Da dicembre, mi sto riguardando tutta la serie in dvd. Per la prima volta in vita mia, complice l'aver trovato in poco tempo tutti i cofanetti (stagione 1-9) a buoni prezzi. Cosa dire? Intanto, la prima stagione (1993! Un quarto di secolo fa!) soffre dei budget davvero striminziti: registi e troupe hanno fatto miracoli per rendere quantomeno accettabili visivamente gli episodi, tenendo gli effetti speciali SOTTO il "minimo sindacale". Le cose migliorano già dalla seconda, qualità fotografica in primis. Dalla terza in poi, diciamo che diventa DAVVERO X-files, col suo reparto di cospirazioni, il direttore Skinner, l'uomo che fuma ecc. Sono arrivato ormai a metà della settima stagione, e tutto sommato apprezzo più le storie a sè stanti, magari con una bella dose di umorismo e autoironia, che non quelle legate ai suddetti complotti, rapimenti alieni e soprattutto quella strafottuta (sorry..) della sorella di Mulder! Ed è abbastanza irritante, quando viene sottolineato, il cattolicesimo "tormentato" della protagonista, che la fa diventare una roba a metà fra la baciapile e la scettica insopportabile (nonchè incomprensibile: con le cose che ha visto e le sono successe..). Il doppiaggio comunque aiuta parecchio: Ludovisi fa davvero miracoli su Duchovny, in originale troppo monocorde. Mentre Claudia Catani dà una nota di piacevole erotismo, non sempre involontario, alla Anderson. Che, a proposito, nei momenti migliori e senza essere una strafiga, sfoggia un sex appeal di tutto rispetto. Che l'ha fatta diventare una gradevolissima milf, oltretutto..