Page 1 of 5 123 ... LastLast
Results 1 to 10 of 43

Thread: Frank Costello faccia d'angelo

  1. #1

    Tv Frank Costello faccia d'angelo

    Trasmesso stanotte su rete4 uno dei capolavori di Melville, con un grande Alain Delon in formissima.
    Master poco più che sufficiente, pieno di spuntinature, ma privo dei continui salti di pellicola presenti nella vecchia vhs Avofilm.
    Nota curiosa, rispetto alla versione originale facilmente reperibile su dvd francese, la presenza di una colonna sonora totalmente diversa. Già nei titoli di testa, il silenzio intervallato dal cinguettare di un uccellino in gabbia è sostituito da una colonna sonora in perfetto stile lounge.
    Last edited by beat79; 06-10-2005 at 09:46.

  2. #2

    Default Re: Frank Costello faccia d'angelo

    Lo vidi anni fa, lo rivedrò: ho puntato il videoregistratore, speriamo non si sia incriccato.
    Melville per me resta inarrivabile, grandioso. 10 pure a Delon.
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  3. #3

    Tv Re: Frank Costello faccia d'angelo

    In onda su rete 4 giovedì 12 luglio 2007 (ovvero il mattino di venerdì 13) alle ore 2.45



  4. #4

    Default Re: Frank Costello faccia d'angelo

    Ho la vhs Mitel e non sono riuscito ancora a vederla, a causa della rottura a catena di due (2) videoregistratori. Cazzo.
    E' PERCHE' ESISTE LA PROPRIETA' CHE CI SONO GUERRE, MOTI E INGIUSTIZIA (SANT'AGOSTINO)

  5. #5

    Default Re: Frank Costello faccia d'angelo

    Impossibile non suggerirvi l'acquisto dell'edizione Criterion in dvd, se non altro per evitare il non impeccabile doppiaggio italiano (titolo compreso, che fece meritare all'italica distribuzione l'appellativo di "salauds" da parte di Melville).

  6. #6

    Default Re: Frank Costello faccia d'angelo

    Quote Originally Posted by El topo View Post
    Impossibile non suggerirvi l'acquisto dell'edizione Criterion in dvd, se non altro per evitare il non impeccabile doppiaggio italiano (titolo compreso, che fece meritare all'italica distribuzione l'appellativo di "salauds" da parte di Melville).
    il titolo italiano è orribile.
    Perchè non lasciare quello francese così poetico..così..fine.

  7. #7

    Default Re: Frank Costello faccia d'angelo

    Quote Originally Posted by scerbanenco1986 View Post
    il titolo italiano è orribile.
    Perchè non lasciare quello francese così poetico..così..fine.
    Infatti Melville si arrabbiò moltissimo. Tra l'altro non si capisce neppure da dove venga fuori quel Frank.

  8. #8
    Oracolo mark920's Avatar
    Join Date
    Dec 2005
    Location
    Lecco
    Posts
    3,793

    Default Re: Frank Costello faccia d'angelo

    In uscita il 5 dicembre il dvd italiano:

    5 dic 2007 FRANK COSTELLO FACCIA D’ANGELO (Le Samourai, 1967) (Ita.mono - 16:9/Ws + trailer/note) / . / Regia: Jean-Pierre Melville / Cast: Alain Delon, François Périer, Nathalie Delon, Cathy Rosier, Jacques Leroy / Genere: Thriller / Distr.: Cecchi Gori

    http://www.tempiodelvideo.com/MainPa...Month0712.html

  9. #9

    Default Re: Frank Costello faccia d'angelo

    È una buona notizia per il fatto che finalmente Melville arriva in dvd in Italia.
    Esistono altri dvd italiani di Melville o questo è il primo?
    In ogni caso l'edizione Criterion non si batte anche perché ha l'audio originale, cosa che a quanto pare manca da questo dvd..

  10. #10

    Default Re: Frank Costello faccia d'angelo

    Quote Originally Posted by Giorgio Brass View Post
    È una buona notizia per il fatto che finalmente Melville arriva in dvd in Italia.
    Esistono altri dvd italiani di Melville o questo è il primo?
    In ogni caso l'edizione Criterion non si batte anche perché ha l'audio originale, cosa che a quanto pare manca da questo dvd..
    Sì, mi pare possa essere letta come buona notizia, nonostante la traccia esclusivamente italiana (il film non è molto parlato, ma col polar è questione di atmosfere, anche una sola sillaba pronunciata in argot, è fondamentale). Melville ha girato 14 film in tutto (di cui il primo è un cortometraggio), tranne Quand tu liras cette lettre, melodramma non riuscitissimo con la Greco e Yvonne Sanson, ha alternato capolavori a solidissimi noir, rappresentando all'interno della cinematografia francese una validissima alternativa, peraltro indipendente (perché Melville oltre a scrivere i soggetti dei suoi film e le sceneggiature, aveva uno studio cinematografico personale a Parigi in rue de Jenner, - anche archivio privato del regista - distrutto poi nel '67 da un incendio), alla Nouvelle Vague e al cinema commerciale; e qui in Italia neanche l'ombra di un'edizione in dvd (solo qualche sparuta vhs). Io dico che sarebbe ora.

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •