Page 1 of 3 123 LastLast
Results 1 to 10 of 26

Thread: Metti, una sera a cena - Giuseppe Patroni Griffi, 1969

  1. #1

    Tv Metti, una sera a cena - Giuseppe Patroni Griffi, 1969

    Tra mezz'ora su Rete 4, questo affascinante e famoso film (perlomeno visivamente..) che vanta nel cast Jean Louis Trintignant, Annie Girardot, Tony Musante, Lino Capolicchio, Florinda Bolkan, Adriana Asti..
    Dario Argento co-autore della sceneggiatura, Delli Colli alla fotografia, Franco Arcalli al montaggio.
    Morricone ha scritto la colonna sonora (premiata col Nastro d'Argento).

    Last edited by Giorgio Brass; 08-01-2014 at 16:56.
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


  2. #2

    Default Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    Mmm, tu lo consideri una commedia? Io non l'ho trovato così divertente, anzi aveva dei risvolti decisamente amari... un drammone erotico d'altri tempi, che ho apprezzato principalmente per il cast. Ricordo che Argento raccontava di aver conosciuto un produttore (non ne ha mai fatto il nome) che, saputo dei suoi impegni di sceneggiatura per il film di Griffi, gli chiese come avrebbe fatto a inventarsi l'intreccio visto che nella realtà non aveva mai sperimentato una vita sessuale così intensa (!). Lo dichiarò in un'intervista pubblicata su Ciak nel 1984, aggiungendo cose poco simpatiche sul produttore in questione (chi sarà mai?).

  3. #3

    Default Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    Argento secondo me era un otttimo sceneggiatore soprattutto per questo tipo di film.
    Non dimentichiamo ad esempio La stagione dei sensi e Scusi lei è favorevole o contrario?..

  4. #4
    Franco Grattarola
    Guest

    Default Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    > Ricordo che Argento raccontava di aver conosciuto un produttore (non ne ha mai fatto il nome) che, saputo dei suoi impegni di sceneggiatura per il film di Griffi, gli chiese come avrebbe fatto a inventarsi l'intreccio visto che nella realtà non aveva mai sperimentato una vita sessuale così intensa (!). Lo dichiarò in un'intervista pubblicata su Ciak nel 1984, aggiungendo cose poco simpatiche sul produttore in questione (chi sarà mai?).

    Forse c'è qualcosa di autobiografico in questa vecchia dichiarazione argentiana rievocata dal buon Corry.

  5. #5

    Talking Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    Quote Originally Posted by Franco Grattarola View Post
    > Ricordo che Argento raccontava di aver conosciuto un produttore (non ne ha mai fatto il nome) che, saputo dei suoi impegni di sceneggiatura per il film di Griffi, gli chiese come avrebbe fatto a inventarsi l'intreccio visto che nella realtà non aveva mai sperimentato una vita sessuale così intensa (!). Lo dichiarò in un'intervista pubblicata su Ciak nel 1984, aggiungendo cose poco simpatiche sul produttore in questione (chi sarà mai?).

    Forse c'è qualcosa di autobiografico in questa vecchia dichiarazione argentiana rievocata dal buon Corry.
    Hem, biografia di Arzento o mia?

  6. #6
    Franco Grattarola
    Guest

    Default Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    Di Arziento, ovviamente. Non essere troppo narcisista, Corry, che altrimenti mi costringi a denunciarti all'"Ordine dei Muli".

  7. #7

    Default Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    Ma esiste in DVD?

    Dramma erotico visivamente affascinante, tutto sommato molto sopravvalutato, però è un ritratto di un'epoca e di una società. Ottimo cast: Trintignant, Capolicchio, Musante (bravissimo, meritava una carriera migliore) e la stupenda Florinda Bolkan. Viste con gli occhi di oggi le presunte ''trasgressioni'' fanno ridere, e il film tradisce l'origine teatrale (sembra teatro ripreso). In un primo tempo Volonté avrebbe dovuto far parte del cast ma se ne tirò fuori per protesta ("Essere un attore è una questione di scelta che si pone innanzitutto a livello esistenziale: o si esprimono le strutture conservatrici della società e ci si accontenta di essere un robot nelle mani del potere, oppure ci si rivolge verso le componenti progressive di questa società per tentare di stabilire un rapporto rivoluzionario fra l'arte e la vita". -grande!!!-).

    E poi la colonna sonora.
    L'ennesimo capolavoro morriconiano.
    Quella meravigliosa bossanova.
    La voce di Edda Dell'Orso.
    Cose che fanno bene al cuore.
    Quella si' che è senza tempo.

  8. #8

    Default Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    Esiste un Divx della EXA

  9. #9

    Dvd Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    Quote Originally Posted by scerbanenco1986 View Post
    Esiste un Divx della EXA
    ...di Buona Fattura, AudioVisiva...
    "...il nemico ha soltanto immagini ed illusioni, dietro cui nasconde i suoi veri motivi, distruggi l'immagine e spezzerai il nemico"

  10. #10

    Default Re: Metti, una sera a cena (G.Patroni Griffi, 1969)

    io lo trovo noiosissimo, salvo solo la colonna sonora. Ho però un dubbio: la copia tv è integrale ? ho sempre visto solo quella.
    L'uomo alla donna non può dire no

Similar Threads

  1. Metti... che ti rompo il muso
    By Benin Leonardo in forum ITALIA A MANO ARMATA
    Replies: 7
    Last Post: 24-03-2019, 20:01
  2. Un posto all'inferno - Joseph Warren (Giuseppe Vari), 1969
    By mark920 in forum EROI ALL' INFERNO
    Replies: 2
    Last Post: 22-12-2012, 15:58
  3. A cena col vampiro
    By Shanghai Joe in forum TUTTI I COLORI DEL BUIO
    Replies: 15
    Last Post: 16-04-2009, 22:01
  4. Metti lo diavolo tuo nel mio inferno
    By Dinamite Bla in forum VAI AVANTI TU CHE MI VIEN DA RIDERE
    Replies: 7
    Last Post: 13-10-2007, 11:07

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •