Page 6 of 11 FirstFirst ... 45678 ... LastLast
Results 51 to 60 of 105

Thread: Da Corleone a Brooklyn

  1. #51

    Default Re: Da Corleone a Brooklyn

    Si anche secondo me nelle intenzioni originarie c'era la volontà di affermare che la mafia italiana era presenta anche in America.
    Il "da" stravolge completamente il senso del film ma allo stesso tempo,secondo me,lo rende più accattivante.

    C'è da dire che il buon Lenzi (se a Lui è dovuto il cambio) non era nuovo a repentini cambi in sede di titolatura con trailer già montati..ricordiamo ad esempio il caso più eclatante ovvero "Il cinico,l'infame,il violento" che in origine suonava come "Insieme per una grande rapina".
    Simpatico il regista quando afferma

    [Italia '70 : il cinema a mano armata (Sky)]

    "Li capii che sarebbe diventato insieme per un grande insuccesso".

  2. #52

    Default Re: Da Corleone a Brooklyn

    Visto stasera, niente da aggiungere a cio che è stato detto già da voi, non è il mio preferito di Lenzi, che rimane Napoli violenta, però è molto accattivante.Poi tra l'altro potrebbe essere il film di Natale visto le locations innevate.
    Concordo col fatto che Merli era meglio quando era doppiato.


    MASTER of cappa

  3. #53

    Default Re: Da Corleone a Brooklyn

    io penso che è tra i migliori di lenzi. c'è un maggior approfondimento psicologico dei personaggi durante la parte centrale del film. impossibile un confronto con napoli violenta perchè sono entrambi validi, seppur per prospettive narrative diverse.

    un film che dovrebbe essere più riscoperto secondo me. come anche sbirro, la tua legge è lenta. la mia...no!.

  4. #54

    Default Re: Da Corleone a Brooklyn

    Quote Originally Posted by dan880 View Post
    io penso che è tra i migliori di lenzi. c'è un maggior approfondimento psicologico dei personaggi durante la parte centrale del film. impossibile un confronto con napoli violenta perchè sono entrambi validi, seppur per prospettive narrative diverse.

    un film che dovrebbe essere più riscoperto secondo me. come anche sbirro, la tua legge è lenta. la mia...no!.
    Concordo col fatto che "Da Corleone a Brooklyn" fornisce un Merli più "cerebrale" piuttosto che "action",nessun confronto ma solo la mia preferenza per Napoli violenta in quanto più consone ai miei gusti personali.


    MASTER of cappa

  5. #55

    Movie Re: Da Corleone a Brooklyn

    Quote Originally Posted by stubby View Post
    Concordo col fatto che "Da Corleone a Brooklyn" fornisce un Merli più "cerebrale" piuttosto che "action"...
    ...Senza Meno, Interpretazione alquanto Oscillante e tutt'altro che sciolta e naturale...
    ...Merola, a tal cospetto, Giganteggia...
    ...tuttavia, per quanto possa sembrare singolare e contraddittorio, l'Amalgama Funzione ed il Film è Stupendo giovandosi delle diversità degli interpreti
    "...il nemico ha soltanto immagini ed illusioni, dietro cui nasconde i suoi veri motivi, distruggi l'immagine e spezzerai il nemico"

  6. #56

    Default Re: Da Corleone a Brooklyn

    ma se vogliamo un pò in tutta la seconda parte della sua carriera poliziesca merli diventa meno sciolto del solito. e non è un caso secondo me: perchè nei primi film interpretava commissari molto impulsivi che avevano come unico metodo di contrasto al crimine i sistemi non tradizionali (betti e tanzi lo ripetono non so quante volte che quei metodi vecchi sono superati e che usandoli il confronto con il crimine è perso già in partenza).

    successivamente invece (praticamente da quando inizia a lavorare con la sua vera voce) interpreta ruoli di commissari meno impulsivi e anche meno solitari: più pronti a ragionare, a servirsi di boss all'antica se necessario, con molto spazio anche a un lato privato e affettivo (ex mogli o nuove donne con le quali cerca di fare anche battute ironiche).

    ne è un caso esemplare un poliziotto scomodo: dove soprattutto il finale fa capire che olmi voleva deporre per sempre i sistemi meno legali. ma è costretto suo malgrado a riadottarli.

    naturalmente per lui è una sconfitta enorme: ecco perchè molla la pistola su un tavolo e va via tutt'altro che soddisfatto (il contrario di roma a mano armata, dove invece, dopo l'uccisione finale del personaggio, gli si stampa sulla faccia una espressione fiera e granitica).

    secondo me, però, entrambi i tipi differenti di commissari erano validi.

  7. #57

    Default Re: Da Corleone a Brooklyn

    me lo sono rivisto,perchè finalmente l'ho ritrovato.
    L'avevo già visto mille volte,ma stavolta in un master pulito era meglio. Merli con la sua voce mi piace(oltre a piacermi lui,bonanima!).
    Pelligra è davvero alla sua migliore interpretazione, oltre a quella che preferisco di più in assoluto(cioè in Carcerato).
    Da notare che l'uomo sul furgoncino che va a tutto gas alla Vucciria, quello seduto dietro a Pelligra, è la terza volta che lo vedo(si dovrebbe chiamare Nino Lotà) ed è anche uno dei miei preferiti in quei film e sottovalutatissimo,perchè era un ottimo "stuntman", senza bisogno di controfigure. Per caso qualcuno l'ha avvistato in altri film, a parte quelli girati a Messina?

  8. #58

    Default Musica di film poliziesco in pubblicità Loreal

    http://rapidshare.com/files/40046743...oreal.mpg.html

    Guardate cosa ho trovato,la musica che appare in "Da Corleone a Brooklin
    nella pubblicità tedesca della Loreal
    Last edited by meskalamdug; 18-06-2010 at 22:24.

  9. #59

    Default Re: Da Corleone a Brooklyn

    Ciao a tutti....questo è un film grandioso...malinconico e piu riflessivo rispetto agli altri di Lenzi...ma è il mio preferito del regista in quanto è quello piu realistico....anch'io quando lo vidi la prima volta su vhs scendene rimasi spiazzato dalla vera voce di Merli...poi mi sono abituato e devo dire che al contrario di voi secondo me non ha perso nulla recitando con la sua voce...anzi è piu umano e reale...perchè diciamola tutta,il Merli cazzuto con voce alla Terence Hill era grandioso ma allo stesso tempo per quanto mi riguarda anche poco credibile...spero di non essere frainteso...film come Roma a mano armata o Roma violenta io li amo...ma allo stesso tempo li considero poco realisti per quanto riguarda la figura del commissario.

  10. #60

    Default Re: Da Corleone a Brooklyn

    Quote Originally Posted by Marcello81 View Post
    Ciao a tutti....questo è un film grandioso...malinconico e piu riflessivo rispetto agli altri di Lenzi...ma è il mio preferito del regista in quanto è quello piu realistico....anch'io quando lo vidi la prima volta su vhs scendene rimasi spiazzato dalla vera voce di Merli...poi mi sono abituato e devo dire che al contrario di voi secondo me non ha perso nulla recitando con la sua voce...anzi è piu umano e reale...perchè diciamola tutta,il Merli cazzuto con voce alla Terence Hill era grandioso ma allo stesso tempo per quanto mi riguarda anche poco credibile...spero di non essere frainteso...film come Roma a mano armata o Roma violenta io li amo...ma allo stesso tempo li considero poco realisti per quanto riguarda la figura del commissario.
    Il doppiaggio di Merli è cazzuto, ma...era la sua vera voce!!!
    però c'è da dire che la sua recitazione qui non è monolitica, è interessante come quella un po' insolita de "I gabbiano volano basso"

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •