personale- è proprio l'Arte e una Poetica ben precisa.

    sostenere che Argento non abbia mai introdotto innovazioni o invenzioni personali nel suo cinema, come tu sostieni, perdonami ma per quanto mi riguarda significa non aver considerato seriamente il suo cinema, non averlo contestualizzato, e non averne colto l'importanza.
    se oggi possiamo parlare di un filone "argentiano" riferendoci a decine e decine di pellicole dirette da altri registi.. registi di tutto il mondo.. beh!
    un perché c'è.. non credi?

    Quote Originally Posted by anchorman View Post
    Comprendo l'ironia...... si tratta di tre stili cinematografici diversi di cui Argento e' per le ragioni suddette il minore.
    questo il tuo rispettabile punto di vista.
    io credo invece che si tratti di tre stili diversi ma tutti di una certa importanza e rilevanza storica.

    poi ovvio: ognuno la pensa come vuole

  4. #84

    Default Re: Profondo Rosso

    A proposito dell'ironia, non è affatto vero che Bava e Argento ne fossero privi. Per il primo rimando al celebre cavallo finto de I tre volti della paura; del secondo come non rimembrare il supplizio di Kazanian in Inferno? La grandezza di Hitch mica stava nell'ironia, ma nel senso dell'immagine e nel genio. Accostare Argento e Bava ad Hitchcock è come paragonare Guttuso e Dorè a Michelangelo, abbiate pazienza.

  5. #85

    Default Re: Profondo Rosso

    aggiungo che non tutti i punti di vista sono rispettabili.

  6. #86

    Default Re: Profondo Rosso

    Quote Originally Posted by Tuchulcha View Post
    Argento inferiore a Bava, quindi? Francamente non vedo perchè. Ha contribuito a codificare un genere, lo hanno imitato sia in Italia che all'estero. Che Bava fosse un maestro non ci piove, ma la sua presunta superiorità stilistica su Argento mi pare una forzatura.
    Certamente io la penso cosi':il fatto che abbia codificato un genere, non necessariamente e' indice di grandezza,tutte le nefandezze o trasherie possono avere emuli.Anzi, e'
    probabile che l'abbiano proprio loro.Comunque sono lietissimo di una tale animosita' e grinta partecipativa.Argento, freddo ed asettico, Bava, caldo romanzesco e quasi orrorificamente romantico nello stile.

    Quote Originally Posted by liberAnomalia View Post
    non so quale Bava tu abbia visto per negare l'ironia di fondo che sempre -o quasi sempre- spezia i suoi mirabili film.

    per quanto riguarda Argento.. io credo che il suo stile sia -o almeno è stato- uno stile narrativo originale, perfino unico, inconfondibile. uno stile che ha improntato di sè decenni di cinema italiano e non solo.
    ciò che emerge chiaramente soprattutto dai suoi primi film -per me eh.. parere personale- è proprio l'Arte e una Poetica ben precisa.

    sostenere che Argento non abbia mai introdotto innovazioni o invenzioni personali nel suo cinema, come tu sostieni, perdonami ma per quanto mi riguarda significa non aver considerato seriamente il suo cinema, non averlo contestualizzato, e non averne colto l'importanza.
    se oggi possiamo parlare di un filone "argentiano" riferendoci a decine e decine di pellicole dirette da altri registi.. registi di tutto il mondo.. beh!
    un perché c'è.. non credi?



    questo il tuo rispettabile punto di vista.
    io credo invece che si tratti di tre stili diversi ma tutti di una certa importanza e rilevanza storica.

    poi ovvio: ognuno la pensa come vuole
    Su Bava, non vedo proprio ironia come tema conduttore di tendenza....vedo un grandissimo spaventoso orrore...vedasi un certo film che non nomino per ragioni di regolamento.
    Sul valore del filone argentiano......ma allora tutti i filoni hanno sostenitori....attenzione,perche' allora anche un celebre film di esorcismo, non fece nulla di nuovo dal momento che gia' nel 1960 era stato girato un'altro film di possessioni .....di cui non faccio il nome, ma come tu dici rispettiamo i pareri.Della novita' argentiana, vedrei solo un certo strapazzamento neurotico dello spettatore.

    Quote Originally Posted by Tuchulcha View Post
    A proposito dell'ironia, non è affatto vero che Bava e Argento ne fossero privi. Per il primo rimando al celebre cavallo finto de I tre volti della paura; del secondo come non rimembrare il supplizio di Kazanian in Inferno? La grandezza di Hitch mica stava nell'ironia, ma nel senso dell'immagine e nel genio. Accostare Argento e Bava ad Hitchcock è come paragonare Guttuso e Dorè a Michelangelo, abbiate pazienza.
    Scusami ma ti contraddico pacatamente la grandezza di Hitchcock stava proprio nello stile ironico:egli stesso in una intervista, in cui gli venne chiesto Mr Hitchcock, cosa farebbe se vedesse un fantasma? Egli rispose:lo attraverserei.E se mi permetti. li accostiamo e trovo che noi italiani, vedi Bava se facciamo le cose sul serio non ci stia dietro nessuno. Certo,lo stile compassato all'inglese, ce l'ha solo lui,vedi l'abitudine di comparire sempre nei propri films o quasi sempre.

    Quote Originally Posted by L'Infame View Post
    aggiungo che non tutti i punti di vista sono rispettabili.
    Certamente,caro amico cio' vale per me ,puo' valere per tutti e forse anche per.......te......?
    Last edited by anchorman; 01-09-2008 at 17:48. Reason: Automerged Doublepost

  7. #87

    Thumbs down Re: Profondo Rosso

    Quote Originally Posted by anchorman View Post
    Certamente io la penso cosi':il fatto che abbia codificato un genere, non necessariamente e' indice di grandezza,tutte le nefandezze o trasherie possono avere emuli.Anzi, e'
    probabile che l'abbiano proprio loro.Comunque sono lietissimo di una tale animosita' e grinta partecipativa.Argento, freddo ed asettico, Bava, caldo romanzesco e quasi orrorificamente romantico nello stile.

    Su Bava, non vedo proprio ironia come tema conduttore di tendenza....vedo un grandissimo spaventoso orrore...vedasi un certo film che non nomino per ragioni di regolamento.
    Sul valore del filone argentiano......ma allora tutti i filoni hanno sostenitori....attenzione,perche' allora anche un celebre film di esorcismo, non fece nulla di nuovo dal momento che gia' nel 1960 era stato girato un'altro film di possessioni .....di cui non faccio il nome, ma come tu dici rispettiamo i pareri.Della novita' argentiana, vedrei solo un certo strapazzamento neurotico dello spettatore.

    Scusami ma ti contraddico pacatamente la grandezza di Hitchcock stava proprio nello stile ironico:egli stesso in una intervista, in cui gli venne chiesto Mr Hitchcock, cosa farebbe se vedesse un fantasma? Egli rispose:lo attraverserei.E se mi permetti. li accostiamo e trovo che noi italiani, vedi Bava se facciamo le cose sul serio non ci stia dietro nessuno. Certo,lo stile compassato all'inglese, ce l'ha solo lui,vedi l'abitudine di comparire sempre nei propri films o quasi sempre.
    L'ironia la trovi pure nei peggiori splatter di Bruno Mattei, visto che citavi le "trasherie". Se per te il cinema di Dario Argento è trasheria, il tuo ragionamento va messo sullo stesso piano di chi considera un capolavoro il Titanic con Di Caprio; quanto a cazzate siamo lì. E la grandezza del cinema di Hitch non sta nell'umorismo britannico, ma nel taglia e cuci che sapeva operare quando aveva una pellicola per le mani. Qualsiasi cretino con la macchina da presa sa fare dell'ironia, specie se ha un bravo sceneggiatore per le mani; il genio è un'altra cosa. In sostanza hai detto un cumulo di minchiate indifendibili, per giunta andando OT visto che in questo thread si discorreva di Profondo rosso e non di quanto tu non capisca un cazzo nell'accostare registi diversi fra loro. Benvenuto nella mia ignore list; sicuramente verrò cartellinato per questo post, ma ne valeva la pena. Ti auguro di aver detto certe puttanate per scherzo, ma temo non sia così. Adieu.

  8. #88

    Default Re: Profondo Rosso

    Quote Originally Posted by Tuchulcha View Post
    Che Bava fosse un maestro non ci piove, ma la sua presunta superiorità stilistica su Argento mi pare una forzatura.
    Beh, sinceramente nei film di Argento e Bava, per la fotografia credo non ci sia paragone e questa assieme ad altri fattori è gran stile. Poi anche Argento ha i suoi picchi di stile (e ci mancherebbe!) ma nel complesso credo che stilistic-artisticamente Bava regni.

  9. #89

    Default Re: Profondo Rosso

    Quote Originally Posted by uomomorto View Post
    Beh, sinceramente nei film di Argento e Bava, per la fotografia credo non ci sia paragone e questa assieme ad altri fattori è gran stile. Poi anche Argento ha i suoi picchi di stile (e ci mancherebbe!) ma nel complesso credo che stilistic-artisticamente Bava regni.
    Fotografia baviana indiscutibilmente bella, ma quella di Tovoli per Suspiria non si batte. Sorry.

    Ecco che ci ricasco: invece di dissertare su PR mi perdo nella querelle Bava/Argento. Fanculo, mi cartellinerei da solo se potessi.
    Last edited by Tuchulcha; 01-09-2008 at 19:32. Reason: Automerged Doublepost

  10. #90

    Thumbs down Re: Profondo Rosso

    Quote Originally Posted by anchorman View Post
    Su Bava, non vedo proprio ironia come tema conduttore di tendenza....vedo un grandissimo spaventoso orrore...vedasi un certo film che non nomino per ragioni di regolamento.
    Sul valore del filone argentiano......ma allora tutti i filoni hanno sostenitori....attenzione,perche' allora anche un celebre film di esorcismo, non fece nulla di nuovo dal momento che gia' nel 1960 era stato girato un'altro film di possessioni .....di cui non faccio il nome, ma come tu dici rispettiamo i pareri.Della novita' argentiana, vedrei solo un certo strapazzamento neurotico dello spettatore.
    mi limito a restare senza parole.
    dinnanzi a queste affermazioni non ho proprio che dire.

    sarà che sono tanto cretino da riconoscere il valore del filone argentiano in generale (vette e pellicole minori comprese), e di Argento in particolare.

    infine, e concludo, sostenere che le innovazioni stilistiche di Argento in ambito thriller/horror si possano ridurre ad "un certo strapazzamento neurotico dello spettatore"... beh.. credo proprio che tu del cinema e dello stile argentiano abbia compreso ben poco. anzi.. nulla.

    e d'altronde sullo stile e la Poetica argentiana è già stato scritto tutto.

    con ciò ho chiuso anch'io con questo OT e mi scuso con il Moderatore.

    bah

Similar Threads

  1. Tenebre di Dario Argento
    By saurilla in forum TUTTI I COLORI DEL BUIO
    Replies: 197
    Last Post: 30-06-2018, 14:31
  2. Il periodo d'oro di Dario Argento!
    By Il Nazariota in forum TUTTI I COLORI DEL BUIO
    Replies: 137
    Last Post: 08-09-2017, 11:23
  3. Il Cartaio - Dario Argento
    By almayer in forum GENTE DI RISPETTO FORUM
    Replies: 10
    Last Post: 06-07-2013, 04:52
  4. Libro Dario Argento
    By Ultrà in forum TUTTI I COLORI DEL BUIO
    Replies: 14
    Last Post: 09-12-2007, 13:59
  5. Dvd Dario Argento
    By agentespeciale in forum TUTTI I COLORI DEL BUIO
    Replies: 6
    Last Post: 21-04-2006, 14:35

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •