Results 1 to 2 of 2

Thread: Ucciso ultras del PSG

  1. #1

    Default Ucciso ultras del PSG

    Psg, sangue nell'antistadio
    Ucciso un tifoso da un poliziotto. Hooligan francesi scatenati contro i tifosi israeliani
    Anna Maria Merlo
    Parigi
    Sos Racisme ha chiesto ieri degli «stati generali contro la violenza e il razzismo nel calcio». Secondo l'organizzazione antirazzista, «la violenza negli stadi è denunciata da anni da chi ama il calcio» ma nessuno ha mai mosso dito per impedirla. Giovedì notte è scoppiato il dramma: un tifoso del Paris Saint Germain è stato ucciso e un altro gravemente ferito, da un colpo di arma di fuoco sparato da un poliziotto che stava per essere linciato mentre cercava di difendere un israeliano venuto a seguire la partita tra il Psg e l'Hapoël di Tel Aviv. Secondo il magistrato che segue l'indagine, il poliziotto era «in posizione apparente di legittima difesa».
    Giovedì sera, il Psg ha perso la partita contro la modesta squadra di Tel Aviv per 4 a 2. I tifosi si sono scatenati, nelle curve rimbombavano gli insulti antisemiti. E' ormai un'abitudine. Secondo una prima ricostruzione, alcune decine di tifosi della curva Boulogne, noti per la loro violenza e le attitudini razziste, hanno cercato lo scontro con i tifosi israeliani, venuti in massa a Parigi (15mila).
    I primi scontri sono avvenuti vicino al metro Porte de Saint Cloud, vicino al Parc des Princes, lo stadio del Psg. Gli insulti antisemiti provenivano da un gruppo di tifosi con il volto coperto. Un poliziotto, di origine antillana, in servizio alla polizia dei trasporti e incaricato di sorvegliarne il parco degli automezzi che si trova in prossimità delo stadio, ha cercato di muoversi in difesa di un tifoso israeliano che era rimasto isolato. Ma «il gruppo in questione - racconta Philippe Broussard, giornalista de L'Express che era sul posto - è tornato indietro e ha cominciato a minacciare, a distanza, un uomo che camminava in fretta, in mezzo alla strada. E' un nero di una trentina di anni, abbastanza grande, vestito con un pullover di lana beige. Ha in mano una grossa bomba lacrimogena e tenta di far fronte alla folla, sempre più ostile. Gli assalitori si affrettano, l'insultano. Lui indietreggia, è in preda al panico, cerca di scappare verso destra, perde la bomba lacrimogena, riesce a racoglierla, indietreggia di nuovo. E la folla continua ad avanzare, alcune decine di giovani agli avanposti, due-trecento dietro. Il giovane nero guarda attorno a sé, come se cercasse aiuto, ma non ci sono poliziotti in vista sul posto. Bisogna scappare, adesso, per sfuggire al linciaggio».
    Poco prima delle 23 si produce il dramma : l'agente ha raccontato di aver avvertito a più riprese di essere un poliziotto. Ma gli insulti e le minacce raddoppiano : agli «sporchi ebrei» ripetuti nella serata si aggiungono gli «sporco negro», «blu, bianco e rosso, la Francia ai francesi». Il poliziotto si rifugia nel McDonald's ma l'orda dei tifosi prende d'assalto il ristorante mandando in frantumi la vetrina. Il poliziotto spara. Un giovane di una ventina d'anni viene ucciso, un altro ferito gravemente, sembra con una stessa pallottola. Ieri pomeriggio, il poliziotto e cinque tifosi del Psg erano in stato di fermo. Ieri mattina, un gruppo di tifosi del Psg, per vendicare il loro compagno deceduto, hanno cercato di prendere d'assalto il Camp des loges, luogo di allenamento del Psg, mentre il ministro degli interni, Nicolas Sarkozy, riceveva il presidente del Psg e quello della Lega nazionale calcio. Sarkozy, si è limitato a lanciare a tutti i tifosi un appello alla «calma ». Joaquim Mazanet, segretario generale di Unsa Police (il sindacato interno) si interroga : «doveva farsi linciare, invece di estrarre la bomba lacrimogena e poi l'arma?».
    La violenza è un cancro degli stadi francesi, in particolare al Parc des Princes, dove la «curva Boulogne», desta estrema preoccupazione. Qui cinque associazioni si dividono i tifosi del Psg, una più violenta dell'altra, tutte classificate di estrema destra. I violenti sono ormai schedati, una trentina è stata bandita dagli stadi per comportamenti violenti e razzisti. Ma c'è un forte lassismo sul calcio, anche se gli scontri tra bande rivali trasformano regolarmente il quartiere attorno al Parc des Princes in un campo di guerriglia urbana ad ogni fine partita.
    Hai ragione Robby

  2. #2

    Default Re: Ucciso ultras del PSG

    Minchia e poi in Francia dicono tanto di noi Italiani incivili e provocatori...
    Alla faccia poi di "Libertè, Egalitè, Fraternitè"....

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •