Results 1 to 2 of 2

Thread: Michelle Ferrari

  1. #1
    Administrator almayer's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Dubai, UAE
    Posts
    13,189

    People Michelle Ferrari

    Cercasi pornostar
    disperatamente

    Si chiama Michelle Ferrari, ha ventun anni, e
    gestisce un agriturismo vicino a La Spezia.
    E' la nuova speranza del porno made in Italy.
    Nel milanese una serata per conoscerla da
    vicino

    di Monica Maggi



    Una serata, quella di giovedì 28 luglio in un
    locale dell'interland milanese, sta
    riaccendendo le speranze dei cultori del
    porno italiano. E forse riempirà un vuoto
    finora incolmabile e incolmato. Sì, perché
    scomparsa Moana, riratasi Selen,
    politicizzata Cucciolina (italiana ad
    honorem) il panorama hard made in Italy da
    qualche tempo stava accusando colpi, assenze
    e defaillance. Le comete del porno vanno e
    vengono, lasciando con l'amaro in bocca.
    Certo, restano ancora nomi illustri: Jessica
    Rizzo, Antonella Del Lago, Milly D'Abbraccio,
    ma da buone imprenditrici e self made women,
    stanno puntando su televisione, teatro,
    investimenti immobiliari. Un caso a parte è
    scuderia di patron Riccardo Schicchi, vera
    fucina di nuove stelle e stelline porno. Lui
    è instancabile: sforna nomi uno dietro
    l'altro, ma la vera punta di diamante rimane
    finora l'ungherese (e non italiana) Eva
    Henger, nonché signora Schicchi.

    Lei, la nuova speranza nostrana, la puledra
    su cui puntano tutti e che si esibirà dalle
    dieci notturne in poi al Pin Ups Sex Cafè di
    Caronno Pertusella nel milanese, è invece
    nostrana d.o.c., anche se secondo tradizione
    del cinema porno si è data un nome esotico.
    Si fa chiamare Michelle Ferrari, ha ventun
    anni, e gestisce un agriturismo vicino a La
    Spezia, città dove è nata e dove ha
    completato gli studi superiori. E inoltre
    assomiglia in modo impressionante ad un'altra
    Michelle, che fa Hunziker di cognome.

    Bella, giovane, colta e intelligente:
    potrebbe essere davvero l'erede di Moana.
    L'ennesimo clone che delude? Non è la prima
    volta che una starlet italiana entusiasma gli
    operatori e fa intuire la possibilità di un
    grande futuro ma, a detta dei suoi
    pigmalioni, questa potrebbe essere la volta
    buona. A guidare l'operazione due grandi
    registi e talent scout: Marzio Tangeri,
    scopritore, tra le altre, di Ursula
    Cavalcanti e Antonella del Lago, e Steve
    Morelli che con M.G.R., la sua casa di
    produzione con sede a Budapest, propose
    qualche anno fa un'altra incantevole
    fanciulla italiana, Desirè Vinci, purtroppo
    ritiratasi rapidamente.

    Dalla sua Michelle ha un background che fa
    ben sperare. Classica ragazza acqua e sapone
    e di buona famiglia, crescendo scopre di
    essere profondamente esibizionista (è un
    fattore ricorrente nelle porno star) e si
    sente irresistibilmente attratta dalle
    situazioni più eccitanti e trasgressive. Il
    fatto di essere bella, avere le idee chiare
    e, particolare non secondario, assomigliare
    in maniera impressionante a Michelle Hunziker
    fanno il resto. Conosce Marzio Tangeri ed è
    subito colpo di fulmine. Arriva il contratto
    in esclusiva con M.G.R. e il suo primo film
    hard "Incontro proibito", distribuito in
    esclusiva da Top Line Video nel mese di
    ottobre 2005, è già una realtà. E proprio Top
    Line Video è l'organizzatore dell'iniziativa
    milanese. Grande Madrina e direttrice
    artistica del Pin Ups sarà la star di origine
    russa Bambola, scoperta da Mario Salieri e
    reclutata poi da Riccardo Schicchi. La
    fibrillazione è al massimo, e si può ben
    capire: non solo Michelle salirà sul palco
    per presentarsi nel migliore dei modi, ma
    offrirà a giornalisti e imprenditori
    dell'hard, a talent scout e appassionati, un
    video in esclusiva con un breve trailer della
    sua opera prima, un'intervista e un
    backstage. Il tutto realizzato direttamente
    sul set.
    "Capisco il bacio al lebbroso, ma non ammetto la stretta di mano al cretino."

    "Sborone a priori eletto ufficialmente da SWAT" in data 8/11/2004

    We ma sei un bel ditino pure tu,eh?


  2. #2

    Default Re: Michelle Ferrari

    cacchio, peccato che stasera ho un impegno improrogabile...altrimenti un giro a Caronno pertusella si poteva fare ben volentieri!
    This glade was a cemetery, this hole a tomb,
    this oblong object the body of the man who had died in the night.


Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •